Resta in contatto

Approfondimenti

Cosenza, ancora prove di 4-3-3 al Delmorgine prima della partenza

Oggi pomeriggio ultimo allenamento in sede, domani mattina volo direzione Pisa e nel pomeriggio rifinitura in Toscana. Tra i convocati non ci sarà Garritano. Si va verso la conferma della stessa formazione che ha battuto il Cittadella

 

Oggi pomeriggio alle ore 15 ultima seduta di allenamento in città in vista della partita di domenica pomeriggio (fischio d’inizio alle ore 15) a Livorno. Appuntamento sul terreno del Ciccio Delmorgine per continuare a provare uomini e schemi da opporre al 3-5-2 di Breda. Si va verso la conferma del 4-3-3 con i consueti ballottaggi e la novità Bittante al debutto in assoluto con la maglia del Cosenza: il terzino destro ex Empoli prenderà il posto del capitano Angelo Corsi, squalificato per una giornata da giudice sportivo. A completare la difesa davanti a Perina ci saranno Dermaku e Idda centrali mentre a sinistra il primo dei dubbi del tecnico con Legittimo leggermente favorito su D’Orazio.

 

A centrocampo sono diverse le soluzioni provate da Braglia, con una certezza: l’ultimo arrivato Sciaudone partirà titolare, di fatto imprescindibile nel “nuovo” Cosenza disegnato dal tecnico toscano. L’ex Novara agirà da mezzala sinistra anche se all’occorrenza, per come spesso viene provato durante gli allenamenti, potrà agire da play. Ma, per il momento, davanti alla difesa il giovane Palmiero, che si sta confermando ad alti livelli partita dopo partita, sembra rappresentare un’altra garanzia. Per cui se un dubbio dovesse esserci, vede coinvolti Bruccini e Mungo: chi la spunterà? A oggi sembra leggermente favorito il primo.

 

In avanti le scelte non mancano. Il tridente EmbaloTutinoBaez domenica scorsa ha fatto molto bene, per cui è lecito pensare che si vada verso una conferma in blocco. Nel corso degli allenamenti di questi ultimi giorni è stato provato anche Maniero al centro dell’attacco e potrebbe rappresentare una soluzione a partita in corso. Tra i convocati ci sarà anche Litteri, il quale però non è ancora al top della condizione per cui un suo utilizzo dal primo minuto è rimandato a più in là. Chi rimarrà fuori dalla lista dei convocati è Garritano il quale, proprio grazie al 4-3-3, rappresenta una ulteriore soluzione offensiva sugli esterni. La squadra partirà domani mattina alla volta di Pisa e nel pomeriggio sosterrà la rifinitura in Toscana.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

Impossibile, non c’è Corsi!! ??

Advertisement

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Da bambini giocavo con lui, abitavamo vicini, lui sul vecchio bar manna ed io in via Adua, andavamo quasi tutte le domeniche a giocare a scommesse,..."

La Top 11 rossoblu di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "Non dimenticate Vita, Gramoglia e Ciabbatari"

18 novembre, trenta anni fa la morte di Denis Bergamini: i vostri messaggi per lui

Ultimo commento: "Ma quale Carabinieri e un Poliziotto! All'epoca non c'era il Poliziotto questo è venuto in seguito !"

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Ci stavo pure io a Casarano e non solo......."

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "Baclet,col Cosenza sei stato mitico.Ti sei sempre impegnato al massimo e hai contribuito alla promozione del Cosenza in serie B .Ti auguro tanta..."
Advertisement

Altro da Approfondimenti