Resta in contatto

Approfondimenti

Cosenza-Cremonese, da compagni di squadra nella Primavera dell’Inter ad avversari in B

Luca Garritano e Samuele Longo, protagonisti nella primavera nerazzurra di Stramaccioni, si ritroveranno per la prima volta da avversari in Serie B

La sfida tra Cosenza e Cremonese di domenica vedrà come protagonisti due giocatori cresciuti nella primavera dell’Inter Campione d’Italia nel 2012. Ex compagni di squadra in una delle squadre giovani più forti di sempre in grado di vincere scudetto e NextGen Series (che ha anticipato la UEFA Youth League).

Luca Garritano e Samuele Longo furono tra i protagonisti della finale scudetto vinta contro la Lazio e adesso si ritroveranno per la prima volta da avversari.

Il primo è arrivato a Cosenza tra l’entusiasmo generale, senza però riuscire a dimostrare tutto il suo valore, mentre il secondo è tornato in Italia dopo la breve parentesi in Liga con l’Huesca.

Entrambi, nel calcio dei grandi, non hanno rispettato le attese e si ritrovano ora a ricominciare dalla serie cadetta per costruirsi una chance di riscatto. Un passato da predestinati in tasca, Garritano e Longo da compagni ad avversari.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 della storia rossoblu: scelto il centravanti!

Ultimo commento: "Sono d’accordo con te al 100%"

LA TOP 11 della storia rossoblu: scelto il miglior allenatore

Ultimo commento: "Con Mutti poi , e credo per la prima volta nella ns storia, il Cosenza è stato da solo primo al comando della classifica in serie B. Verso la decima..."

La Top 11 della storia rossoblu: scelta la coppia dei difensori centrali

Ultimo commento: "Hai assolutamente ragione! 👍"

Al via la Super League: rivoluzione nel mondo del calcio. Favorevoli o contrari?

Ultimo commento: "Viva il calcio anni 80...partite alle 14.30, 90 minuto alle 18.10, la domenica sportiva alle 22.30...avete rotto il caxxx con questi orari..."

Coronavirus, giusta la ripartenza del Calcio? Dite la vostra con TifoCosenza

Ultimo commento: "Come ogni lavoratore che si assume il suo impegno, così anche i calciatori si devono assumere i loro ,i soldini si devono guadagnare ..."
Advertisement

I Miti rossoblu

STORICO CENTROCAMPISTA ROSSOBLÙ DAL 1985 AL 1989

Denis Bergamini

GIANNI DI MARZIO ERA COME UNA SPECIE PROTETTA, DA PRESERVARE

Gianni Di Marzio

BANDIERA ROSSOBLÙ E CALCIATORE PIÙ PROLIFICO DELLA STORIA DEL COSENZA

Gigi Marulla

Altro da Approfondimenti