Resta in contatto

Approfondimenti

Baez aspetta il Cosenza e firma una doppietta con la Viola

Show della Fiorentina nella prima uscita stagionale contro il Val di Fassa: finisce 21-0 con l’uruguayano a segno due volte. Nelle prossime ore la trattativa si potrebbe sbloccare…

Jaime Baez, 24 anni compiuti il 25 aprile scorso, è sempre più vicino a un ritorno al Cosenza. Il calciatore uruguayano non vede l’ora di tornare a indossare la maglia rossoblu. Infatti con il direttore sportivo Stefano Trinchera è stata già trovata una intesa di massima. Adesso tocca alla Fiorentina sbloccare la trattativa, considerato che il calciatore ha un altro anno di contratto con un ingaggio decisamente fuori dalla porta di Guarascio.

Appena la Viola e Baez troveranno un accordo (buona uscita…), il ragazzo si metterà in viaggio da Moena direzione Calabria. Nel frattempo si allena con Montella e ieri nella prima uscita ufficiale della Fiorentina contro il Val di Fassa è stato utilizzato per uno spezzone di secondo tempo. Schierato a sinistra nel tridente, l’attaccante esterno ha firmato una doppietta: in gol al 16′ e al 24′. Un calciatore che Braglia è pronto ad accogliere a braccia aperte…

1 Commento

1
Lascia un commento

avatar
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
1 Comment authors
Mario De Bonis Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Mario De Bonis
Ospite
Mario De Bonis

Non sarebbe male il suo ritorno

Advertisement

Vincenzo Riccio, una settimana fantastica

Ultimo commento: "Nel 98 avevo 11 anni ricordo come se fosse adesso del gran gol che fece vincenzino e della vittoria dei lupi al san paolo...si aspettava 90 minuto x..."

Maurizio Lucchetti, il “Lucky gol” del Cosenza

Ultimo commento: "Giugno 1989, ultima giornata di campionato, Taranto-Cosenza 0-1 (Lucchetti), un gol che ci fece illudere, per circa mezz'ora, di poter disputare un..."

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Giocatore di sostanza con un tiro micidiale. Gran bel giocatore. È esploso con il Cagliari e si è confermato nella Fiorentina scudettata del 68/69"

Pasquale Apa, la freccia di Rocca di Neto

Ultimo commento: "Tifo Cosenza parliamo anche di Voncenzo Cosa"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti