Resta in contatto

Approfondimenti

Trinchera: “Sta nascendo un Cosenza molto motivato”

Il direttore sportivo rossoblu si è concesso ad un’intervista ai microfoni di TMW: “Ci manca qualcosa in avanti, lavoriamo al colpo che possa entusiasmare la piazza…”

Il Cosenza targato 2019/20 comincia a prendere una decisa forma. Il direttore sportivo rossoblu Stefano Trinchera, dopo aver chiuso ben sei giocatori in una settimana, sta continuando a lavorare in maniera instancabile per completare la rosa a disposizione di Braglia. BrohMonaco, Kanoute, Schiavi, Kone e Carretta, senza dimenticare i ritorni eccellenti di Trovato, Sciaudone e Baez e l’accordo praticamente formalizzato per Pierini: un calciomercato in entrata fin qui ineccepibile, per una compagine che ora può puntare a qualcosa di davvero importante.

“Sta nascendo un Cosenza molto motivato, abbiamo condotto un mercato di attesa finché poi siamo riusciti ad individuare i profili giusti per il nostro progetto tecnico: giovani di qualità e gamba uniti alla giusta esperienza che non guasta mai” le parole del ds Trinchera ai microfoni di Tuttomercatoweb.

Focus sui prossimi obiettivi, il dirigente non si nasconde:“Ci manca qualcosa in avanti. Il colpo lo sognano tutti, dalla più piccola alla più grande. Non andiamo mai dietro al nome ma alla logica di fare operazioni dettate dalla necessità di ciò che vogliamo fare. Il giocatore che possa entusiasmare la piazza nella testa di noi c’è, ma vedremo…”.

Infine, qualche battuta sull’ex idolo del “Marulla” Gennaro Tutino, ormai un nuovo giocatore dell’Hellas Verona: “È prontissimo. Sarò di parte, ma è un calciatore straordinario. In due anni è migliorato tantissimo. La Serie A è il giusto premio”.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 mesi fa

Portaci in Aaaa

Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 mesi fa

X completare ci vogliono due attaccanti di peso e saremo competitivi

Advertisement

La Top 11 rossoblu di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "E non dimentichiamoci anche di Massimiliano CATENA."

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Ero piccola quando era in auge, sentivo i commenti degli adulti che a proposito del suo tiro micidiale dicevano "Rizzo ha ruttu a Rizza"perché fu..."

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Stiamo parlando di uno dei migliori allenatori che abbia avuto il Cosenza insieme a Bruno Giorgi. Ho avuto il piacere di conoscerlo bene e..."

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "È vero, senza quel gol sarebbero cambiate tante cose"

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "Lo scoprimmo in coppa Italia Maggiore quando inchiodò il Foggia sullo 0 a 0 nella gara d'andata al San Vito ( di allora)"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti