Resta in contatto

Approfondimenti

Stroppa: “Cosenza squadra ostica. Portiamo il VAR in Serie B”

Il tecnico dei pitagorici ha parlato nella classica conferenza stampa post-gara: “Le occasioni che i rossoblu hanno creato sono nate su errori tecnici nostri, sull’occasione di Carretta c’è un fuorigioco allucinante”

Buon pareggio tra Crotone e Cosenza, nella prima gara del campionato di Serie B. Ottima prova degli Squali, incapaci tuttavia di concretizzare la grande mole di occasioni da gol. E Giovanni Stroppa, nella conferenza stampa post-gara, fa presente il suo disappunto: “Noi abbiamo creato tanto e dovevamo vincere, invece stavamo per perdere. Per fortuna ora ci ritroviamo a parlare del pareggio. Spero che la squadra possa arrivare così tante volte davanti la riga di porta”.

Sul Cosenza: “Squadra ostica, che chiude tutti gli spazi ed è ben messa in campo. Faccio i complimenti a mister Braglia: affrontare il Cosenza ti innervosisce, ma ci siamo ritagliati i nostri spazi e potevamo essere più bravi”. Poi, il tecnico rossoblu fa un appello: ” Ci sono stati tempi morti, si poteva tirare qualche cartellino in più. Le occasioni che il Cosenza ha creato sono nate su errori tecnici nostri, sull’occasione di Carretta c’è un fuorigioco allucinante. Portiamo la VAR in Serie B, visti i recenti trascorsi a Crotone. Su errori del genere si può perdere una partita”.

Infine, analisi sulle prestazioni di alcuni singoli: Messias spazia, partecipa alle azioni di squadra. Può fare molto bene da mezzala. Benali ha giocato bene, come al solito. Per Spolli si tratta di uno stiramento al polpaccio, vedremo cosa dirà l’esame clinico fra 48 ore”.

 

3 Commenti

3
Lascia un commento

avatar
2 Comment threads
1 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
3 Comment authors
GaetanoPieroRob Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Piero
Ospite
Piero

Stroppa, ti è andata bene e cosi’ sia! Al ritorno vedrai che sarà tutto diverso…..

Rob
Ospite
Rob

Stroppa sei semplicemente un ciuccio e presentuoso ,che parole scadenti come il suo allenare

Gaetano
Ospite
Gaetano

E si vede che non sai leggere caro. Ha fatto i complimenti al Cosenza. Ha detto che se ci fosse stato gol sarebbe stato su fuorigioco o solo tu non l’hai visto. Perché sempre polemiche per il gusto di polemizzare ma noi calabresi siamo bravi a sparlarci addosso. Buon Campionato.

Advertisement

Carmelo Imbriani, guerriero in campo e nella vita

Ultimo commento: "Persona squisita, grande umiltà e forza, ti ricorderemo sempre con affetto"

Gigi De Rosa, il professore

Ultimo commento: "Grande professionista e bravissimo centrocampista. Ci vorrebbe uno come lui."

Riccardo Zampagna, il bomber che faceva il tappezziere

Ultimo commento: "Grande "Bomber" ."

Ugo Napolitano, il gigante buono

Ultimo commento: "Ancora oggi, non capisco perché il cosenza cedette Napolitano alla Reggina pur essendo in quel periodo il più forte stopper della serie " B ".le..."

Pietro Maiellaro, fantasia al potere

Ultimo commento: "Grande fantasista - calciatore stupendo."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti