Resta in contatto

Approfondimenti

Domenica di lavoro per il Cosenza: da valutare Corsi e Monaco

Allenamento mattutino per i rossoblu che si ritrovano al Marulla dopo il successo di Cittadella. Tra gli infortunati controlli anche per Schiavi e Lazaar

Domenica di lavoro per il Cosenza. Mattina sul campo e pomeriggio libero per il gruppo reduce dalla pesantissima vittoria sul campo del Cittadella. Previsti lavori differenziati per chi ha giocato al Tombolato e per chi, invece, è rimasto in panchina. Lavoro anche per i sanitari i quali dovranno verificare soprattutto le condizioni del capitano Corsi rimasto negli spogliatoi a fine primo tempo per una colpo subito al ginocchio sinistro: per gli esami strumentali è ovvio bisognerà aspettare la giornata di lunedì.

Da verificare anche il centrale Monaco al quale sono stati applicati punti di sutura sulla fronte dopo scontro di gioco con il compagno di squadra Kanoute. In questi casi si prevede un lavoro differenziato, nulla di particolarmente preoccupante. Lo staff sanitario del Cosenza, nel frattempo, continua a monitorare le situazioni relative a Schiavi e Lazaar: il programma prevede il quasi certo rientro in gruppo dell’esterno sinistro già da inizio settimana, mentre per l’ex centrale della Salernitana ci potrebbe volere qualche giorno in più.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Falli riposare

Advertisement

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "

Non dimentichiamo che ha giocato con il Cagliari ed è stato l'artefice principale della promozione dalla B alla massima serie. Quando espletavo il..."

La Top 11 rossoblu di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "Cavalli di raazza!!!Difficili ripetersi.Purtroppo per noi che siamo attaccati da anni (io da 60!) a questi splendidi colori!!!"

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "È vero, senza quel gol sarebbero cambiate tante cose"

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Un insegnante di calcio."

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "Lo scoprimmo in coppa Italia Maggiore quando inchiodò il Foggia sullo 0 a 0 nella gara d'andata al San Vito ( di allora)"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti