Resta in contatto

News

Avversari Cosenza, fari puntati anche sulla sfida salvezza Venezia-Ascoli

I Lupi, impegnati contro la Cremonese nell’altro scontro diretto, terranno le orecchie tese a quanto accadrà al Penzo

Non solo CremoneseCosenza. La 30ª giornata del campionato di Serie B presenta un altro incrocio salvezza al quale i Lupi guardano con interesse. Infatti allo stadio Penzo, fischio d’inizio sempre alle ore 21, il Venezia ospita l’Ascoli. I marchigiani hanno perso due gare di fila al Del Duca con Cremonese (recupero 25ª giornata) e Perugia, i lagunari invece hanno pareggiato 0-0 a Trieste con il Pordenone.

Nel Venezia l’allenatore Dionisi deve fare a meno degli infortunati Cremonesi, Monachello, Senesi e Suciu. Lagunari in campo con il collaudato 4-3-1-2 che prevede Lezzerini in porta; Fiordaliso, Casale, Ceccaroni e Molinaro a formare la linea difensiva. In regia Fiordilino (ex Cosenza) con Caligara e Maleh ai suoi lati; Aramu trequartista pronto a innescare Longo e Capello.

Anche l’Ascoli ha una lunga lista di indisponibili. Infatti Dionigi dovrà rinunciare a Beretta, Piccinocchi, Pucino e Rosseti. Il nuovo tecnico punta sul 3-4-2-1: Leali tra i pali; Gravillon, Brosco e Ranieri i tre centrali difensivi. Andreoni e Sernicola (in vantaggio su Padoin) esterni con Cavion e Troiano in mezzo al campo. Sulla trequarti dovrebbero agire Morosini e Ninkovic a sostegno del centravanti Scamacca.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 rossoblu di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "Al posto di Lentini metterei Padovano"

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Un fortissimo centrocampista con un tiro micidiale. Peccato ad avere incontrato sulla sua strada quegli incapaci allenatori della nazionale di quel..."

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Stiamo parlando di uno dei migliori allenatori che abbia avuto il Cosenza insieme a Bruno Giorgi. Ho avuto il piacere di conoscerlo bene e..."

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "È vero, senza quel gol sarebbero cambiate tante cose"

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "Lo scoprimmo in coppa Italia Maggiore quando inchiodò il Foggia sullo 0 a 0 nella gara d'andata al San Vito ( di allora)"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News