Resta in contatto

Approfondimenti

Verso Cosenza-Pisa, la maledizione della terza vittoria consecutiva

In questa stagione i rossoblu non hanno mai ottenuto tre successi di fila. Contro il Pisa sarà necessario invertire il trend per puntare alla salvezza

A dicembre dopo aver battuto Pisa ed Empoli il Cosenza tornò con una sconfitta amara da Castellamare di Stabia. I rossoblu non riuscirono mai a rendersi pericolosi e nel finale arrivò la beffa con il rigore realizzato da Forte dopo il tocco di mano di Capela. Il tema della terza partita si è riproposto, anche nella fase di campionato post lockdown. Dopo aver battuto Entella e Cremonese, i rossoblu hanno pareggiato in casa contro il Trapani.

L’ultima volta che il Cosenza è riuscito a conquistare tre vittorie consecutive in campionato risale alla passata stagione, quando nel mese di febbraio arrivarono 9 punti nelle gare contro Cremonese, Perugia e Carpi. Ora dopo Perugia e Pordenone, i rossoblu ci riprovano. Contro un Pisa che viaggia verso i playoff. Squadra organizzata e propositiva che vuole anche vendicare il 3-1 dell’andata, ma i rossoblu come sempre saranno chiamati a dare il massimo con l’obiettivo salvezza nel mirino.

6 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
6 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Francesco Iacovino
Francesco Iacovino
1 mese fa

Si, ma scusate, vorrei notizie sul premio salvezza, è stato stabilito??????????????????????????????????????????? ?????????????????????!?!!!!!!?????????????????

1deputato66
1deputato66
2 mesi fa

Forza Cosenza, vinceremo la terza,la quarta, la quinta e la sesta…Forza lupi…Ci sta stretta la B…Salvarci e poi pensare alla serie A….Questo merita Cosenza e Provincia…

Angelo
Angelo
2 mesi fa

Dai però … ma come è possibile che a Cosenza c’è sempre questa voglia di sembrare “ sportivi” ! le altre testate sono sempre positive e tifose !!!! Voi sembrate la Gazzetta del Sud , articoli positivi su Reggina , Catanzaro , Crotone e ( fateci caso) sempre NEGATIVI sul Cosenza !

Angelo
Angelo
2 mesi fa

E bastaaaa con queste ipotesi scaramantiche !!!! Se giochiamo con i veri attributi vinciamo….. e la cosa NON è impossibile. Piuttosto…speriamo che su gli altri campi giochino al calcio VERO….

Luca
Luca
2 mesi fa
Reply to  Angelo

Bavo Angeluzzu ca tifocosenza è famosa ppi jetta u picciu e ppu e chini i stiriddrari ca su concentrati a su tirà… Il Cosenza merita la salvezza questo è l assetto giusto e u Pisa se ne renderà conto … FORZA LUPI!!!

Pierl73
Pierl73
1 mese fa
Reply to  Luca

Bravo a Luchiciaggiu menu male ca cci si tu ca capisci tuttu e fa sempri interventi pertinenti ca portanu contributi utili ara causa du Cusenza! Forza lupi!

Advertisement

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "GUARASCIO VATTENE DA COSENZA SUBITO"

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Lo ricordo perfettamente quando lo stadio del Cosenza era in via Roma. È qualche anno più piccolo di me e ricordo il suo destro con dei tiri..."

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Stiamo parlando di uno dei migliori allenatori che abbia avuto il Cosenza insieme a Bruno Giorgi. Ho avuto il piacere di conoscerlo bene e..."

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "Lo scoprimmo in coppa Italia Maggiore quando inchiodò il Foggia sullo 0 a 0 nella gara d'andata al San Vito ( di allora)"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti