Resta in contatto

Approfondimenti

Reggina-Cosenza, 0-0 il finale: Lupi stoici e un Falcone insuperabile!

Il portiere, dopo il calcio di rigore del primo tempo, nella ripresa le prende praticamente tutte. Vista l’inferiorità numerica, in un campo difficile, arriva sicuramente un ottimo pareggio

Reggina e Cosenza pareggiano per 0-0 nel derby dello stadio “Granillo”, valido per la quarta giornata di Serie BKT 2020/2021. Il Cosenza scende in campo con la penalizzazione dell’uomo in meno ma in avvio di secondo tempo ce la mette tutta per resistere alle sfuriate amaranto, che caricano a testa bassa, ma devono obbligatoriamente sbattere contro una saracinesca chiamata Wladimiro Falcone.

Il portiere, dopo il penalty del primo tempo, nella ripresa le prende praticamente tutte, neutralizzando in particolare tre grandissime occasioni capitate a Bellomo, Bianchi e Crisetig. Poi tanti ottimi interventi e l’imprecisione degli attaccanti della Reggina, consentono al Cosenza di prendere fiducia e avere anche la possibilità di alleggerire in un paio di occasioni la pressione, arrivando anche al tiro con Carretta e Kone. Nel finale la Reggina prova un ultimo assalto ma ormai la squadra di casa non ne ha più e il Cosenza, per come si era messa la gara, conquista un risultato oltremodo positivo.

Al netto delle grandi parate di Falcone, dopo la prima fase del secondo tempo, il Cosenza ha comunque tenuto bene il campo. In particolare molto positiva la prova di Kone, entrato col piglio giusto, il centrocampista ci ha messo tanta grinta, spezzando diverse azioni della Reggina e avendo anche la lucidità di proporsi in avanti.

Si tratta del quarto pareggio in quattro partite per il Cosenza, che rimane imbattuto nel torneo fin qui. Adesso per i Lupi il prossimo appuntamento sarà domenica 25 ottobre allo stadio “Marulla”, avversario il Lecce.

17 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
17 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Giuseppe
Giuseppe
3 mesi fa

Bravo tutto il pacchetto difensivo. Falcone, Idda legittimo corsi e Bittante sono delle garanzie ed hanno vinto tutti i duelli con cattiveria. Tiritiello ancora deve crescere e a centrocampo e attacco va rivisto assolutamente qualcosa perché non si ribalta l azione con la tecnica e velocità che serve e si fanno pochi tiri in porta.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Squadra tosta. Una partita in 10 contro una Reggina che è nu squatrune. Bel punto e grande Falcone.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Abbiamo capito sicuro di avere un grande portiere .. voto 8

Per il resto .. partita falsata dal primo giallo a Tiritiello🟡 (che non c’era) il secondo giallo per fallo di mano era inevitabile da regolamento

Grande cuore e tanta grinta!!! 🔴🔵💪🏽💪🏽forza lupi

ginoX
ginoX
3 mesi fa

Su un terreno di gioco pessimo e pieno di zolle il Cosenza evidenzia già qualche carenza. Soprattutto in attacco dove non convince Gliozzi e anche Sacko e in difesa Tiritiello. In 10 uomini serviva un brevilineo fotocopia di Carretta/Baez, ma Trinchera ha preso 3 fotocopie = tre punte centrali simili, che però non valgono un Rivière, la cui mancanza si sente tantissimo ( eccezion fatta per Borrelli, ancora da vedere, ma la tipologia di attaccante centrale è quella, uguale a Petre e Gliozzi, mentre stasera serviva altro). Non mi è piaciuta la scelta di Baez arretrato stile Braglia, non si… Leggi il resto »

rob
rob
3 mesi fa
Reply to  ginoX

ma come fate a bocciare un giocatore dopo un paio di partite. sinceramente questa mentalità distruttiva non la capisco e per fortuna non mi appartiene

Massimo
Massimo
3 mesi fa
Reply to  rob

per migliorare bisogna correggere gli errori: la partita di ieri sera deve essere occasione per fare questo.

rob
rob
3 mesi fa

quel fituso di arbitro si è inventato il 1 giallo a tiritiello , errore che ha condizionato la partita purtroppo , in 11 nel 2 tempo avremmo vinto , reggina tutto fumo
kone mostruoso , ha tenuto il centrocampo alla grande , ottimo Falcone sul rigore e sul tiro a giro rasoterra dj bellomo

Amaranto
3 mesi fa
Reply to  rob

Si si tutto fumo…ringrazia la saracinesca in porta!

Odio RC e CZ e KR
Odio RC e CZ e KR
3 mesi fa
Reply to  amaranto

Te juta male compa!!!! Ringrazia l’arbitro per l’espulsione regalata… Altrimenti 11 contro 11 perdavate!!!

rob
rob
3 mesi fa
Reply to  amaranto

e del 1 giallo stile juve che dici ?

Massimo
Massimo
3 mesi fa
Reply to  amaranto

rimane una sensazione: non avreste segnato neanche giocando altri 90′ . Io non sarei affatto ottimista.
Reggina poco cattiva ed incisiva e non incontrerete sempre un Cosenza il cui allenatore ieri ha sbagliato partita.

Dodo'
Dodo'
3 mesi fa

Partita durissima, ma con i lupi che abbiamo tutto sembra possibile.

Pino Pino
3 mesi fa

Buon punto

Giovanni
Giovanni
3 mesi fa

Serie A serie A serie A

Luca
Luca
3 mesi fa

#StannuSaglimu mintitivillu dintra a Capu!

Piero C
Piero C
3 mesi fa

Nonostante tutto partita da veri Lupi

Riccardo
Riccardo
3 mesi fa
Reply to  Piero C

Grande Falcone da serie A

Advertisement

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Franco Rizzo grande mezzala con visione di gioco e con un destro potentissimo. Ero piccolo, ma ricordo perfettamente che quando giocava a Cagliari e..."

La Top 11 rossoblu di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "CI METTEREI ANCHE LUCCHETTI (LUCKY LUCKY GOL)...SCHIO, BIAGION, GIOCATORI FORTI NE SONO PASSATI DAL SAN VITO...OGGI SAN VITO MARULLA"

Gigi De Rosa, il professore

Ultimo commento: "Ma mi ricordo che usciva palla al piede da situazioni rischiosi dove altri avrebbero buttato in tribuna. Palla a piede con giravolte , pallonetti e..."

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "GUARASCIO VATTENE"

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Stiamo parlando di uno dei migliori allenatori che abbia avuto il Cosenza insieme a Bruno Giorgi. Ho avuto il piacere di conoscerlo bene e..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti