Resta in contatto

Approfondimenti

Occhiuzzi sulla sconfitta del Cosenza: “La gara è stata condizionata dagli errori arbitrali”

Il tecnico commenta lo 0-2 contro l’Empoli: “Sviste su entrambi i gol subiti, Tiritiello era intervenuto sul pallone. Sulla seconda rete c’era fallo su Ba”

Roberto Occhiuzzi non ci sta e commenta così, come riportato dal sito ufficiale rossoblu, la sconfitta per 0-2 del suo Cosenza con la capolista Empoli: “Ci sono due errori arbitrali enormi in occasione dei gol subiti, a mio avviso gli arbitri hanno bisogno del VAR. Sul rigore concesso all’Empoli l’intervento di Tiritiello è nettamente sulla palla, mentre sul secondo gol c’è un fallo evidente su Ba. Gli arbitri fanno il loro lavoro ma hanno bisogno di un supporto. Non abbiamo iniziato bene, dopodiché la gara si è messa come volevamo noi”.

“Spesso eravamo nella loro metà campo – ha proseguito Occhiuzzi – dispiace per il gol subito poco prima dell’intervallo. Ad oggi i numeri dicono che siamo in zona pericolo, i conti si faranno alla fine. Non credo che oggi non ci sia stata la prestazione, la squadra si è impegnata e ha preso due legni giocando contro la capolista. Faremo delle valutazioni in sede di calciomercato, quello che vogliamo è mantenere la categoria. Devo dare di più soprattutto io. Qui c’è l’abitudine ad analizzare i dati impietosi e non quelli più rassicuranti. Ho dei giocatori di categoria che danno l’anima. E’ normale che dovremo intervenire e apportare dei correttivi all’organico. Abbiamo le idee chiare su chi scegliere, il direttore è già al lavoro”.

181 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
181 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Marko
Marko
22 giorni fa

$

Lorenzo
Lorenzo
22 giorni fa

solo chiacchiere i cusentini guarascio vi ha appurato e se frica de vue

Marko
Marko
22 giorni fa
Reply to  Lorenzo

Parla come mangi.

Marko
Marko
22 giorni fa
Reply to  Marko

O mangia come parli, vida tu insomma.

Maikol
Maikol
22 giorni fa

E inutile affidarsi a questi giovani presi ,abbiamo capito i loro limiti ,non sono da serie b compreso ,kone BALHOULI, e Sueva. Ci dobbiamo affidare allo zoccolo duro ,sostituendo dignitosamente ,Bruccini ,e chi è andato via lo scorso campionato, tutto il resto è solo polvere,e fumo.

Nicola
Nicola
22 giorni fa

GUARASCIO VATTENE!!!

Santo
Santo
22 giorni fa

Eugenio Guarascio un presidente da ‘Eccellenza” in una piazza da Serie A…..
VATTENE STANOTTE!

Massimo
Massimo
22 giorni fa

Ieri neanche 1 minuto di raccoglimento per il grande Campanini.
Ecco cosa eil Cosenza oggi. Niente rispetto neanche per la nostra storia.
Eugenio Guarascio chiedi scusa e vergognati.

Lando
Lando
22 giorni fa
Reply to  Massimo

Pienamente d’accordo, nemmeno il lutto al braccio, poi per quanto riguarda l’allenatore è troppo buono con i giocatori bisogna usare anche la “frusta”.

SPECIAL ONE
SPECIAL ONE
22 giorni fa
Reply to  Massimo

Bravo…

Antonio
Antonio
22 giorni fa

Millico al Frosinone…. Noi con calma fine Gennaio aspettamu..

Antonio De Marco
Antonio De Marco
22 giorni fa

Senza voler trovare facili scusanti per la sconfitta una considerazione va però fatta: era necessario l’invio di un arbitro internazionale per assistere ad un rigore concesso in modo errato: Tiritiello ha nettamente toccato prima la palla, dopo di che non poteva certamente amputarsi il piede per evitate l’impatto con la gamba dell’avversario. Le nuove regole: danno procurato in caso di impatto, anche se prima si va sulla palla, per non parlare delle astruse regole sui falli di mano che fanno concedere rigori a dir poco ridicoli, sono state fatte da cerebrolesi che non hanno mai calcato un campo di calcio:… Leggi il resto »

SPECIAL ONE
SPECIAL ONE
22 giorni fa

Avete visto un altra partita…il rigore era nettissimo…ingenuo Tiritiello…inoltre visto che lei è un fan accanito di Guarascio, forse un suo dipendente, voglio precisare che ci sarebbero persone che vorrebbero acquisire la società, ma il suo amico Guarascio, chiede la bellezza di 12 milioni di euro…tenitivillu…

lr
lr
22 giorni fa

purtroppo fa specie che ci arrovelliamo in ricerche affannose di risvolti tattici. sappiamo bene noi tutti che il problema è il manico. abbiamo scarsa qualità. troppo evidente. io reclamo a più riprese l’attaccante perche credo sommessamente che x un a salvezza comoda può bastare. L’amico GinoX certo dice che non basta..Ok ,non arrivano i gol dai centrocampisti. pero ripeto un buonissimo attaccante può toglierci le castagne dal fuoco. L’innominabile temo farà ,in questa sessione di mercato ,una nuova nidiata di scommesse e scarti. Questa è la mia paura. E per questo insisto con il centravanti da dieci gol che salvi… Leggi il resto »

Giovanni
Giovanni
22 giorni fa

GUARA’ VAVATINNI I CUSENZA CIA RUTTU A STACCIA

SPECIAL ONE
SPECIAL ONE
22 giorni fa

Sino a quando ci sarà questo fantomatico presidente, insieme ai suoi fedeli segugi, per noi tifosi ci sarà sempre da soffrire…il Marulla da due anni anni a questa parte, è diventato terra di conquista anche da parte di formazioni da corteo funebre…una vergogna…basta umiliazioni…

Antonio De Marco
Antonio De Marco
22 giorni fa
Reply to  SPECIAL ONE

Sono purtroppo costretto a ripetermi: se c’è qualche magnate di Cosenza (della serie a vucca è na ricchizza) che è in grado di rilevare la società che lo faccia pure: sappiamo bene che Guarascio è diventato Presidente del Cosenza perchè ha in tal modo potuto “essere agevolato” nell’aggiudicazione del servizio raccolta rifiuti del Comune di Cosenza, ma sappiamo altresì, per averlo vissuto sulla pelle (almeno i veri tifosi che abbiamo seguito la squadra anche in serie D) che l’alternativa è stata Intrieri, Cannella ecc. e giocavamo contro il Francavilla sul Sinni, il Bacoli Sibilla ed altri squadroni simili…..è chiaro che… Leggi il resto »

ginoX
ginoX
22 giorni fa

Sono d’accordo, se non gode più della fiducia della società, il mercato non può più essere gestito dal signor Trinchera, sarebbe un disastro. Che la società nomini al più presto un altro Direttore Sportivo, altrimenti faccia chiarezza. La situazione è davvero delicata. Urge una presa di posizione netta e assunzioni di responsabilità nei confronti della città e della tifoseria. Siamo in un momento critico, si ripete la storia dello scorso anno, ma l’esito non potrà essere uguale. Mi rivolgo ai quei pochi giornalisti coraggiosi: dicano la verità a tutti, troppi tacciono o preferiscono non esporsi, ma c’è il diritto di… Leggi il resto »

Luigi
Luigi
22 giorni fa

Serie C garantita vi spiego perché ,mentre Ascoli Cremonese entella sono econominamente dei colossi possono acquistare anche MESSI se vogliono,noi invece ci ritufiamo nelle solite scommesse o prestiti a costo0

Antonio De Marco
Antonio De Marco
22 giorni fa
Reply to  Luigi

Nutro seri dubbi sul fatto che Cremonese ed Entella possano rilevare Messi o Ronaldo, ed in ogni caso questo passa il convento e questo dobbiamo tenerci. Speriamo che a gennaio vengano fatti almeno tre acquisti di giocatori all’altezza e vedrete che la salvezza ce la giochiamo alla grande anche quest’anno

Luigi
Luigi
22 giorni fa

Scusa Antonio vatti a vedere chi sono i presidenti della cremonese e dell’entella da soli se vogliono posso fare una guerra contro gli stati uniti Gozzi(entella) tanto per farti capire presidente federacciai Arvedi Giovanni (cremonese) proprietario di Cremona acciaieriee mezza lombardia

Salvatore Dalì
Salvatore Dalì
23 giorni fa

Primo rinforzo per i lupi: via Trinchera da Cosenza… RIFONDAZIONE prima che sia troppo tardi!!!

Luigi
Luigi
22 giorni fa

Concordo ha fatto a Cosenza solo danni per dirne una ha dato al Venezia 300mila euro per Litteri solo per questo deve andare via a gambe levate è scarso

Fabio
Fabio
23 giorni fa

L’unico del Cosenza che potrà avere un futuro in A è Occhiuzzi. Noi ci abitueremo a buoni campionati di C

Bartolomeo bevilcqua
Bartolomeo bevilcqua
23 giorni fa

Occhiuzzi in conferenza dice sempre le stesse cose ma non si vince mai….per quanto riguarda gli arbitri ok sbagliano su rigori ecc..ecc.. ma il cosenza on è una squadra all’atezza inutile fare parole qui ci vogliono solo fatti senza fare più chiacchiere e distintivi..

Otto Cosentino di Torino
Otto Cosentino di Torino
23 giorni fa

Solita partita sfigata e gli arbitri in prima persona dovrebbero tenere gli occhi aperti specialmente quando si è in area di rigori. Il primo assegnato ieri assolutamente non era da dare non c’era assolutamente in quanto il pallone è stato toccato con la punta della scarpa prima che il giocatore dell’Empoli cadesse a terra volutamente. Io non capisco perché anche per la serie B non devono fare uso del Var. Mi sembra una cosa assurda e perché non vedono le immagini delle cinepresa inciampo altrettanto valide? Troppe assurdità e noi ci troviamo con l’acqua alla gola col pericolo che l’acqua… Leggi il resto »

Angelo
Angelo
23 giorni fa

COME HA POTUTO IL COSENZA PENSARE DI FARE CAUSA CONTRO GLI ARBITRI ( PERCHÉ È DI QUESTO CHE SI TRATTA ) PER LA VICENDA BA ! E CONTINUA AD INSISTERE ANCHE AL CONI , E I RISULTATI SI VEDONO . RIGORI CONTRO ED ESPULSIONI ….

Massimo
Massimo
22 giorni fa
Reply to  Angelo

🤣😂🤣😂🤣😂🤣

pasquale filice
pasquale filice
23 giorni fa

Occhiu serve una smossa

ginoX
ginoX
23 giorni fa

Dopo la vittoria con l’Ascoli ci sono state 5 partite, 15 punti in palio: ne abbiamo conquistato la bellezza di 3 su 15, con 2 sconfitte(Cremonese e Empoli) e 3 pareggi(Venezia, Pisa e Pescara).
Oggi 17ma giornata abbiamo 15 punti. Con Braglia alla stessa giornata ne avevamo 17, 2 in più.
La media punti, quasi a metà campionato, è 0,88.
Credo che la società, invece di nascondersi, debba intervenire immediatamente.

PaoloBil
PaoloBil
23 giorni fa

La classifica parla chiaro …considerando le prossime tre partite ( difficilissime) poche squadre faranno peggio di noi. Se non rinforziamo la squadra e non chiudiamo il girone ad almeno a 20/21 punti non abbiamo speranze.

innocenzo palazzo
innocenzo palazzo
23 giorni fa

ad agosto gli addetti ai lavori ci davano per retrocessi: ritiro con la primavera, vergogna nazionale, squadra con i calciatori in sovrannumero prestiti mancati rinnovi ecc. Occhiuzzi e Trinchera non potevano non sapere che si era allestita una squadra che anche in C non avrebbe fatto nulla. Occhiuzzi e Trinchera colpevoli al pari di Guarascio che con 6.5 di euro + sponsor mette a disposizione un budget da serie D. Speriamo nel miracolo e poi? con Guarascio non c’è futuro,per lui è un hobby ma la B è una cosa seria. Dicesse pubblicamente che non può o non vuole impegnarsi… Leggi il resto »

Massimo
Massimo
23 giorni fa

Tranne qualcuno (ormai pochissimi) che ancora non vede, finalmente la maggioranza di noi tifosi si è resa conto che il tecnico non è all’altezza.
Dunque se la società ha creduto e crede nella rosa messa a disposizione la conseguenza deve essere solo una.
Se la Società non crede nella rosa la conseguenza deve essere l’allontanamento di Trinchera.
Non fare né l’una né l’altra ci mette di nuovo nelle mani dei nostri Santi Protettori……….ma siamo sicuri che quest’anno non si volteranno dall’altra parte?

Angelo
Angelo
23 giorni fa
Reply to  Massimo

Vorrei capire perché pensi che la colpa sia di Occhiuzzi , gli hanno tolto attaccanti ed esterni , sta giocando con Corsi , e comunque c’è sempre impegno e dignità in ogni partita e tu pensi che il problema sia occhiuzzi ???? Quando c’erano giocatori di serie B , hai visto cosa è capace di fare , e poi chi dovrebbe venire ???qualche ciarlatano finito in cerca di ingaggio ! DEVE ANDARE VIA TRINCHERA CHE TRA LALTRO NON AVENDO CONTRATTO NON HA PIÙ STIMOLI !!!! Via subito e mercato con un nuovo DS

Gianluca Marte
23 giorni fa

Occhiuzzi comunque grande eroe per quello che ha fatto l’anno scorso e per il clamoroso impegno che ci mette. Ci salveremo…

Angelo
Angelo
23 giorni fa
Reply to  Marte

Bravo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
23 giorni fa

Sei ridicolo quando cerchi di arrampicarti sugli specchi… Di che è colpa tua e della società e sarai apprezzato di più

Commento da Facebook
Commento da Facebook
23 giorni fa

ROBE TU SAI IL FATTO TUO E SEI L’UNICA CERTEZZA CHE ABBIAMO NEL COSENZA! CONFIDIAMO IN TE. PORTACI VIA AL PIÙ PRESTO PRINCIPE DI CETRARO FATTO RE DI COSENZA

Massimo
Massimo
23 giorni fa

Amen, simu scisi.

Reny
Reny
23 giorni fa
Reply to  Massimo

Massimo vai a vedere il catanzaro

Massimo
Massimo
22 giorni fa
Reply to  Reny

mi sa che ci vieni pure tu……

Commento da Facebook
Commento da Facebook
23 giorni fa

Sono 17 partite, escluse un paio, nelle quali siamo pietosi, la colpa è sempre degli altri mi pare una scusa poco plausibile…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
23 giorni fa

È sempre educato, gentile, umile, un signore! Ma come si fa a contestare un allenatore come Roberto? Lui è una delle poche colonne che abbiamo in questa squadra.

Massimo
Massimo
23 giorni fa

basta essere educati per non essere criticati……..facile, troppo facile.
Dice che lui non parlava degli arbitri………..oggi pessima caduta di stile perché l’arbitro non ha sbagliato nulla……….ora gli alibi sono finiti come anche il girone d’andata.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
23 giorni fa

La gara può essere stata condizionata dall’arbitro ma i nostri campionati e i nostri stati d’animo sono condizionati da una gestione scellerata societaria e caro Roberto non fare l’errore che ha fatto Braglia,quello di assecondare in tutto e per tutto un presidente che ha il solo interesse di risparmiare ed intascare,perché per lui è solo un Hobby

Commento da Facebook
Commento da Facebook
23 giorni fa

Esatto

Commento da Facebook
Commento da Facebook
23 giorni fa

Nn v commento neanche xke tt i giornalisti Nn v cacano neanche

Commento da Facebook
Commento da Facebook
23 giorni fa

Ma non criticate smp Roberto nn siete dei veri tifosi fate pietà tt voi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
23 giorni fa

Aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa ridicoli

Commento da Facebook
Commento da Facebook
23 giorni fa

Robe’, ti prego, non ti rendere complice di questi indegni

Commento da Facebook
Commento da Facebook
23 giorni fa

E va cacci a Bouah…..iiiiiiispertazzu’…..

Commento da Facebook
Commento da Facebook
23 giorni fa

Ahahahahhaahhahahahahhahahah no dalla Rosa Ridotta.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
23 giorni fa

Ma dai una squadra
Senza capo ne’ coda

Commento da Facebook
Commento da Facebook
23 giorni fa

e non dalla banda che siamo?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
23 giorni fa

Ma vai a pescare, ché meglio

Commento da Facebook
Commento da Facebook
23 giorni fa

Ma ogni partita vede una partita diversa un po di dignità… Dimettiti

Commento da Facebook
Commento da Facebook
23 giorni fa

Occhiu’ occhiu’

Commento da Facebook
Commento da Facebook
23 giorni fa

Perche non parla dei cambi tutti sbagliati e pure formazione

Commento da Facebook
Commento da Facebook
23 giorni fa

Squadra scarsa e allenatore inadatto… Non è cosa a tua Occhuuuu

Commento da Facebook
Commento da Facebook
23 giorni fa

Ma un ti ni para vrigogna Okkiù

Commento da Facebook
Commento da Facebook
23 giorni fa

Ci vonnu i sordiii

Commento da Facebook
Commento da Facebook
23 giorni fa

Partita condizionata da una gestione approssimativa.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
23 giorni fa

Occhiu’…tvb ma ormai ha fattu u tiampu tua..

Commento da Facebook
Commento da Facebook
23 giorni fa

Ma va caca tu e guarascio e chiru lecchino bugiardo di Trinchera, state facendo campionati elemosinando giocatori scartati dagli altri

Commento da Facebook
Commento da Facebook
23 giorni fa

Occhiuzzi non mi deludere.. Il rigore c’era tutto

Commento da Facebook
Commento da Facebook
23 giorni fa

Ci vuole un attaccante da doppia cifra che manca al Cosenza dagli anni d’oro così retrocessione inevitabile! Giocatori da lega pro e dilettanti… Guarascio vattene!

Advertisement

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Franco Rizzo grande mezzala con visione di gioco e con un destro potentissimo. Ero piccolo, ma ricordo perfettamente che quando giocava a Cagliari e..."

Gigi De Rosa, il professore

Ultimo commento: "Ma mi ricordo che usciva palla al piede da situazioni rischiosi dove altri avrebbero buttato in tribuna. Palla a piede con giravolte , pallonetti e..."

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "GUARASCIO VATTENE"

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Stiamo parlando di uno dei migliori allenatori che abbia avuto il Cosenza insieme a Bruno Giorgi. Ho avuto il piacere di conoscerlo bene e..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti