Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Cosenza, possono cambiare le gerarchie in attacco

Butic è candidato per partire nuovamente titolare con il Como, scalpita Nasti che potrebbe trovare spazio

Se tra centrocampo e difesa mister Dionigi sembra aver trovato i suoi uomini, le gerarchie dell’attacco del Cosenza sono ancora tutte da scoprire. Larrivey sembra il punto fermo della squadra ma a Bolzano Butic è partito titolare e non è escluso che possa essere lui il vertice di un reparto avanzato che punta molto sulla velocità di Merola e Brignola e sugli inserimenti e la qualità di D’Urso.

La soluzione vista al “Druso” dal primo minuto è stata provata anche contro la Primavera nel test di venerdì pomeriggio, con il centravanti croato che si è mosso bene trovando anche la via della rete. Ma le novità potrebbero riguardare anche le alternative: non è da escludere che alle spalle di Larrivey e Butic possa guadagnare posizioni Marco Nasti che per caratteristiche tecniche potrebbe scavalcare Zilli. Il giovane centravanti friulano al momento non ha convinto e potrebbe scalare alle spalle del giovane arrivato in estate dal Milan.

46 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

46 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Al via la Super League: rivoluzione nel mondo del calcio. Favorevoli o contrari?

Ultimo commento: "…e quando non riuscivi ad andare in trasferta, radiocronaca di Milicchio che ti veniva un infarto appena superavamo il centrocampo. 🥹"

LA TOP 11 della storia rossoblu: scelto il miglior allenatore

Ultimo commento: "com'è giusto che sia, Grande Bruno ..."

La Top 11 della storia rossoblu: scelta la coppia dei difensori centrali

Ultimo commento: "Verissimo, scuola Inter, un vero professionista serio e bravo"

La Top 11 della storia rossoblu: scelto il centravanti!

Ultimo commento: "Memorabile il gol segnato alla fiorentina in cui scartó mezza squadra"

Coronavirus, giusta la ripartenza del Calcio? Dite la vostra con TifoCosenza

Ultimo commento: "Come ogni lavoratore che si assume il suo impegno, così anche i calciatori si devono assumere i loro ,i soldini si devono guadagnare ..."
Advertisement

I Miti rossoblu

STORICO CENTROCAMPISTA ROSSOBLÙ DAL 1985 AL 1989

Denis Bergamini

GIANNI DI MARZIO ERA COME UNA SPECIE PROTETTA, DA PRESERVARE

Gianni Di Marzio

BANDIERA ROSSOBLÙ E CALCIATORE PIÙ PROLIFICO DELLA STORIA DEL COSENZA

Gigi Marulla

Altro da Approfondimenti