Tifo Cosenza
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Cosenza, riecco Iemmello sulla tua strada

L’attaccante rossonero ha già segnato 4 gol in 4 gare ai rossoblu, ma da queste parti in tanti ancora ricordano il rigore parato da Perina

Gioca nel Foggia ma è tifoso del Catanzaro, ha già segnato 4 gol in 4 gare ai rossoblu ma da queste parti in tanti ancora ricordano il rigore parato da Perina.
Parliamo dell’attaccante rossonero Pietro Iemmello, che nella gara d’andata al Marulla restò seduto in panchina per tutti i 90 minuti, reduce da 5 mesi di inattività, ma questa volta desideroso di riprendersi la scena.

Tutto ebbe inizio nel 2014: seconda giornata del campionato di Lega Pro, il Cosenza di Roberto Cappellacci ospita il Foggia di De Zerbi. Il primo tempo si chiude con gli ospiti in vantaggio per 2-0: apre le danze Agnelli, mentre il raddoppio porta la firma di Iemmello, che esulta mimando il gesto dell’aquila e poi va a sventolare la bandierina (giallorossa) del calcio d’angolo  sotto la curva dei tifosi rossoblu.

Alla fina arriva il pareggio in rimonta firmato Calderini, ma il centravanti rossonero non contento del gesto rincara la dose davanti ai microfoni “Ho goduto. E anche tanto. Non posso negare a me stesso e al mondo di essere un catanzarese vero, col sangue giallorosso. Oggi ho realizzato un sogno, ne rimane un altro e poi sarò un giocatore felice per sempre”.

La gara di ritorno è un monologo rossonero. Infatti, il match finisce 4-1 e Iemmello firma la terza rete, ma questa volta l’attaccante rossonero non provoca nessuna polemica.

Il duello si ripete anche nella stagione successiva, quando all’andata giocatasi allo Zaccheria Iemmello fa addirittura due gol nel primo tempo che regalano la vittoria ai rossoneri.

Al ritorno, i rossoneri arrivano al Marulla a giocarsi le residue speranze per riaprire il campionato, mentre il Cosenza è in lotta per un posto play off. Nella ripresa, La Mantia porta in vantaggio i rossoblu che nel finale rischiano di subire gol con il rigore di Iemmello, Ma Perina, già allora para-rigori, salva il risultato.

Tre anni dopo eccoli ancora l’uno di fronte all’altro, e chissà come andrà a finire.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il terzino destro, a pochi chilometri dalla sua Modena, ha rivisto i compagni di squadra ...
L'allenatore sul match di sabato: "I rossoblu stanno ottenendo buoni risultati, difficile fare un pronostico"...
I Lupi hanno un accordo con Linea Oro Sport fino al 2025 ma potrebbero esserci...

Dal Network

Un altro pareggio per Michele Mignani. prima dell’esonero di Bari era l’allenatore che aveva ottenuto...

L'allenatore Michele Mignani sembra orientato a confermare il 3-4-1-2 con Di Francesco sulla trequarti...

Altre notizie

Tifo Cosenza