Tifo Cosenza
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Il Cosenza si gode un buon margine (+7) sulla zona salvezza

In attesa che tra oggi e domani si completi la 27ª giornata, per la squadra rossoblu non cambia nulla dopo i pareggi in Carpi-Ascoli e Padova-Crotone. Il blitz del Cittadella a Brescia porta a -3 la distanza dai playoff

 

I pareggi in CarpiAscoli (1-1) e PadovaCrotone (0-0) sostanzialmente non modificano nulla nella parte bassa della classifica. Per cui, nonostante la sconfitta di Foggia il Cosenza gestisce un buon margine (+7) sul quint’ultimo posto, che significa giocare il playout per mantenere la Serie B, occupato proprio dalla squadra di Padalino. In attesa che la 27ª giornata si completi con le partite di oggi e il posticipo di lunedì sera, è fin troppo evidente che dalla Cremonese in giù, al momento, è la zona pericolo dalla quale bisogna rimanere più lontano possibile. E in ogni caso i rossoblu, dopo il blitz del Cittadella sul campo della capolista Brescia, tra l’altro prossima avversari al Marulla, vedono aumentare a -3 la distanza dalla zona playoff.

 

L’1-1, con polemiche, di CarpiAscoli regala un mezzo sorriso a Vivarini il quale rimane a distanza di sicurezza dalla zona calda della classifica mentre Castori è sempre lì impantanato al penultimo posto con tanta rabbia in corpo visto il gol regolare di Arrighini annullato per fuorigioco. Sarebbe stato il sorpasso per gli emiliani ed è chiaro che 2 punti in più avrebbero cambiato, e non poco, la graduatoria. Si porta a casa un pareggio importante il Crotone: a Padova finisce senza gol, nonostante l’inferiorità numerica della squadra di Stroppa che ha perso Sampirisi al 12’ del secondo tempo per doppia ammonizione.

 

In chiave salvezza la partita più importante riguarda il Venezia di Zenga impegnato nel derby con il Verona al Bentegodi. Certo, anche Grosso è sulla graticola, da mesi, ma l’ex Uomo ragno dalla sfida di stasera è chiamato a dare risposte importanti considerato che nelle ultime 10 partite ha raccolto soltanto 7 punti frutto di una vittoria e 4 pareggi. Al di là delle frasi di circostanza, anche la sua panchina è a forte rischio. E sarà tutto da seguire il Monday night LivornoBenevento con Breda a caccia di una vittoria che gli consente di rimanere agganciato alla salvezza diretta e Bucchi che assapora la possibilità di superare il Palermo al 2° posto. Un posticipo da non perdere.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il terzino destro, a pochi chilometri dalla sua Modena, ha rivisto i compagni di squadra ...
L'allenatore sul match di sabato: "I rossoblu stanno ottenendo buoni risultati, difficile fare un pronostico"...
I Lupi hanno un accordo con Linea Oro Sport fino al 2025 ma potrebbero esserci...

Dal Network

Un altro pareggio per Michele Mignani. prima dell’esonero di Bari era l’allenatore che aveva ottenuto...

L'allenatore Michele Mignani sembra orientato a confermare il 3-4-1-2 con Di Francesco sulla trequarti...

Altre notizie

Tifo Cosenza