Tifo Cosenza
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Urban e il Cosenza: un amore che non tramonta mai

“Che bella la vittoria sulla Salernitana…”. Una serata in albergo nel ritiro dei Lupi: “Un piacere abbracciare Kevin Marulla e Luigi Pincente. E poi vi racconto l’incontro con Tutino…”

Tre stagioni con la maglia del Cosenza gli sono bastati per cucirsi il Lupo addosso. Albertino Urban è stato uno degli idoli che il popolo rossoblu non ha mai dimenticato: 61 presenze con 10 gol nell’ex Serie C1, 36 gare disputate con 4 reti in Serie B. Eravamo a metà Anni Ottanta, tra il 1986 e il 1989: con Gianni Di Marzio in panchina fu uno dei protagonisti della storica promozione in Serie B nella stagione 1987-1988, quella che arrivò dopo 25 anni lunghissima attesa.

Appena ne ha l’occasione torna nella città dei bruzi, l’ultima volta il 27 dicembre scorso. “In occasione del murales dedicato a Denis”, ricorda l’ex trottolino rossoblu reduce dal campionato di Promozione molisano vinto da allenatore del Vairano. “Poi sono rimasto la sera a vedere la partita con Salernitana: stadio pieno, atmosfera dei tempi belli e un pareggio che consentì al Cosenza di attutire la crisi in cui era caduta nella prima parte del campionato”.

Già, la Salernitana. Domenica scorsa i Lupi sono tornati all’Arechi. “Non sono potuto andare alla partita perché ero impegnato in Molise per l’ultima di campionato con il Vairano. Però è stato meglio non farmi vedere a Salerno, sai da quelle parti non è che sia molto amato…”. Però lui che vive a Cava de’ Tirreni non poteva perdersi la visita nel ritiro della squadra che alloggiava proprio lì, a due passi da casa sua. “Bello, è stato un grande piacere abbracciare Kevin Marulla, Luigi Pincente.

Racconta un aneddoto Urban: “In albergo ho conosciuto Tutino con il quale abbiamo parlato molto e mi ha fatto emozionare un po’, dicendomi “mister nel sottopassaggio dello stadio vedo sempre la sua foto, a Cosenza parlano tutti di lei…” Queste parole mi hanno trasmesso una emozione unica, per il modo come le ha dette. Mi ha fatto sentire orgoglioso di avere indossato la maglia del Cosenza”. Una gran bella serata, culminata con il successo sul campo della Salernitana. “Quando il Cosenza vince sono sempre felice. Poi a Salerno… Però a me dispiace se dovesse retrocedere, certe avversarie preferisco trovarle sul campo e batterle”.

Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il club stravolge le consuetudini della vigilia: è dato sapere per isolare la squadra dall'entusiasmo...
Il match sarà disputato domenica pomeriggio allo stadio "Marulla", fischio d'inizio alle 16:15...
L'ex rossoblu ai microfoni della Gazzetta del Sud: "I Lupi hanno dimostrato di poter giocare...

Dal Network

Primo tempo entusiasmante, ripresa giocata a ritmi decisamente inferiori. Nel finale espulso Marras ...
Le parole dell'allenatore canarino dopo il pareggio dei suoi ragazzi in casa contro il Cosenza ...
Le parole del mister canarino alla vigilia del match contro i rossoblu in programma domani...
Tifo Cosenza