Resta in contatto

News

Il Presidente del Cosenza ha ricevuto il Premio “Castello d’Oro 2019”

Durante la kermesse, tenutasi a Belvedere Marittimo e presentata da Samanta Togni, sono state premiate anche altre personalità di rango: tra loro Nicola Gratteri, Procuratore Distrettuale Antimafia

Altro prestigioso riconoscimento per Eugenio Guarascio. Il Presidente del Cosenza, in occasione della sesta edizione della manifestazione “Castello d’Oro”, svoltasi ieri sera nella meravigliosa cornice di piazza Castello a Belvedere Marittimo, ha ricevuto un premio in riferimento alla categoria sport.

“Durante la kermesse – recita il comunicato apparso sul sito web rossoblu-, presentata da Samanta Togni, sono state premiate anche altre personalità di rango: tra loro Nicola Gratteri, Procuratore Distrettuale Antimafia. “Ho il compito di portare avanti il Cosenza – ha affermato GuarascioSiamo riusciti a riportare la squadra in B dopo tanti anni e la cosa ci conferisce lustro a livello nazionale. La nostra terra ha evidenti difficoltà ma il calcio svolge un compito fondamentale, perché crea entusiasmo e partecipazione. Con umiltà andiamo avanti nel nostro progetto”.

Calcio e sociale, un binomio da sempre inscindibile in terra bruzia: “Il calcio a Cosenza rappresenta per gli imprenditori una sorta di responsabilità sociale. I giovani vorrebbero praticare sport a livello agonistico, la Calabria però non ha strutture adeguate a soddisfare questo bisogno. Vorrei che la politica si interessasse di più a questo problema e colmasse queste mancanze”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 rossoblu di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "Ciccio Marino al posto di Tortelli, al posto di Napolitano Schio, al posto di Bia Giovannelli molto più tosto ma forse meno tecnico, al posto di..."

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Un fortissimo centrocampista con un tiro micidiale. Peccato ad avere incontrato sulla sua strada quegli incapaci allenatori della nazionale di quel..."

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Stiamo parlando di uno dei migliori allenatori che abbia avuto il Cosenza insieme a Bruno Giorgi. Ho avuto il piacere di conoscerlo bene e..."

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "È vero, senza quel gol sarebbero cambiate tante cose"

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "Lo scoprimmo in coppa Italia Maggiore quando inchiodò il Foggia sullo 0 a 0 nella gara d'andata al San Vito ( di allora)"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News