Resta in contatto

Approfondimenti

Sorriso Cosenza, anche Carretta lavora con il gruppo

Seduta di allenamento divisa in più sezioni tra palestra e Delmorgine. L’ex attaccante della Cremonese ha giocato la partitina a campo ridotto. Adesso il test con il Corigliano

Si lavora a ritmi intensi, nonostante il gran caldo di queste ore. Il Cosenza si è ritrovato nel pomeriggio al Marulla per una prima sezione di lavoro in palestra. Quindi il trasferimento sul terreno di gioco del Ciccio Delmorgine dove Braglia a un certo punto ha diviso il gruppo in due parti facendo svolgere partitine ad alta intensità a campo ridotto. La buona notizia arriva da Carretta: l’attaccante che il ds Trinchera, presente a bordo campo nel corso della seduta di allenamento, ha prelevato dalla Cremonese ha svolto l’allenamento con tutto il resto del gruppo.

Si torna in campo domani mattina, mercoledì 14 agosto, alle ore 10.30: appuntamento sul terreno di gioco in sintetico dell’Accademy Morrone (ex Popilbianco). Infatti è in programma un allenamento congiunto con il Corigliano, formazione che disputerà il prossimo campionato di Serie D: il test era stato programmato già durante il ritiro di San Giovanni in Fiore ma i problemi societari del club jonico avevo portato al cambio di sparring partner (la Garibaldina).

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement

Maurizio Lucchetti, il “Lucky gol” del Cosenza

Ultimo commento: "Il citato gol contro il Teramo è un colpo che Lucky aveva provato, con meno fortuna personale ma in ogni caso decisivo, in Casertana - Cosenza 1-1...."

18 novembre, trenta anni fa la morte di Denis Bergamini: i vostri messaggi per lui

Ultimo commento: "C'è poco da commentare. È stato un peccato la perdita di un fortissimo calciatore e un bravissimo ragazzo. Resterà per sempre nei cuori dei..."

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Io.lo conosciuto in una partita a cetraro in notturna, in grande ,mi fece fare pure gol ,allora dir.il signor Trotta che mi voleva portare a Cosenza ..."

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "È stato un bravissimo portiere e una persona leale. Non dimentichiamoci che grazie a lui che siamo andati in ' B '. Non capisco come mai il cosenza..."

Vincenzo Riccio, una settimana fantastica

Ultimo commento: "È stato uno dei tanti idoli del passato che vorrei che tornassero tutti insieme per fare grande questo cosenza"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti