Resta in contatto

Calciomercato

Ultimo giorno di mercato: il Cosenza aspetta l’attaccante

Si chiude alle ore 22 la lunga sessione estiva della campagna acquisti cessioni 2019. Il direttore sportivo Trinchera a lavoro per chiudere il cerchio a caccia della migliore opportunità che faccia al caso del club rossoblu

Ultimo giorno di calcio mercato. Siamo arrivati ai titoli di coda: alle ore 22 si chiude, dopo di ché si potranno tesserare soltanto calciatori svincolati. Il Cosenza deve ancora completare l’organico, soprattutto per quel che concerne la prima linea: manca almeno una punta centrale che possa alternarsi con Litteri. L’arrivo di Leandro Greco avrebbe dovuto chiudere l’ultima casella vuota in mezzo al campo.

Si continua a lavorare sul terzino sinistro, anche perché c’è il Benevento che continua a chiedere con insistenza D’Orazio. L’eventuale partenza del laterale abruzzese potrebbe indirizzare Trinchera verso l’ingaggio di due mancini motivo per il quale nonostante con Lazaar sia stato raggiunto l’accordo, tant’è che il calciatore è atteso in città per allenarsi già nel pomeriggio, si è tornati a trattare con Falasco del Perugia.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Luca
Luca
1 anno fa

Trinchera oggi ci regala OKAKA

Gino
Gino
1 anno fa

Bisogna valutare bene le posizioni di Idda, Capela e Bittante. Sono utili, ci servono, sono da B ? Idem Moreo.
Poi riflettere sul fatto che Pierini, con tutto il rispetto, non è Tutino e che uno come Embalo non è stato sostituito a dovere ( anche se Carretta è un buon calciatore).
Sulla base di ciò operare le ultime mosse: Greco può far crescere Kanoute ( il senegalese ha fatto vedere che ha grandi potenzialità)? Ci serve un altro terzino destro ? Le altre prendono Maxi Lopez o Falcinelli, e noi che abbiamo bisogno come l’ossigeno dei gol, chi prendiamo??

Fabio
Fabio
1 anno fa

Pazzini

Advertisement

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "GUARASCIO VATTENE DA COSENZA SUBITO"

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Lo ricordo perfettamente quando lo stadio del Cosenza era in via Roma. È qualche anno più piccolo di me e ricordo il suo destro con dei tiri..."

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Stiamo parlando di uno dei migliori allenatori che abbia avuto il Cosenza insieme a Bruno Giorgi. Ho avuto il piacere di conoscerlo bene e..."

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "Lo scoprimmo in coppa Italia Maggiore quando inchiodò il Foggia sullo 0 a 0 nella gara d'andata al San Vito ( di allora)"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Calciomercato