Resta in contatto

Approfondimenti

Voria: “Ho ancora un nodo in gola per quella retrocessione del Cosenza…”

L’ex difensore, con un passato anche a Pescara, è intervenuto ai microfoni del nostro sito: “Pescara è stata la mia prima squadra da giovane professionista. Ora mi piace stare in mezzo ai ragazzi”

Esordisce nel grande calcio a Pescara, poi una fulminea esperienza a Cosenza dove viene ricordato per una triste retrocessione in Serie C1. Gill Voria è uno dei celebri doppi ex della gara che andrà in scena al “Marulla” domenica prossima: nativo di Agropoli, di ruolo difensore, ha disputato oltre venti anni nelle categorie professionistiche. Pescara è stata la mia prima squadra da giovane professionista. La ringrazierò sempre perché è stata la prima società che mi ha dato questa opportunità, sono stati due anni belli sotto ogni punto di vista – le parole di Voria in esclusiva ai nostri microfoni – La piazza era già importante per la categoria. Giocai al fianco di gente come Carnevale, Roseto, Giampaolo. Fu un bel percorso di crescita”.

Nel 1996/97, ecco il trasferimento a Cosenza: ” Lì fu un’annata brutta. Quella squadra si poteva salvare: in rosa c’erano De Paola, Zunico, Alessio, Guidoni, Marulla, De Rosa. Mi è sempre rimasto un nodo in gola, fino a gennaio feci benissimo però alla fine la stagione fu negativa. La situazione era pesante, da giovane le soffri di più queste cose.”

Il presente si chiama Robur Siena: “Alleno l’Under 17. Mi piace stare in mezzo ai ragazzi, anche se è un bel da fare. A quell’età c’è bisogno di una crescita sul campo di gioco e comportamentale. Non c’è l’obbligo di dover fare risultati, si vive in maniera tranquilla”. Gli affetti più cari, però, sono nati nell’esperienza bruzia: “Vengo a Schiavonea tutti le estati. Ho moglie e parenti di Cosenza, tutti tifosi rossoblu. Invece, al “Marulla” manco da un Cosenza-Siena. Mi piacerebbe tornarci”.

25 Commenti

25
Lascia un commento

avatar
25 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
1 Comment authors
gigios74 Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Uno dei peggiori passati dal Sanvito…lui, circati, presicci, storgato, nilen..i difensori peggiori che ricordo..

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Puru culu a si monchie? E jamuninni

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Nu tavulune

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Ma a chini caxxu jati risuscitannu!!!!!!!

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Mi si aggrizzanu i carni si m’arricuardu a difesa di quel maledetto anno…. CIRCATI VORIA GRASSADONIA 😱😱😱😱😱

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Ma perché sapeva anche giocare ?

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Io.invece ancora ricordo il liscio con passaggio a Lantignotti che segno a Padova e ci condanno in C. Morti di caldo e di umidità quel giorno…

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

i paccari presi nell’antistadio li ricorda pure?

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

A mamma un u volia e n’amu duvutu ricoglia a cusenza
🤦🏻‍♂️🤦🏻‍♂️

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Tu ara gola.. Iu ara capocchia(s. Principe)

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Intervistate anche Mercier e Circati

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Il difensore più scarso passato a Cosenza

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Voria e circati di vinna…

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Voria e Circati, la banda del buco

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Circati e Voria… andate via!!!!

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Ricordo ancora una partita di quegli anni, mi trovavo in tribuna A e dalla tribuna opposta parti’ un urlo diabolico ” Voriii si nu muartuuuuuu…..”!!!!

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Na sola

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Iddru, u nodo ara gola… Sapissi nua…

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

a “PC calcio 5.0” era fortissimo.. segnavo goal dalla difesa con lui 😂😂

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Voria e Circati… 🤦‍♂️

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

La giornata rovinata ahahah

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

La madonna gli autogol faceva parte della banda del buco mio dio 55 golllk

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Gill Voria?? Ricordi che non bisogna ricordare😜😜😆😆

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Scarsissimo

gigios74
Ospite
gigios74

che piccio mamma mia

Advertisement

Carmelo Imbriani, guerriero in campo e nella vita

Ultimo commento: "Persona squisita, grande umiltà e forza, ti ricorderemo sempre con affetto"

Gigi De Rosa, il professore

Ultimo commento: "Grande professionista e bravissimo centrocampista. Ci vorrebbe uno come lui."

Riccardo Zampagna, il bomber che faceva il tappezziere

Ultimo commento: "Grande "Bomber" ."

Ugo Napolitano, il gigante buono

Ultimo commento: "Ancora oggi, non capisco perché il cosenza cedette Napolitano alla Reggina pur essendo in quel periodo il più forte stopper della serie " B ".le..."

Pietro Maiellaro, fantasia al potere

Ultimo commento: "Grande fantasista - calciatore stupendo."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti