Resta in contatto

Approfondimenti

Kone: “Cosenza, dobbiamo essere uniti. I nostri tifosi non mollano mai”

Il talento ivoriano ha parlato ai microfoni di JonicaRadio: “Se Braglia mi deve mettere portiere, io ci sono. Riesco a fare tanti ruoli”

Una prestazione di grinta e carattere dal primo all’ultimo minuto. Il millennial Kone non ha tradito le aspettative del tecnico Braglia, che quest’oggi lo ha schierato per la prima volta titolare: “Se mi deve mettere portiere, io ci sono. Riesco a fare tanti ruoli” le sue dichiarazioni in mixed zone ai microfoni di JonicaRadio.

Battuta sulla sua ammonizione: “Non sapevo che dire, era il mio primo fallo e nemmeno cattivo”. Poi, sugli avversari: “Frosinone squadra forte, anche noi oggi eravamo messi bene. Abbiamo bloccato il loro attacco e siamo ripartiti bene”. 

Nel secondo tempo una buona occasione per andare al tiro dal limite: “Mi aspettavo un pallone più lento, sono arrivato in velocità e l’ho lisciata, l’intenzione era di buttarla di prima”. Ora la testa va alla gara contro il Venezia: “Ci tenevamo, abbiamo risposto bene. Volevamo vincerla, ma non buttiamo tutto via. Dobbiamo essere uniti più che mai. I tifosi non mollano mai, dobbiamo ringraziarli. Li aspettiamo sabato col Venezia”.

7 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
7 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 rossoblu di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "Grande Oberdan Biagioni, ma anche Missiroli, papa' del Missiroli del Sassuolo."

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Con Franco siamo coetanei e abbiamo cominciato a giocare insieme: di lui ho un bellissimo ricordo. Spero stia bene e tanto che non lo vedo"

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Ci stavo pure io a Casarano e non solo......."

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "Baclet,col Cosenza sei stato mitico.Ti sei sempre impegnato al massimo e hai contribuito alla promozione del Cosenza in serie B .Ti auguro tanta..."
Advertisement

Altro da Approfondimenti