Resta in contatto

News

Cittadella-Cosenza 1-0: la cronaca del primo tempo

Dopo i primi quarantacinque minuti del “Tombolato” decide momentaneamente una rete di Vita dopo due minuti di gioco

Cosenza in svantaggio all’intervallo del match dello stadio “Tombolato”, con il Cittadella che conduce 1-0. A decidere fin qui la rete di Alessio Vita, che realizza dopo appena due minuti di gioco. Il Cosenza parte forte e Rivière col destro mette fuori di poco su assist di Carretta. Ma il Cittadella risponde immediatamente e trova il gol al secondo minuto di gioco: Iori recupera una palla sulla trequarti, appoggio per Vita che controlla e di destro trafigge un incolpevole Perina. I Lupi provano a reagire e Kanoute, un po’ fortuitamente, spedisce alto sopra la traversa. Che però subito dopo viene colpita da Luppi: il trequartista sfrutta un rimpallo, fa sua la sfera e di sinistro centra il legno.

Da qui in poi per diversi minuti nessuna chiara occasione da rete, eccezion fatta per una parata di Perina su Luppi che però calcia praticamente dalla linea di fondo, e per un pericoloso cross basso di Benedetti sul quale non riesce ad intervenire nessun giocatore granata. A ridosso dell’intervallo chance per il pari per il Cosenza: destro secco di Sciaudone dal limite su assist di Rivière, conclusione potente ma abbastanza centrale che Paleari respinge.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Piero
Piero
11 mesi fa

Uhaooo…. LUPI è la squadra più forte della B

Advertisement

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "GUARASCIO VATTENE DA COSENZA SUBITO"

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Lo ricordo perfettamente quando lo stadio del Cosenza era in via Roma. È qualche anno più piccolo di me e ricordo il suo destro con dei tiri..."

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Stiamo parlando di uno dei migliori allenatori che abbia avuto il Cosenza insieme a Bruno Giorgi. Ho avuto il piacere di conoscerlo bene e..."

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "Lo scoprimmo in coppa Italia Maggiore quando inchiodò il Foggia sullo 0 a 0 nella gara d'andata al San Vito ( di allora)"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News