Resta in contatto

News

Ex Cosenza, Ettore Mendicino sparito dai radar dopo il gol ai Lupi di agosto

L’attaccante, che sembrava poter vivere una stagione positiva, ormai a Monopoli è ai margini della rosa. Pressoché certa la cessione a gennaio.

Poteva essere un’annata diversa per Ettore Mendicino. Il calcio di rigore al novantesimo contro il Cosenza, sua ex squadra, dell’11 agosto, che permise al Gabbiano di superare i Lupi e superare il secondo turno di Coppa Italia, sembrava un buon viatico per una stagione positiva. Ma il giocatore di Milano è letteralmente sparito dai radar con il cambio di guida tecnica in biancoverde.

L’arrivo al Monopoli di mister Scienza ha costretto Mendicino ai margini della rosa dei pugliesi. Per l’attaccante, che in rossoblù ha realizzato nove gol in 42 presenze tra il gennaio 2017 e il gennaio 2018, appena un’apparizione con il nuovo tecnico, contro il Catanzaro. Poi tre convocazioni ma senza neanche andare in panchina.

Per l’ex Cosenza saranno lunghi mesi da qui alla sessione invernale di calciomercato, nella quale verosimilmente cambierà aria visto che a Monopoli per lui sembra davvero non esserci spazio.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Special One
Special One
10 mesi fa

Mendici, sei MACCHINOSO come lo era JARDEL quando fu acquistato dall Ancona…

Luca
Luca
10 mesi fa

Moreo non mi pare stia facendo meglio…

FIREFOX
FIREFOX
11 mesi fa

Mendicino: ottimo attaccante per la serie D

Advertisement

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "GUARASCIO VATTENE DA COSENZA SUBITO"

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Lo ricordo perfettamente quando lo stadio del Cosenza era in via Roma. È qualche anno più piccolo di me e ricordo il suo destro con dei tiri..."

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Stiamo parlando di uno dei migliori allenatori che abbia avuto il Cosenza insieme a Bruno Giorgi. Ho avuto il piacere di conoscerlo bene e..."

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "Lo scoprimmo in coppa Italia Maggiore quando inchiodò il Foggia sullo 0 a 0 nella gara d'andata al San Vito ( di allora)"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News