Resta in contatto

Approfondimenti

Cosenza, adesso si complica: svolta immediata prima che sia troppo tardi

I numeri sono da retrocessione: nelle prossime cinque partite, prima della pausa invernale, occorre dare una scossa. Stanno emergendo tutti i limiti dell’organico. E sul futuro di Braglia decide il presidente…

Lo spareggio salvezza con lo Spezia non porta alla svolta tanto attesa. Il Cosenza rimane impantanato nei bassi fondi della classifica, inchiodato a numeri che lo condannano inesorabilmente. In campo, specie nel primo tempo, la squadra ha fatto bene. L’impegno ha portato a una prestazione sufficiente. E dopo ogni fine partite il tecnico Braglia, con lucidità, individua l’errore: ad Ascoli disse che la squadra si era abbassata troppo, venerdì sera ha sottolineato che non riesce a mantenere il vantaggio.

Bene. Adesso la situazione si complica e va trovata la soluzione. Ovviamente, tocca proprio all’allenatore cercare di non fare affondare una barca che prende acqua da tutte le parti. Perché sarebbe opportuno ricordare che non ci si può limitare a dire che si è di fronte a una squadra che si abbassa troppo e che non riesce a mantenere il vantaggio, andrebbero aggiunti tutti gli errori individuali. Che, fino a oggi, sono stati tanti.

Limiti tecnici? Probabilmente. Limiti mentali? Molto probabile. Tra l’altro, questi ultimi, destinati ad aumentare fino a quando la classifica non verrà migliorata… Diciamola tutta: partita dopo partita sta emergendo un elemento chiaro e inequivocabile: l’organico è stato eccessivamente sopravvalutato. Basti ricordare le polemiche degli “amici” che hanno difeso a spada tratta l’operato del direttore sportivo, legittimato poi dalle parole dello stesso allenatore a fine calcio mercato una volta annunciato il colpo Rivière.

I numeri, inesorabili, inchiodano l’allenatore: con la media di 0,928 punti a partita, il finale è già scritto: retrocessione. Al momento non si parla di scossoni sulla panchina, anche se le parole di Trinchera e Braglia portano dritto al presidente Guarascio, al quale spetta ogni decisione. Restano da giocare altre cinque partite da qui alla pausa invernale: Perugia in trasferta, Pordenone al Marulla, Pisa fuori casa, Empoli ancora davanti al proprio pubblico nel giorno di Santo Stefano e chiusura in Campania contro la Juve Stabia. E non c’è bisogno di fare calcoli, basta guardare la classifica…

37 Commenti

37
Lascia un commento

avatar
26 Comment threads
9 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
22 Comment authors
GigginogiovanniginoXLucapasquale filice Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

In campo però ci vanno i giocatori e sono loro che devono assumersi le responsabilità. Dopo ogni vantaggio smettiamo di giocare e ci facciamo schiacciare dagli avversari

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Sono stato bannato dal sito del Cosenza calcio per il delitto di “lesa maestà” con questa meme

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Se tolgono Piero Braglia dimostrano la loro incompetenza già esistente

ginoX
Ospite
ginoX

Aggiungo che anche la Juve Stabia ha ingaggiato da poco lo svincolato Buchel ( che Trinchera non ha voluto prendere e che qualche settimana fa stava firmando con la Roma) e adesso sta risalendo la classifica.
E se lo ha preso la Juve Stabia perché non possiamo prenderlo da subito anche noi uno svincolato vista l’emergenza ?

Giggino
Ospite
Giggino

Perché Guarascio non sgancia un centesimo. Fosse esso di € o di $.
Magari se c’era ancora la £ …..

ginoX
Ospite
ginoX

Per evitare che si complichi tutto prima che sia troppo tardi, Trinchera deve ingaggiare immediatamente Crisetig ( sperando che sia già pronto fisicamente !!!!). Non lo ha fatto, credo per risparmiare, ad agosto lo fa adesso. Anche perché a gennaio comunque va acquistato un regista, vista la riuscita di Greco, e allora meglio prenderlo subito senza aspettare gennaio. Tutto questo mette in evidenza un altro errore del ds nella costruzione della squadra, cui porre rimedio adesso in emergenza. Lo avessimo avuto da subito un Crisetig ! Altro errore che spero Trinchera non faccia è non prolungare il contratto a Riviere.… Leggi il resto »

Giggino
Ospite
Giggino

Non ho la minima voglia di difendere Trinchera ma qua il budget lo fa Guarascio. Riviere è venuto a cosenza per provare a rilanciarsi,se gioca bene se ne va.
D’altronde Guarascio, dal suo punto di vista fa bene, quando si tratta di sganciare non ascolta i consigli di nessuno. Quando decise di non rinnovare il contratto di La Mantia trinchera a cosenza manco esisteva.

Luca
Ospite
Luca

Questo sará il mio ultimo commento dopo un silenzio che durerá 5 giornate…. Braglia sta facendo degli errori molto evidenti ed elementari ma si ostina ripeterli: 1) Cambio formazione e schema che non da continuitá ad una squadra per vincere. 2) Baez a destra non riesce ad esprimersi ed è bloccato. 3) Carretta in panchina, la squadra ha bisogno di velocitá sia destra che ha sinistra per poter mettere in difficoltá la difesa infatti Pierini è stato annullato contro lo Spezia perchèla destra non dava nessun pericolo perché era nchiantata infatti dopo l inserimento di Carretta è cambiato tutto. Se… Leggi il resto »

pasquale filice
Ospite
pasquale filice

Braglia deVe dire ai suoi giocatori che devono fare queste ultime cinque partite del girone di andata con il sangue agli occhi devono girare almeno a.quota.ventuno.punti………altrimenti chi non da il massimo a Gennaio andra via.

BETTOLINO ANTONIO
Ospite
BETTOLINO ANTONIO

Bisogna rimboccarsi le maniche lo scorso anno non era tanto meglio la situazione è c’è l’abbiamo fatta, forza Cosenza

Pippo
Ospite
Pippo

Il primo deve andarsene Litteri poi D’orazio Greco Monaco Corsi Brho .. Lazar al mittente kone al mittente Schiavi viaaa…. Altrimenti se li teniamo ancora e serie C

Franco d'andrea ex resp.le settore giovanile cosen
Ospite
Franco d'andrea ex resp.le settore giovanile cosen

Non sono presuntuoso e ne mi ritengo in fanfarone, ma a me non è piaciuto il cosenza. Non ha schemi, non ha un giuoco, non ha grinta e fanno sempre le stesse cose. Sarà anche bravo il mister,ma non lo ha dimostrato ad oggi. Lo Spezia a tratti ha fatto vedere belle azioni e schemi. Si è visto la mano dell’allenatore. Speriamo che mi sbaglio.

Carlorfeo
Ospite
Carlorfeo

Ho sempre difeso a spada tratta Braglia, ma mi sembra che oltre ad evidenti limiti tecnici dall’attacco in giú, la vera pecca della squadra sia a livello mentale. E qui non puó che esserci un unico responsabile: l’allenatore.

Gianfranco
Ospite
Gianfranco

Solo commenti costruttivi perché ne verremo fuori alla grande come l anno scorso e non tirate troppo la corda contro il presidente vi ricordo che sono anni che non prendiamo punti di penalita’ il presidente riuscirà a venirne fuori anche se gli ricordo che al ritiro va tutta la squadra perche’ poi le conseguenze iniziali sono queste forza Braglia e tre inbesti a Gennaio e voleremo e ai giornalisti dico di dire meno mingh…. e remare tutti per i nostri lupi e la nostra squadra del cuore forza lupi.

Gennaro
Ospite
Gennaro

Dover ringraziare Guarascio per aver fatto il minimo sindacale mi sembra un po’ troppo. Non ha mai ritenuto di investire un € per cercare di trattenere i giocatori buoni passati da queste parti, ne tanto meno si ha memoria di qualche ragazzo che dal vivaio sia passato in prima squadra. Ci mancavano solo le penalizzazioni. Cosenza non è una piazza che si può accontentare di elemosine. Ovviamente massimo rispetto per chi ritiene guarascio un ottimo presidente, ma credo che questi farebbero bene ad andare a dare un occhiata alla porta che si usa al sanvitino nelle partitelle a metà campo.… Leggi il resto »

Roberto
Ospite
Roberto

Si Braglia sta facendo di tutto ……pi ni fa scinna .

Carlo Amantea rossoblu
Ospite
Carlo Amantea rossoblu

Braglia va esonerato solo se al suo posto arriva un’allenatore serio tipo Marino. Con gente tipo Cosmi saremmo già in serie c. La categoria va mantenuta a tutti i costi, speriamo che guarascio lo capisca!

ginoX
Ospite
ginoX

Come uscirne? Serrando i ranghi fino a gennaio(=9 punti). Poi urgentemente 3 calciatori di primissimo livello. Un bomber, un esterno di attacco alla Embalo, un signor regista. E poi, per lo meno, 10 cessioni

U cumpari
Ospite
U cumpari

A me pare chi i problemi più grossi li abbiamo in difesa e centrocampo

Fascio RossoBlu
Sottoscrittore
Fascio RossoBlu

I tifosi devono stare vicini alla squadra fino alla fine. E’ dura ma dobbiamo riempire lo stadio per spingere i ragazzi che, da parte loro, devono metterci il 101% delle forze e della volontà. Questo è l’unico modo per cercare di far fronte a chiari ed evidenti errori commessi dalla società nella costruzione di questa squadra. La Serie B è un patrimonio da salvaguardare assolutamente!!!

Mario
Ospite
Mario

Io non la penso così….gente che spende soldi per venire a vedere una partita….e dobbiamo tornare a casa con delusione,io mela vedrò a casa da ora in poi, perché questa squadra non si merita una tifoseria tale da far riempire lo stadio…avete perso un tifoso!!!

ginoX
Ospite
ginoX

Aggiungo una x per distinguermi da altri gino. Questa volta concordo con la disamina. Quasi tutti abbiamo sopravvalutato l’organico. Unici validi Kanoute e Riviere. Greco, Lazaar, Schiavi+ 3 o 4 giocatori di C chi li ha portati/ voluti? Adesso abbiamo anche kone e kanute indisponibili. Chi ha preso Rivière solo alla terza giornata? Chi ha fatto fare un ritiro surreale? Chi ha risparmiato su un mercato cervellotico come questo. Prendiamocela con i veri responsabili, Braglia ha colpe minori. Dunque la squadra palesa pecche incredibili, non mantiene i risultati, crolla, non ha carattere ed è piena di fantasmi e scarti. Ciò… Leggi il resto »

Gennaro
Ospite
Gennaro

Bravo. Ineccepibile.

Alessandro
Ospite
Alessandro

Arrivare a rimpiangere Varone siamo alla frutta…..

ginoX
Ospite
ginoX

Moccivo’

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Solo rinforzi. Braglia è l’unica persona che vale la categoria.

gino
Ospite
gino

questa ineffabile coppia di incompetenti braglia e trinchera hanno regalato giocatori che ora servivano come acqua per tenersi atleti rotti e sciancati vedi trovato litteri grecoe via avevamo il Puma ivan Vareone,6 reti a reggio emilia uncentrocampista col vizio del goal con un tiro da fuori al filmocotone un colpo di testa che fulminava i portieri,nessuno sa tirava le punizioni,anastasio voltato al naoli e col monza fa 4 reti con bordate da fuori area,senza dimenticare Pinna regalato alla casertana e ti fa 6 reti con botte da tramortire,a questo punto era meglio il bidone Perez gia 8 reti a francavilla… Leggi il resto »

special one
Ospite
special one

Ma il Ds Trinchetto non aveva detto che questa squadra ambiva ai play off, naturalmente insieme ad alcuni pseudo tifosi che scrivono su questa testata…SVEGLIATEVI TUTTI, u PALLUNI é NA COSA SERIA, a questi livelli…ANDATE VIA TUTTI, presidente, allenatore, giocatori, ds…INDEGNI, PARASSITI, CAPRE…

giovanni
Ospite
giovanni

A gennaio non si può negare che necessitano rinforzi specie a centrocampo .Almeno due validi portatori di palla .Inutile insistere con la questione del regista che non troveremo mai .Per quanto riguarda il modulo forse è meglio proporre un 3-4-3 in modo da spostare il baricentro della squadra in avanti .Giocatori come Greco Trovato e Litteri possono essere ceduti

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Braglia sta facendo il possibile con questa squadra…i sta provannu tutte….ringraziamo a Guarascio….se tolgono l’allenatore allora sì che sei finito…deve solo prendere dei rinforzi a gennaio,se lo fa, bastano 3…4 innesti…se tiene al Cosenza…in queste settimane non ha detto UNA parola sulla situazione della squadra!!!!…e menomale che hai a Riviere che sta segnando altrimenti eri ultimo….

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

E mo… mangi

Fascio RossoBlu
Sottoscrittore
Fascio RossoBlu

Sembra impossibile che Guarascio c’è… tena na malatia ch’è ra tirchiariaaa… non va più viaaa… non va più via di quaaa… e chi lo paga è sulu u Cusè!

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Nn cambiare tecnico fa capire che c’è la chiara intenzione di nn fare nulla x cercare di salvare il salvabile…il Cosenza e una squadra abbandonata a se stessa,una vera società c avrebbe messo un attimo a dare una scossa…continuare in questo modo nn ha più senso…squadra abulica senza idee e senza grinta…e poi dalle parole di Trinchera si capisce benissimo che c’è una veduta diversa tra lui e Guarascio,facendo quelle dichiarazioni ieri sera e cm se avesse voluto mettere le mani avanti!

gigi
Ospite
gigi

non capisco perché Braglia non si dimetta, la colpa solo sua ogni domenica una formazione diversa facendo giocare i calciatori in ruoli diversi. per il bene del Cosenza dimetti

Piero C
Ospite
Piero C

Ogni commento è superfluo….tutto questo è frutto di una società disorganizzata, incompetente, superficiale etc etc. Abbiamo bisogno di un presidente! Non di un cartone animato.

Roberto
Ospite
Roberto

Perfettamente d’accordo

giovanni
Ospite
giovanni

Non si può negare che la squadra a gennaio deve essere rinforzata ingaggiando giocatori di qualità e cedendo chi ha deluso .A centrocampo almeno due giocatori esperti ed un difensore esperto .Trovato greco litteri possono andare via. Guarascio non può continuare a farsi soffiare buoni giocatori a parametro zero e Braglia non può ripetere sempre gli stessi errori .Se andiamo in lega pro il calcio a Cosenza è finito almeno per 10 anni in quanto troveremo corazzate come Palermo Catania Bari Catanzaro Ternana ed altre

Advertisement

Maurizio Lucchetti, il “Lucky gol” del Cosenza

Ultimo commento: "Il citato gol contro il Teramo è un colpo che Lucky aveva provato, con meno fortuna personale ma in ogni caso decisivo, in Casertana - Cosenza 1-1...."

18 novembre, trenta anni fa la morte di Denis Bergamini: i vostri messaggi per lui

Ultimo commento: "C'è poco da commentare. È stato un peccato la perdita di un fortissimo calciatore e un bravissimo ragazzo. Resterà per sempre nei cuori dei..."

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Io.lo conosciuto in una partita a cetraro in notturna, in grande ,mi fece fare pure gol ,allora dir.il signor Trotta che mi voleva portare a Cosenza ..."

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "È stato un bravissimo portiere e una persona leale. Non dimentichiamoci che grazie a lui che siamo andati in ' B '. Non capisco come mai il cosenza..."

Vincenzo Riccio, una settimana fantastica

Ultimo commento: "È stato uno dei tanti idoli del passato che vorrei che tornassero tutti insieme per fare grande questo cosenza"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti