Resta in contatto

News

Cosenza, per ora non si cambia. A gennaio servirà intervenire sul mercato

Le prossime gare e risultati saranno determinanti per sapere cosa e quanto cambiare in casa rossoblu

Il futuro prossimo di Piero Braglia è ancora sulla panchina del Cosenza, viste le dichiarazioni di Stefano Trinchera nell’immediato post gara. La squadra è dalla parte del tecnico, ma adesso nelle prossime gare si decide il futuro dei rossoblu.

C’è però da cambiare rotta e risultati al più presto per non rovinarsi la stagione e per non rompere il legame con la piazza e la tifoseria, la contestazione scoppiata nel finale di gara suona come un campanello d’allarme.

Ad agire ora a gennaio toccherà proprio a Trinchera, il quale dovrà essere bravo, con il mercato di riparazione, a mettere a disposizione del tecnico toscano nuove soluzioni in ogni reparto. Saranno le prossime gare a sancire quanti e quali cambiamenti dovranno esser fatti.

17 Commenti

17
Lascia un commento

avatar
2 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
2 Comment authors
Special oneAnna Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Braglia deve restare…
Uno stopper e un centrocampista bisogna acquistare…
Per più in alto volare…

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

A gennaio tripicchio Andrea

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Con altri Bidoni non fatemi parlare

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Senza soldi è veramente improponibile fare mercato i calciatori gratis non giocano manco a calcetto all’oratorio. Non credo che Trinchera, così come Braglia, abbiano grandi colpe anzi se pensiamo che sono state allestite delle squadre che sono salite di categoria e salvate senza spendere soldi, vuol dire che le capacità tecniche e di scouting non sono scarse, ma buone. Se fossero messi a disposizione fondi adeguati alla categoria la storia sarebbe diversa

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Fosse ora

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

E no….. Davvero??????? 😂

Special one
Ospite
Special one

Senza sordi missi un si ni cantanu

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Stefy Riccio Paola Ferrante…rivogliamo Perez u biondino!!!!!!

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

A Gennaio la prima cosa da cambiare è Trinchera

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Non si può cambiare che è diverso,cattiveria en po di fortuna ad arrivare almeno a 20 punti nel girone di andata(bacerei a terra)e poi un mercato degno altrimenti non c’è ne Guarascio,Petrone,Trinchera e pure Braglia…saranno tutti complici,tutti.

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Sarà perché non è arrivato budimir

Anna
Ospite
Anna

Trinchera assolutamente si ma soprattutto il NOSTRO CARO presidente, deve nettere nelle condizioni al POVERO mister Braglia di lavorare per il meglio. Per raggiungere la salvezza. Il mister NON PUO FARE MIRACOLI.

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Io vorrei sapere cosa fa tutti i giorni sto soggetto il Ds, gli altri vanno a vedere partite di altre categorie lui sta sempre a Cosenza e aspetta l’estate o gennaio per farsi fare il mercato dai procuratori con cui è amico e poi Braglia è in discussione mah…Trinche` sei davvero inutile come il tuo presidente! Si tifa solo la maglia il Cosenza siamo Noi!

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Se pensano di fare a gennaio nuovamente un mercato a costo zero siamo nella 💩

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Sl vergognosi vogliono retrocedere altrimenti nn si spiega…siamo ultimi e tt tace…cose da dilettanti!

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Forza ragazzi date tutto per tutti i tifosi ❤💙🐺

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Bravi poi cambiamo quando siamo ultimi

Advertisement

Maurizio Lucchetti, il “Lucky gol” del Cosenza

Ultimo commento: "Il citato gol contro il Teramo è un colpo che Lucky aveva provato, con meno fortuna personale ma in ogni caso decisivo, in Casertana - Cosenza 1-1...."

18 novembre, trenta anni fa la morte di Denis Bergamini: i vostri messaggi per lui

Ultimo commento: "C'è poco da commentare. È stato un peccato la perdita di un fortissimo calciatore e un bravissimo ragazzo. Resterà per sempre nei cuori dei..."

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Io.lo conosciuto in una partita a cetraro in notturna, in grande ,mi fece fare pure gol ,allora dir.il signor Trotta che mi voleva portare a Cosenza ..."

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "È stato un bravissimo portiere e una persona leale. Non dimentichiamoci che grazie a lui che siamo andati in ' B '. Non capisco come mai il cosenza..."

Vincenzo Riccio, una settimana fantastica

Ultimo commento: "È stato uno dei tanti idoli del passato che vorrei che tornassero tutti insieme per fare grande questo cosenza"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News