Resta in contatto

Approfondimenti

Avversari Cosenza, un intrigante testa-coda apre la 15ª giornata

Si torna in campo dopo l’intermezzo della Coppa Italia che ha visto protagoniste anche alcune formazioni del campionato di Serie B. Si ricomincia con un anticipo che, al di là della classifica, si annuncia incerto nell’esito

A guardare la classifica, quei 18 punti di differenza lascerebbero pensare a una partita dall’esito scontato. E invece non è così, perché Benevento-Trapani è un testa-coda che si annuncia molto intrigante. Un match nel corso del quale potrebbero accadere di tutto. Intanto perché le due squadra sono in un buon momento di forma e di risultati. E poi perché è la Serie B che, da sempre, ci ha abituati a non dare mai nulla per scontato.

La 15ª giornata del campionato cadetto si apre questa sera alle ore 21 (diretta tv RaiSport e Dazn) con la sfida in programma al Ciro Vigorito, in una settimana che ha visto alcune formazioni di Serie B protagoniste nella Coppa Italia. Dunque, da una parte la capolista Benevento che ha lanciato la prima vera fuga della stagione (+9 il vantaggio sul gruppone di seconde che vede in fila Cittadella, Pordenone, Perugia e Crotone) e un Pippo Inzaghi sempre più deciso a imprimere un’accelerata dopo l’altra per giungere prima possibile al traguardo della Serie A.

Un Benevento in serie positiva da 5 partite, nel corso delle quali ha raccolto 13 punti frutto di 4 vittorie e 1 pareggio. Certo, il Trapani a quota 13 è al penultimo posto a braccetto con il Cosenza. Ma la squadra di Francesco Baldini ha dato importanti segnali di crescita: non perde da tre partite, dal pareggio casalingo proprio contro la squadra di Braglia al quale sono seguite le due vittorie di Livorno e in casa con il Chievo. Avere ritrovato Evacuo e soprattutto un Biabiany che sta entrando in condizione, trasmette fiducia a tutta la squadra.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 rossoblu di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "Al posto di Lentini metterei Padovano"

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Un fortissimo centrocampista con un tiro micidiale. Peccato ad avere incontrato sulla sua strada quegli incapaci allenatori della nazionale di quel..."

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Stiamo parlando di uno dei migliori allenatori che abbia avuto il Cosenza insieme a Bruno Giorgi. Ho avuto il piacere di conoscerlo bene e..."

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "È vero, senza quel gol sarebbero cambiate tante cose"

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "Lo scoprimmo in coppa Italia Maggiore quando inchiodò il Foggia sullo 0 a 0 nella gara d'andata al San Vito ( di allora)"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti