Resta in contatto

Approfondimenti

Perugia-Cosenza 1-0 all’intervallo: opaca prima frazione dei rossoblu

I Lupi fuori dal match per la prima mezz’ora. I Grifoni sbloccano con Iemmello e sfiorano il raddoppio con Capone che centra il palo.

Ci capisce poco il Cosenza nella prima mezz’ora del match del “Curi” e all’intervallo è sotto per 1-0. Il Perugia sin dalle prime battute sembra giocare al doppio della velocità dei Lupi. La pressione viene capitalizzata al 18° quando Iemmello riprende una sua conclusione che si era stampato sul palo e di testa trafigge Perina.

I rossoblù, dopo alcuni minuti di ulteriore blackout, provano ad alzare il baricentro. Ma l’unico veramente in partita è sembrato essere Litteri che quantomeno ci ha messo grinta, recuperando con convinzione un paio di palloni e vincendo qualche contrasto. Capone poi grazia il Cosenza centrando il palo a tu per tu con Perina. La reazione dei rossoblù è tutta in un paio di conclusioni sporche, prima di Bruccini e poi di Pierini. Nell’ultimo quarto d’ora c’è stata una crescita dal punto di vista dell’intensità, ma insufficiente per rendersi pericolosi dalle parti di Vicario, mai davvero impensierito.

15 Commenti

15
Lascia un commento

avatar
2 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
2 Comment authors
FabioMassimiliano Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Comunque nonostante segnavamo pochissimo come giocavamo bene col 3-5-2 non lo più visto con altre tattiche

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

ho finito gli aggettivi… spero di ricredermi al 90′

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Puoi anche perderle tutte ma non giocando cosi senz’anima e coraggio. Da non farli tornare più a Cosenza… Incredibile

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Tnt ami i penza’ ara prossima partita….fimmineddre in campo

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Scandalosi. Continuiamo così ed è lega pro diretta.

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Che delusione

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Ma se nn hanno dignità i nostri che nenche corrono, possiamo pretendere da un avversario qualcosa???

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

il Litteri di Notre dame

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Non sono buoni nemmeno x prendersi a schiaffi da soli sul campo….

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Vergognosi…

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Fiore che abbraccia un catanzarese non si può vedere

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Avete notato a Stefano Fiore dopo il gol du catanzarisi? Se lo ha abbracciato come in un gol di finale di Champion? Si può pretendere l’attaccamento alla maglia da giocatori forestieri , quando quelli della tua città non ne hanno ?

Fabio
Ospite
Fabio

La cosa più brutta è aver visto esultare Fiore al gol subito. Terribile!

Massimiliano
Ospite
Massimiliano

Ridicoli. 45 minuti e zero tiri in porta. Domenica nemmeno gli abbonati verranno allo stadio. Complimenti presidè

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Ma come si può!

Advertisement

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Avevo 15 anni, seguii il Cosenza per tutto il campionato ed andai anche in quel di Casarano con mio padre. Una giornata bellissima con invasione di..."

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "Grande Allan,ci hai portato in serie B e ti hanno preso a calci in c... Al tuo posto si sono succeduti grandissimi centravanti.....!!! Infatti, guarda..."

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Grande giocatore. dispiace che non siete a conoscenza della sua carriera,poichè volontariamente nin avete messo nelle squadre del giocatore che ha..."

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "Lo scoprimmo in coppa Italia Maggiore quando inchiodò il Foggia sullo 0 a 0 nella gara d'andata al San Vito ( di allora)"

Vincenzo Riccio, una settimana fantastica

Ultimo commento: "Grandissimo Vincenzo........uno di noi"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti