Resta in contatto

News

Salernitana Cosenza, 2-1 all’intervallo: Asencio illude, poi la rimonta granata

Lo spagnolo segna il suo primo gol in maglia rossoblù. Poi Lombardi e Akpa Akpro ribaltano il punteggio a favore dei padroni di casa.

Un primo tempo con poche luci e tante ombre per il Cosenza allo stadio “Arechi” di Salerno. All’intervallo il punteggio è di 2-1 a favore dei padroni di casa. La luce è Raul Asencio, che segna un gran bel gol e dimostra di non essere sbarcato in rossoblù per caso. Le ombre però sono le solite disattenzioni difensive, con la retroguardia molle sia in occasione del pareggio di Lombardi, sia quando ha segnato anche Akpa Akpro, entrambi troppo liberi di calciare verso la porta difesa la Perina, anche lui non impeccabile, soprattutto per la prima rete granata.

Il Cosenza ha giocato a sprazzi, Rivière non è riuscito praticamente mai a lavorare un pallone giocabile e come detto negli ultimi trenta metri difensivi la Salernitana è stata decisamente ficcante, soprattutto con i due esterni. Tra l’altro Braglia ha già dovuto operare un cambio, togliendo Legittimo e facendo entrare D’Orazio. Volenteroso Trovato, per il quale però è evidente la scarsa confidenza con il campo.

8 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
8 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Bartolomeo Bevilacqua
Bartolomeo Bevilacqua
8 mesi fa

Enutile ca giramu e vutamu a categoria Du cusenza e a c

Gianluca
Gianluca
8 mesi fa

Addio sogni di gloria…è inutile avvelenarsi stasera credo che abbiamo capito tante cose….non ce ne la gorza e ne la voglia di cambiare le vose .rassegniamoci.Cosenza e i suoi tifosi meritano altro.

Marco B
Marco B
8 mesi fa

Siamo scarsi. Punto. Ma non da stasera. Assurdo non accorgersene e dare la colpa all’allenatore. Braglia le ha provate tutte. Ma questa squadra non ha tecnica..ne carattere

Luca
Luca
8 mesi fa
Reply to  Marco B

Marcù tu i partiti i vidi veramente curi para uacchi… Braglia ha sbagliato una partita importante come questa al centrocampo mi minti Corsi e Trovato e mi tiani in Panchina Sciaudone e Baez… E dove lo vogliamo mettere su 3-5-2? Con quale modulo hai vinto? Marcù mi dispiace ma io ero un grande stimatore di Braglia ma quando uno insiste sull assurdo non va bene… Mi dispiace ma se è un grande allenatore si deve dimettere sinno scinnimu i bruttu… Forza Lupi!!!

Salvatore
Salvatore
8 mesi fa

Purtroppo non ci salva più nessuno……Guarascio ci lasciera’ dove ci ha preso! Ma chi è alternativa? NESSUNO: a Cosenza solo PAROLE

Massimo
Massimo
8 mesi fa

Aspettiamo per i rinforzi…..così ce ne andiamo. Grazie a tutti.

Io mi chiamo antonio
Io mi chiamo antonio
8 mesi fa

Siamo per retrocedere guarascisene deve andare la colpa e sua e di trinchera così non va senza difensori e centrocampista non si va da nessuna parte

Leonardo
Leonardo
8 mesi fa

E che dobbiamo dire……. Qua retrocediamo

Advertisement

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "GUARASCIO VATTENE DA COSENZA SUBITO"

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Lo ricordo perfettamente quando lo stadio del Cosenza era in via Roma. È qualche anno più piccolo di me e ricordo il suo destro con dei tiri..."

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Stiamo parlando di uno dei migliori allenatori che abbia avuto il Cosenza insieme a Bruno Giorgi. Ho avuto il piacere di conoscerlo bene e..."

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "Lo scoprimmo in coppa Italia Maggiore quando inchiodò il Foggia sullo 0 a 0 nella gara d'andata al San Vito ( di allora)"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News