Resta in contatto

News

Cosenza, comincia l’ottava settimana di lavoro individuale. Stop alla tattica

Di ritorno agli allenamenti collettivi non se ne parla, la squadra prosegue la parte atletica grazie al preparatore Pincente e all’allenatore Occhiuzzi

Il Cosenza ai tempi del Coronavirus. Ancora non ci sono certezze, nonostante i presidenti abbiano votato per il ritorno in campo. Ma in realtà, a parte pochissimi club, tutti restano alla finestra in attesa di rendersi conto se per davvero si andranno a creare i presupposti per la ripresa del campionato. Che, al momento, in tutta sincerità sembra difficile.

Per il Cosenza comincia domani, lunedì 18 maggio, l’ottava settimana di lavoro a distanza. Ovviamente facoltativo ma quasi tutti sempre presenti in video chat. Da qualche giorno si corre anche nei parchi ma sempre con sedute individuali, coordinate dal preparatore atletico Luigi Pincente. Intanto l’allenatore Roberto Occhiuzzi ha sospeso le lezioni tattiche in video. Senza il campo, diventa superfluo ripetere le nozioni teoriche. Anche per non annoiare il gruppo.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Luca
Luca
4 mesi fa

Ma gli articoli su guarashow so spariti ?? Così tanto x gradire.. Complimenti,eh….

Antonello Ferroni
4 mesi fa
Reply to  Luca

Ma di che parla? Essendo articoli di sabato, sono stati superati da quelli di domenica. Ma nel portale li trova tranquillamente, basta cercare.

luca
luca
4 mesi fa

bene . li ho trovati..con fatica. chiedo venia

Advertisement

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "GUARASCIO VATTENE DA COSENZA SUBITO"

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Lo ricordo perfettamente quando lo stadio del Cosenza era in via Roma. È qualche anno più piccolo di me e ricordo il suo destro con dei tiri..."

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Stiamo parlando di uno dei migliori allenatori che abbia avuto il Cosenza insieme a Bruno Giorgi. Ho avuto il piacere di conoscerlo bene e..."

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "Lo scoprimmo in coppa Italia Maggiore quando inchiodò il Foggia sullo 0 a 0 nella gara d'andata al San Vito ( di allora)"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News