Resta in contatto

Approfondimenti

Cosenza, tra poco più di un mese in campo: quando tornano i francesi?

Il week end tra il 27 e 28 giugno potrebbe segnare la ripresa del campionato di Serie B. In casa rossoblu si attende il rientro dalla Francia di Rivière, Machach e Bahlouli

La Serie B potrebbe segnare la ripresa del campionato nel week end tra il 27 e il 28 di giugno. Almeno questa sembra essere la direzione verso cui si viaggia. A conti fatti, disputando due o al massimo tre gare a settimana, per la metà di luglio verrà archiviato la stagione. Da quel momento in poi, l’attenzione si riverserà sugli spareggi. Una soluzione, secondo gli esperti della Lega di B, che consentirebbe di chiudere il discorso prima del 15 di agosto, decretando la terza formazione promossa in Serie A, e la squadra retrocessa in Serie C.

Un mesetto di lavoro per mettersi a posto fisicamente è fondamentale. In casa Cosenza si attende di capire quando il gruppo potrà tornare a lavorare al Marulla, indispensabile anche per le esercitazioni tattiche. Soprattutto se dovesse toccare, come sembra, a Roberto Occhiuzzi guidare la squadra. Stando così le cose, sarebbero in grave ritardo i tre calciatori ancora in Francia, considerato che al rientro in Calabria dovranno mettersi in quarantena. La domanda è: ci sarà il tempo per avere a disposizione Rivière al meglio della condizione? I dubbi sono tanti, considerato che l’attaccante del Martinica era reduce da un infortunio. Sempre in Francia ci sono Machach e il giovane Bahlouli.

12 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
12 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Massimo
Massimo
13 giorni fa

Nessun rispetto, nessuna dignità…….
Guarascio e Trinchera vergognatevi.

Otis
Otis
13 giorni fa

Vergogna Guarascio

Riccardo ultras
Riccardo ultras
13 giorni fa

Caro Guarascio chiama Pagliuso o Vrenna : ti mparanu u palluni … Hai mortificato una provincia con tifo da serie A !! Sulu i munnizza capisci

Giulio comite
Giulio comite
13 giorni fa

Guarascio e Trinchera : “ ARA CASA”

Amedeo
Amedeo
13 giorni fa

Chissanni i ricolglia a fa? Fanno solo brutta figura cu si 4 sciangati allestiti da Guarascio ( incopetente e tirchio ) !!

giovanni
giovanni
13 giorni fa
Reply to  Amedeo

Perchè questi tre giocatori non sono stati chiamati prima ? Alle difficoltà di un organico insufficiente aggiungiamo giocatori troppo poco motivati e per questo da rivalutare

Alessandro
Alessandro
13 giorni fa

Cosa’ tornano a fare se ancora non hanno deciso sui prolungamenti dei contratti? Il campionato inizia il 28 Giugno e il 30 (data scadenza contrattuale) vanno via? A me sembra tutta una pagliacciata e se non prolungheranno i contratti vi ricordo che il Cosenza avrà solo 7 giocatori di proprietà.

Paolo
Paolo
13 giorni fa

Rientreranno il 3giugno,il giorno du……..

Francesco Iacovino
Francesco Iacovino
13 giorni fa

Ma perché qst calciatori si trovano ancora in Francia,qualcuno ha informato qst principini che per ragioni lavorative è possibile
spostarsi fra pochi giorni????
Possiamo chiedere com’è stato programmato il rientro????

ciccio
ciccio
13 giorni fa

l’epilogo di questo campionato sara’ da ridere secondo me. secondo me giocheremo con la primavera e finiremo in C nell’indifferenza e nella tristezza. Grazie Guarascio

Salvo
Salvo
13 giorni fa

GUARASCIO SEI ZERO

Maikol
Maikol
13 giorni fa

Siamo alle solite .Il problema di questo campionato .nato male e finirà peggio.

Advertisement

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "

Non dimentichiamo che ha giocato con il Cagliari ed è stato l'artefice principale della promozione dalla B alla massima serie. Quando espletavo il..."

La Top 11 rossoblu di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "Cavalli di raazza!!!Difficili ripetersi.Purtroppo per noi che siamo attaccati da anni (io da 60!) a questi splendidi colori!!!"

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "È vero, senza quel gol sarebbero cambiate tante cose"

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Un insegnante di calcio."

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "Lo scoprimmo in coppa Italia Maggiore quando inchiodò il Foggia sullo 0 a 0 nella gara d'andata al San Vito ( di allora)"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti