Resta in contatto

News

Emergenza Covid-19, il calcio studia il protocollo per la ripresa

Stadio diviso in tre zone, basta foto di squadra e niente ingresso in campo con i bambini tenuti per mano. Si giocherà in tre fasce orario tra le 16.30 e le ore 21

Il calcio è a lavoro in vista della ripartenza. Sono giorni intensi per gettare le basi sul protocollo in vista della partite. Sulle pagine del Corriere dello Sport sono già circolate le prime bozze. L’obiettivo è quello di consegnarlo al Ministro Spadafora nella prossima settimana.

Ogni impianto sarà diviso in tre zone. Durante ogni incontro potranno essere presenti massimo 300 persone che dovranno essere divise equamente nelle tre zone. Ad esempio nella Zona 1, che dovrebbe comprendere la parte tecnica, oltre ai calciatori e gli staff potranno accedere un numero limitato di fotografi, cameraman e raccattapalle. Così come nella Zona 2 destinata ai media e alla Zona 3 dedicata alla produzione delle immagini televisive.

Le partite verranno giocate in tre fasce orarie: dalle 16.30 alle ore 21. Per la squadra che giocherà in casa, è stato suggerito di utilizzare le proprie automobili per raggiungere l’impianto, evitando così il consueto trasferimento dal ritiro con il bus. Come in Germania, in panchina si andrà con le mascherine.

Percorsi separati per raggiungere gli spogliatoi, i portieri e i titolari dovranno cambiarsi prima, gli arbitri dovranno sanificare i loro oggetti e non entreranno negli spogliatoi per il consueto riconoscimento. Nel cerimoniale non ci saranno più i bambini e non sono consentite le strette di mano e non sarà consentita la classica foto di squadra pre gara.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "

Non dimentichiamo che ha giocato con il Cagliari ed è stato l'artefice principale della promozione dalla B alla massima serie. Quando espletavo il..."

La Top 11 rossoblu di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "Cavalli di raazza!!!Difficili ripetersi.Purtroppo per noi che siamo attaccati da anni (io da 60!) a questi splendidi colori!!!"

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "È vero, senza quel gol sarebbero cambiate tante cose"

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Un insegnante di calcio."

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "Lo scoprimmo in coppa Italia Maggiore quando inchiodò il Foggia sullo 0 a 0 nella gara d'andata al San Vito ( di allora)"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News