Resta in contatto

Approfondimenti

Cosenza, la lucidità disarmante di Occhiuzzi per ricompattare tutti

Nonostante la giovane età, l’allenatore sta lavorando molto nel recuperare i rapporti personali. Prima il gruppo, poi lo staff tecnico e sanitario. E quel patto d’onore con il direttore sportivo Trinchera

Tutti uniti verso l’impresa. Perché se vogliamo parlare di salvezza, davanti a tutto bisogna mettere questa azione di una certa importanza e difficoltà e, se possibile, con l’aggiunta dell’aggettivo difficile. Anzi, molto difficile. Insomma: per far sì che il Cosenza anche il prossimo campionato lo disputi in Serie B, occorre un’impresa molto difficile. Punto. E questo lo sa bene Roberto Occhiuzzi, il giovane tecnico al quale è stata affidata la guida di una squadra che ha assoluto bisogno di rialzarsi. E dovrà farlo in fretta: soltanto dieci partite. Al massimo dodici, nel caso in cui, ed è molto probabile, la salvezza dovesse arrivare tramite la disputa del playout il 7 (andata) e 14 agosto (ritorno) prossimi. Poco più di due mesi di grande passione.

Da subito Occhiuzzi ha affrontato la questione con una disarmante lucidità. Intanto nel periodo di lockdown, quando è riuscito a tenere il gruppo nonostante si vedessero esclusivamente in video chat. Lavoro atletico coordinato dal preparatore Luigi Pincente e tanti filmati per trasferire ai calciatori le sue idee. Il suo calcio. Due mesi di contatto virtuale nel corso del quale ha stregato tutti: basta andarsi a rileggere le dichiarazioni dei calciatori. Avere un gruppo che ti segue e che ha stima, significa affrontare le difficoltà con la certezza di non essere da solo. Altrimenti addio impresa molto difficile.

In questi primi giorni di lavoro allo stadio, il giovane allenatore di Cetraro ha trasferito a tutto il resto della comitiva questa sua disarmante lucidità. Lo staff tecnico e quello sanitario, soprattutto i ragazzi che lavorano nella riabilitazione e che curano i muscoli dei calciatori. Al suo fianco, oltre a Pincente e Antonio Fischetti (ai quali è legato anche da un forte rapporto di amicizia), avrà Pierantonio Tortelli e Gigi Carnevale. Anche loro arrivano dal settore giovanile: il primo ha l’esperienza giusta per essere un supporto fondamentale anche sotto l’aspetto tattico (nel Napoli di Benitez, l’ex terzino dei Lupi, lavorava sulla fase difensiva). Il secondo è un giovane che ha dimostrato tutte le sue qualità in quella straordinaria palestra che è il calcio dilettantistico calabrese. Un blocco unico per cercare assieme questa impresa molto difficile.

E siccome il Cosenza, anzi la salvezza del Cosenza viene prima di qualsiasi egoismo personale ecco che Occhiuzzi ha stretto un patto d’onore anche con il direttore sportivo Stefano Trinchera. Sarà fondamentale anche il suo contributo, perché bisogna stare tutti nella stessa barca e remane verso una sola direzione: andarsi a riprendere questa Serie B, riconquistata dopo quindici lunghi anni. Si è presentato così Occhiuzzi, con una lucidità disarmante per cercare tutti assieme un’impresa molto difficile.

23 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
23 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Non ha un compito facile ma con l’impegno,la determinazione e la collaborazione sincera di tutti l’obiettivo si può raggiungere.Buon lavoro ,ragazzi.👍🤞🤞🤞💪💪

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Buon lavoro mister forza lupi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Grande mister Samuele a conservato il pallone che gli ai regalato forza mister

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Cronaca di una morte annunciata….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Nn e facile compiti difficile

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Sicuri del grandissimo impegno da parte dello staff del Cosenza con Occhiuzzi in primis la squadra darà il 100% … resteremo in serie B

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Mi fa molto piacere io credo alla voglia di fare risultati con Occhiuzzi.
Ti Auguro buon lavoro e tanti risultati positivi.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Il concetto deve essere solo uno: il cuore oltre l’ostacolo… così si può ottenere il miracolo o retrocedere dignitosamente… forza lupi sempre 🐺❤️💙

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Occhiu’ ci vuannu i paccari.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

forza principe

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Quando tutto é perduto niente è perduto.Forza Lupi!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Forza Lupi 🐺 ❤ 💙

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Vi risulta che pierini abbia lasciato la città per curarsi dalle sue parti?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Forza Occhiuzzi, siamo tutti con te!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Occhiuzzi persona competente… Sono fiducioso !!! FORZA COSENZA

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Ricompattare sti capu i caxxi un ne facile🤢
Naturalmente qualcuno si salva

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Mi sembra Arrigo sacchi ,ma non andava con braglia questo secondo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Forza vecchio cuore rossoblu ❤️💙

Vittorio
Vittorio
3 mesi fa

Temo, sperando di essere smentito che in realtà la societá non abbia nessuna voglia di salvezza. Altrimenti un presidente qualsiasi avrebbe già da tempo stabilito un premio salvezza. Tipo 1.000.000 € da dividere tra tutti e riconferma del Mister in caso di salvezza.
Ma noi non abbiamo ancora un Presidente.

GiovanniVia
GiovanniVia
3 mesi fa

Forza mister noi celafaremo siamo dei combattenti forza lupi

Gluca
Gluca
3 mesi fa

Forza mister siamo tutti con te in questa impresa: forza ragazzi combattere deve essere il vs unico verbo.

Francesco
Francesco
3 mesi fa

Grande Roberto,
sei un grande Uomo😉 ,passione ,cuore ,sudore ci daranno la forza per andare Avanti Forza lupi ✌️😉
Complimenti sei il primo a crederci

micuzzu
micuzzu
3 mesi fa

signor Principe… uomo di indiscussa capacità e professionalità inseguire un sogno molto difficile appartiene a persone capaci di crederci, ma sono sicuro che tu farai l’impossibile per realizzarlo, Uomo di sangue Rossoblu’ forza Roberto tutto il branco dei Lupi e la folla rossoblu’ credono in te!!!!

Advertisement

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "GUARASCIO VATTENE DA COSENZA SUBITO"

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Lo ricordo perfettamente quando lo stadio del Cosenza era in via Roma. È qualche anno più piccolo di me e ricordo il suo destro con dei tiri..."

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Stiamo parlando di uno dei migliori allenatori che abbia avuto il Cosenza insieme a Bruno Giorgi. Ho avuto il piacere di conoscerlo bene e..."

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "Lo scoprimmo in coppa Italia Maggiore quando inchiodò il Foggia sullo 0 a 0 nella gara d'andata al San Vito ( di allora)"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti