Resta in contatto

News

Castori verso la sfida col Cosenza: “Il campo stabilirà chi sarà stato il migliore”

L’allenatore del Trapani ha parlato alla vigilia della sfida col Cosenza:  “Sarà una partita tirata e combattuta: due squadre che sicuramente vorranno prevalere”

Vigilia di Cosenza-Trapani, gara valida per il primo turno  infrasettimanale dopo la ripresa del campionato di Serie B. A parlare in casa granata è il tecnico Fabrizio Castori: “Il poco tempo a disposizione è relativo. Noi abbiamo consolidato il nostro modo di lavorare: giocare ogni tre giorni sarà abituale e quindi è un finto problema. Avremo davanti a noi una partita difficile: uno scontro diretto, come lo sono tutti. Mancano otto gare e sono tutte sullo stesso livello come coefficiente di difficoltà”

Quello di Lunedì sera è un vero e proprio scontro per la lotta salvezza: “Trapani e Cosenza – dice Castori – sono in gran forma. Sarà una partita tirata e combattuta: due squadre che sicuramente vorranno prevalere, però la partita va giocata. Il campo stabilirà chi sarà stato il migliore”.

In casa amaranto, c’è da fare i conti con la squalifica di Pettinari: “L’assenza di Pettinari è importante per noi. È il nostro capocannoniere. Io sono però abituato a non piangere mai per gli assenti: toglierei forza e fiducia a chi sostituisce questi giocatori. Il campionato è fatto anche di queste situazioni: le ammonizioni sono fisiologiche. Non me ne faccio un problema, penso che comunque chi andrà in campo lo farà nella maniera migliore possibile. Non bisogna piangere né prima né dopo le partite per coerenza: lo dico perché è il mio modo di ragionare e pensare”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 rossoblu di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "De Carolis, non andrebbe dimenticato."

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Ero piccola quando era in auge, sentivo i commenti degli adulti che a proposito del suo tiro micidiale dicevano "Rizzo ha ruttu a Rizza"perché fu..."

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Stiamo parlando di uno dei migliori allenatori che abbia avuto il Cosenza insieme a Bruno Giorgi. Ho avuto il piacere di conoscerlo bene e..."

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "È vero, senza quel gol sarebbero cambiate tante cose"

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "Lo scoprimmo in coppa Italia Maggiore quando inchiodò il Foggia sullo 0 a 0 nella gara d'andata al San Vito ( di allora)"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News