Resta in contatto

News

Cosenza, il Giudice sportivo squalifica l’allenatore dei portieri Fischetti

Il componente dello staff rossoblu è stato espulso per proteste nel corso del match col Trapani

Nessun calciatore squalificato o nuovo diffidato per il Cosenza dopo la gara pareggiata per 2-2 con il Trapani e in vista del match in programma venerdì 3 luglio allo stadio “Marulla”, avversario l’Ascoli. Per i rossoblu è stato fermato per un turno Antonio Fischetti, allenatore dei portieri, espulso nel corso della gara contro i granata per proteste. Di seguito il comunicato integrale del Giudice sportivo.

Il Giudice Sportivo avv. Emilio Battaglia, assistito da Stefania Ginesio e dal Rappresentante dell’A.I.A. Carlo Moretti, nel corso della riunione del 30 giugno 2020, ha assunto le decisioni qui di seguito riportate:
” ” ” N. 56
SERIE BKT
Gare del 29 giugno 2020 – Dodicesima giornata ritorno In base alle risultanze degli atti ufficiali si deliberano i provvedimenti disciplinari che seguono, con riserva dell’assunzione di altre eventuali decisioni, in attesa del ricevimento degli elenchi di gara:
a) CALCIATORI
CALCIATORI ESPULSI
SQUALIFICA PER DUE GIORNATE EFFETTIVE DI GARA
CALDIROLA Luca (Benevento): per avere, al 24° del primo tempo, rivolto al Direttore di gara un’espressione ingiuriosa.
LOMBARDI Cristiano (Salernitana): per avere, al 36° del secondo tempo, a seguito di una decisione arbitrale calciato con forza il pallone in direzione del Direttore di gara, senza colpirlo.
SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA
ARINI Mariano (Cremonese): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario e per comportamento non regolamentare in campo.
PAGLIARULO Luca (Trapani): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.
CALCIATORI NON ESPULSI
SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA ED AMMENDA DI € 1.000,00
MODOLO Marco (Venezia): per proteste nei confronti degli Ufficiali di gara; sanzione aggravata perché capitano della squadra; già diffidato (Quinta sanzione).
SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA
MASTINU Giuseppe (Spezia): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).
SETTEMBRINI Andrea (Virtus Entella): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).
PER PROTESTE NEI CONFRONTI DEGLI UFFICIALI DI GARA
AMMONIZIONE
DODICESIMA SANZIONE
MARRAS Manuel (Livorno)
PRIMA SANZIONE
STANCAMPIANO Giuseppe (Trapani)
PER COMPORTAMENTO SCORRETTO NEI CONFRONTI DI UN AVVERSARIO
AMMONIZIONE CON DIFFIDA (NONA SANZIONE)
ERAMO Mirko (Ascoli)
OBI Joel Chukwuma (Chievo Verona)
AMMONIZIONE
OTTAVA SANZIONE
DRUDI Mirko (Pescara)
ROSI Aleandro (Perugia)
TROIANO Michele (Ascoli)
SETTIMA SANZIONE
AKPA AKPRO Jean Daniel (Salernitana)
DE AGOSTINI Michele (Pordenone)
DI TACCHIO Francesco (Salernitana)
GYASI Emmanuel (Spezia)
LOPEZ GASCO Walter Alberto (Salernitana)
POBEGA Tommaso (Pordenone)
TAUGOURDEAU Anthony (Trapani)
SESTA SANZIONE
CROCIATA Giovanni (Crotone)
DEZI Jacopo (Virtus Entella)
ESPOSITO Salvatore (Chievo Verona)
PAOLUCCI Andrea (Virtus Entella)
TONUCCI Denis (Juve Stabia)
VOLTA Massimo (Benevento)
AMMONIZIONE CON DIFFIDA (QUARTA SANZIONE)
LEVERBE Maxime Jean R (Chievo Verona)
MAIELLO Raffaele (Frosinone)
PROIA Federico (Cittadella)
TERZA SANZIONE
BALZANO Antonio (Pescara)
CANDELLONE Leonardo (Pordenone)
CASASOLA Tiago Matias (Cosenza)
D’URSO Christian (Cittadella)
PANICO Giuseppe Antonio (Cittadella)
SCHIAVI Raffaele (Cosenza)
SECONDA SANZIONE
CURADO Marcos (Crotone)
ERLIC Martin (Spezia)
EVACUO Felice (Trapani)
GALABINOV Andrey Asenov (Spezia)
INSIGNE Roberto (Benevento)
KONATE Amara (Perugia)
PARIGINI Vittorio (Cremonese)
RANIERI Luca (Ascoli)
PRIMA SANZIONE
ASENCIO MORAES Raul Jose (Cosenza)
FERIGRA BURNHAM Erick Steven (Ascoli)
PINNA Simone (Empoli)
ZURKOWSKI Szymon (Empoli)
PER COMPORTAMENTO NON REGOLAMENTARE IN CAMPO
AMMONIZIONE ED AMMENDA DI € 1.500,00 (TERZA SANZIONE)
ELIA Salvatore (Juve Stabia): per avere simulato di essere stato sottoposto ad intervento falloso in area di rigore avversaria.
AMMONIZIONE
SECONDA SANZIONE
PISZCZEK Filip (Trapani)
b) ALLENATORI
ESPULSI
SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA
BISOLI Pier Paolo (Cremonese): per avere, al 52° del secondo tempo, contestato con veemenza una decisione arbitrale; infrazione rilevata da un Assistente.
CHIODI Danilo (Cremonese): per avere, al 49° del secondo tempo, contestato con veemenza una decisione arbitrale; infrazione rilevata da un Assistente.
FISCHETTI Antonio (Cosenza): per avere, al 6° del secondo tempo, contestato con veemenza una decisione arbitrale; infrazione rilevata da un Assistente.
AMMONITI
SECONDA SANZIONE
DIONIGI Davide (Ascoli)
c) DIRIGENTI
ESPULSI
SQUALIFICA PER DUE GIORNATE EFFETTIVE DI GARA
AVALLONE Salvatore (Salernitana): per avere, al 52° del secondo tempo, assunto un atteggiamento intimidatorio nei confronti dell’allenatore della squadra avversaria al quale rivolgeva espressioni offensive; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale.
SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA
GORETTI Roberto (Perugia): per avere, al 40° del primo tempo, contestato con veemenza una decisione arbitrale; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale.
VRENNA Raffaele (Crotone): per avere, al 45° del secondo tempo, contestato con veemenza una decisione arbitrale; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 rossoblu di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "De Carolis, non andrebbe dimenticato."

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Ero piccola quando era in auge, sentivo i commenti degli adulti che a proposito del suo tiro micidiale dicevano "Rizzo ha ruttu a Rizza"perché fu..."

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Stiamo parlando di uno dei migliori allenatori che abbia avuto il Cosenza insieme a Bruno Giorgi. Ho avuto il piacere di conoscerlo bene e..."

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "È vero, senza quel gol sarebbero cambiate tante cose"

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "Lo scoprimmo in coppa Italia Maggiore quando inchiodò il Foggia sullo 0 a 0 nella gara d'andata al San Vito ( di allora)"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News