Resta in contatto

Approfondimenti

Cosenza, ripresa degli allenamenti: nel mirino c’è l’Ascoli

Archiviato il match con il Trapani, i rossoblu si sono ritrovati sul terreno del Ciccio Delmorgine per cominciare la preparazione in vista della partita di venerdì sera al Marulla

Di tempo per rifiatare non ce n’è. Il Cosenza scende subito in campo perché c’è da preparare la partita di venerdì sera al Marulla (fischio d’inizio alle ore 21) con l’Ascoli. Il match con i bianconeri marchigiani, sarà valevole per la 32ª giornata del campionato di Serie B. Ennesimo scontro diretto in chiave salvezza, per questo finale di stagione mozzafiato.

Tranne Kanoute che ha lasciato il Cosenza (almeno così dovrebbe essere, usiamo il condizionale perché il club non ha inteso fare nessuna comunicazione ufficiale), per fare ritorno a Pescara, organico al gran completo. Non c’è Pierini e dovrebbe tornare disponibile anche Lazaar oltre a Idda che ha scontato la squalifica. “Lavoro di ripristino per chi ha giocato ieri sera, per tutti gli altri forza e partitelle su porzioni ristrette di campo”, scrive il sito della società rossoblu. Si andrà avanti al ritmo di una seduta serale al giorno fino a giovedì, vigilia del match.

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
4 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Sasa'
Sasa'
12 giorni fa

Forza ragazzi massimo impegno, mettete tutto quello che volete ,ma dobbiamo vincere, una provincia intera ci crede,vi seguiranno più di centomila tifosi ,anche oltre oceano, vincere vincere vincere. Contro l’ascoli la partita della vita ,anche per ricordare l’andata.

loris
loris
12 giorni fa

Comunque sempre più bancareddra questa società, non si capisce se si è allenato se è a pescara oppure se è già al monaco. Non che interessi ma ci vuole un pò di serietà e rispetto (cose che questa società non è in grado di garantire).

Piero C
Piero C
13 giorni fa

Intanto Spinelli falserà il campionato!!!!!!!

ginoX
ginoX
12 giorni fa
Reply to  Piero C

Verissimo, Trapani e Cremonese affronteranno un Livorno senza giocatori e fatto giovani primavera, insomma avranno una vittoria in più regalata rispetto a noi. Questo perché il prolungamento dei contratti ad agosto doveva essere automatico e obbligatorio. Invece, nelle stanze dei bottoni, devono favorire sempre le squadre più forti, purtroppo

Advertisement

La Top 11 rossoblu di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "De Carolis, non andrebbe dimenticato."

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Ero piccola quando era in auge, sentivo i commenti degli adulti che a proposito del suo tiro micidiale dicevano "Rizzo ha ruttu a Rizza"perché fu..."

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Stiamo parlando di uno dei migliori allenatori che abbia avuto il Cosenza insieme a Bruno Giorgi. Ho avuto il piacere di conoscerlo bene e..."

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "È vero, senza quel gol sarebbero cambiate tante cose"

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "Lo scoprimmo in coppa Italia Maggiore quando inchiodò il Foggia sullo 0 a 0 nella gara d'andata al San Vito ( di allora)"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti