Resta in contatto

Approfondimenti

Verso Cosenza-Ascoli, precedenti particolari con Abbattista di Molfetta

Il fischietto pugliese ha diretto lo stesso match nella scorsa stagione ma i tifosi rossoblu lo ricordano soprattutto per un gol fantasma non assegnato ai Lupi

Il Cosenza si appresta ad affrontare venerdì 3 luglio l’Ascoli nel match valido per la 32ª giornata di Serie BKT 2019/2020. Per l’occasione è stato designato come arbitro della gara il signor Eugenio Abbattista di Molfetta, fischietto con il quale il Cosenza si è incrociato più volte di recente.

I primi due incroci nel torneo di Lega Pro Prima Divisione 2010/2011, il pareggio a reti bianche con il Pisa in regular season e il playout perso col Viareggio per 3-1, con conseguente retrocessione in Seconda Divisione. Abbattista ha poi diretto Cosenza-Ascoli della scorsa stagione, gara terminata 0-0, e sempre nel passato torneo la vittoria per 1-0 col Crotone firmata Embalo.

Ma sicuramente i tifosi rossoblu si ricordano di Abbattista perché fu lui a dirigere Cosenza-Crotone 0-1 di questo campionato. La gara fu decisa dal gol di Messias ma scatenò polemiche il gol fantasma di Sciaudone – il pallone aveva nettamente superato la linea – non visto dalla terna arbitrale.

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
4 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Micuzzu
Micuzzu
1 mese fa

…ma stu pisciaturi si fa mmualichi sta vota unnarriva nemmeno a quattromiglia….ma possibili ca ci vo’ davvero nu miraculu i San Franciscu i Paola pi iri avanti

Rob
Rob
1 mese fa

Un signore azzarderei a dire
Ma come e’ possibile che questo essere nkn sia stato ricusato dalla societa ‘

Piero C
Piero C
1 mese fa

Bene mi sembra che non ci sia nulla da commentare

Giovanni
Giovanni
1 mese fa
Reply to  Piero C

Esatto… Con questo signore venerdì simu quasi scisi

Advertisement

La Top 11 rossoblu di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "Ciccio Marino al posto di Tortelli, al posto di Napolitano Schio, al posto di Bia Giovannelli molto più tosto ma forse meno tecnico, al posto di..."

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Un fortissimo centrocampista con un tiro micidiale. Peccato ad avere incontrato sulla sua strada quegli incapaci allenatori della nazionale di quel..."

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Stiamo parlando di uno dei migliori allenatori che abbia avuto il Cosenza insieme a Bruno Giorgi. Ho avuto il piacere di conoscerlo bene e..."

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "È vero, senza quel gol sarebbero cambiate tante cose"

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "Lo scoprimmo in coppa Italia Maggiore quando inchiodò il Foggia sullo 0 a 0 nella gara d'andata al San Vito ( di allora)"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti