Resta in contatto

Approfondimenti

Cosenza, la partita speciale di Bruccini: torna a casa per cercare la salvezza

Nella città dov’è nato e dove ha debuttato nel calcio professionistico cerca il rilancio personale e della squadra. Con lo Spezia sfida cruciale per i rossoblu

È nato a La Spezia il 18 gennaio del 1986. La sua esperienza al servizio del Cosenza, squadra per la quale, visto che Corsi non sta giocando titolare, indossa anche la fascia di capitano. Quella in corso è la terza stagione con la maglia rossoblu: tra i protagonisti della cavalcata dalla Serie C alla B, campionato in cui ha firmato 7 gol in 30 presenze. Al primo campionato cadetto non ha sfigurato: fedelissimo di Braglia nella stagione della salvezza, ha giocato 32 partite e segnato 3 gol. Quella in corso è un’altra ottima stagione a livello personale: 6 gol segnati, sempre punto di riferimento con Braglia prima, poi con Pillon e adesso con Occhiuzzi.

Serve la ciliegina sulla torta che si chiama salvezza. Complicata, molto complicata. Però Mirko non molla, pronto a dare il suo contributo assieme alla squadra considerato che è anche uno dei calciatori più esperti del gruppo. Il dopo lockdown era cominciato nel migliore dei modi: gol spettacolare contro l’Entella, ottima prestazione a Cremona. Poi l’errore dal dischetto contro il Trapani: sarebbe potuto essere il gol del momentaneo 1-1 prima che i siciliani andassero sul 2-0. Da quel momento in poi si è visto un altro Bruccini. Ha, evidentemente, sentito il peso di quell’errore.

Contro l’Ascoli ha cominciato dalla panchina per poi entrare a partita in corsa. Adesso a La Spezia, città dov’è nato e dove ha debuttato da calciatore nei professionisti. La sfida di Mirko riparte da casa sua. Nella squadra della città dove è nato ha prima debuttato nell’ex Serie C1 (stagione 2004-2005), per poi fare anche l’esordio in B nel 2006-2007. Adesso proprio dove ha cominciato e dove ci sono i suoi affetti più cari, chiede strada per “riprendersi” quella Serie B conquistata con la maglia del Cosenza.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
pasquale filice
pasquale filice
1 mese fa

tifoso del la spezia…….e come dire

ginoX
ginoX
1 mese fa

La partita speciale di Bruccini? A La Spezia ha sempre fatto schifo, lasciamo stare. Io non lo farei proprio giocare

Davide
Davide
1 mese fa
Reply to  ginoX

E certamente, con sciaudone squalificato (lassa fa a Madonna), faresti giocare prezioso e broh insieme? E l’azione chi la imposta io? Oppure ti hanno appena acquistato e sei il nuovo pirlo e nessuno lo sapeva? Ma fai il serio

Advertisement

La Top 11 rossoblu di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "Al posto di Lentini metterei Padovano"

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Un fortissimo centrocampista con un tiro micidiale. Peccato ad avere incontrato sulla sua strada quegli incapaci allenatori della nazionale di quel..."

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Stiamo parlando di uno dei migliori allenatori che abbia avuto il Cosenza insieme a Bruno Giorgi. Ho avuto il piacere di conoscerlo bene e..."

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "È vero, senza quel gol sarebbero cambiate tante cose"

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "Lo scoprimmo in coppa Italia Maggiore quando inchiodò il Foggia sullo 0 a 0 nella gara d'andata al San Vito ( di allora)"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti