Resta in contatto

Approfondimenti

Cosenza, un solo dubbio per Occhiuzzi nell’ormai collaudato 3-4-3

Con lo Spezia poche novità rispetto alla sconfitta con l’Ascoli. Sarà assente Sciaudone per squalifica mentre al centro della difesa torna Schiavi

Avanti con il 3-4-3. L’ormai collaudato modulo di Occhiuzzi verrà riproposto anche venerdì sera (fischio d’inizio alle ore 21) con lo Spezia. La partita, valevole per la 33ª giornata del campionato di Serie B, rappresenta l’ennesimo snodo cruciale di una stagione caratterizzata da una classifica perennemente deficitaria sin dalle battute iniziali. E non sono bastati 7 punti in 4 partite per migliorarla, anche se la rincorsa alla salvezza rimane viva. Non ha nessuna voglia di mollare il giovane allenatore, ancor di più il gruppo.

Si torna in campo dopo l’immeritato k. o. interno con l’Ascoli e proprio perché contro i marchigiani si è giocato una buona partita, saranno pochissime le novità. Si va verso la conferma quasi in blocco dello stesso undici che era sceso in campo venerdì scorso. Al centro della difesa ci sarà il ritorno di Schiavi mentre l’unico dubbio di Occhiuzzi è a centrocampo: chi al fianco di Bruccini? Si annuncia un testa a testa, alla pari, tra Prezioso e Broh i quali nel corso della settimana hanno dimostrato di meritare una maglia da titolare.

Dunque, riepilogando. In porta Perina con davanti il blocco centrale formato da Idda, Schiavi e Legittimo. A centrocampo Casasola e D’Orazio sugli esterni con Bruccini e, come si diceva, uno tra Prezioso e Broh. In avanti conferma per il tridente formato da Carretta, Rivière e Baez.

7 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
7 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Fabio
Fabio
23 giorni fa

Il modulo collaudato…… Ricuglitavi…. Dilettanti da strapazzo.

Francesco
Francesco
24 giorni fa

siete tutti allenatori…non e facile in questa situazione.puru guardiola facissa rida i polli ci sti muarti i gliokaturi

Francesco Scalise
Francesco Scalise
24 giorni fa

D’Orazio non gioca o Bittante o butta nella mischia Lazaar

Davide
Davide
24 giorni fa

Lazaar? Ancora con quell”ex giocatore che può far danni massimo x 15 minuti? Spero proprio di no

Fabio
Fabio
24 giorni fa

Abbiate pazienza, ma voi un modulo con 3 difensori che prendono un gol come quello contro l Ascoli, avete ancora il coraggio di definirlo collaudato???????

Tonino
Tonino
24 giorni fa
Reply to  Fabio

Collaudato per la retrocessione. Occhiuzzi è n’atru scienziato che si crede Zeman ma non è altro che un allenatore da pulcini. Tutto al risparmio. Tutto in guarascio style. Tutto pronto per la C.

Arturo
Arturo
24 giorni fa
Reply to  Tonino

Occhiuzzi al risparmio? Ma cosa intendi? Occhiuzzi sta facendo meglio degli altri 2, diamogli fiducia. Anche perché adesso c’è poco altro da fare!
Forza lupi!

Advertisement

La Top 11 rossoblu di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "E non dimentichiamoci anche di Massimiliano CATENA."

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Ero piccola quando era in auge, sentivo i commenti degli adulti che a proposito del suo tiro micidiale dicevano "Rizzo ha ruttu a Rizza"perché fu..."

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Stiamo parlando di uno dei migliori allenatori che abbia avuto il Cosenza insieme a Bruno Giorgi. Ho avuto il piacere di conoscerlo bene e..."

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "È vero, senza quel gol sarebbero cambiate tante cose"

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "Lo scoprimmo in coppa Italia Maggiore quando inchiodò il Foggia sullo 0 a 0 nella gara d'andata al San Vito ( di allora)"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti