Resta in contatto

News

Cosenza, Occhiuzzi: “Approccio sbagliatissimo. Ora siamo chiamati a vincerle tutte”

Il tecnico rossoblu analizza la pesante sconfitta con lo Spezia: “Dispiace per gli errori arbitrali, la partita sarebbe potuta andare diversamente ma dobbiamo guardare avanti”

Roberto Occhiuzzi, allenatore del Cosenza, al termine della pesante sconfitta per 5-1 con lo Spezia, ha dichiarato: “Venti minuti sbagliatissimi, in settimana non avevamo avuto assolutamente sentore di un approccio mentale del genere. Avevamo messo in conto di poter andare in difficoltà su alcuni loro punti di forza ma non sotto l’aspetto mentale. La fortuna è che tra due giorni c’è un altro match e sarà davvero la partita della vita, adesso bisogna vincerle tutte. Bisogna entrare in campo dando il 200%”. 

“Purtroppo rivedendo gli episodi ci sono stati degli errori arbitrali ma non può essere un alibi. Mi devo assumere le mie responsabilità, se la squadra ha avuto questo sbandamento mentale devo rimediare. Adesso avremo cinque finali. Dispiace per gli errori perché la partita si sarebbe potuta mettere diversamente ma bisogna guardare avanti”. 

“Per la sconfitta chiedo scusa in prima persona ai tifosi. Mi assumo le mie responsabilità. Sicuramente poteva andare diversamente, episodi ed errori ti possono dare una mano in certe circostanze. Ripeto: bisogna pensare già a lunedì sera. A me non piace la parola arrendersi e se ho avuto questo sentore dovrò provare a cambiare le cose. Il lavoro sarà incentrato sul provare a rimettere in campo quello che abbiamo visto nelle prime tre gare e anche nella quarta con l’Ascoli”. 

“Servono tattica, testa e cuore. Un allenatore lavora su tutte le componenti, non tralascio qualcosa. Essere una persona educata e perbene non vuol dire non avere un fuoco dentro. Il sottoscritto ce l’ha, devo tirarlo fuori anche dai giocatori. Non ci sono elementi inadatti, è stata un partita no che in questo momento non doveva starci. Questa gara è stata sbagliata sotto l’approccio mentale, abbiamo perso i duelli, ma i calciatori hanno giocato gare nelle quali hanno dimostrato di meritare la categoria”, conclude Occhiuzzi.

66 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
66 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
30 giorni fa

Ancora parla su dilettante… Oih luardu lecchino du munnizzaru

Commento da Facebook
Commento da Facebook
30 giorni fa

Armata brancaleone. Ne’ cuore ne’ grinta. ARACASATUTTI!!!! RIFONDAZIONE TOTALE.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
30 giorni fa

“Ciao sono il social media manager del Cosenza Calcio e mi pagano per cancellare qualsiasi commento anche se non volgare, che parli male del mio Presidentissimo”

Mi permetto di condividere qui il mio pensiero ingiustamente censurato dal Cosenza Calcio!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
28 giorni fa

Ricogliti i fierri e Sciacquati i cardarelle..

Commento da Facebook
Commento da Facebook
30 giorni fa

Dobbiamo guardare avanti?qualcuno lo avvisi che siamo retrocessi,c’è poco da guardare

Commento da Facebook
Commento da Facebook
30 giorni fa

Certo. Ma finitela di prenderci xi fondelli e abbiate rispetto del popolo rossoblù.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
30 giorni fa

U’ palluni è na cosa seria… una squadra e una società imbarazzanti

Commento da Facebook
Commento da Facebook
30 giorni fa

Contro Pordenone, Empoli e Pisa dubito fortemente che faremo punti 👋

Commento da Facebook
Commento da Facebook
30 giorni fa

Ma che cosa stai combinando stai sbagliando tutto il Cosenza No merita scendere ciarlatani

Commento da Facebook
Commento da Facebook
30 giorni fa

Nn riesco veramente a capire tutte queste critiche..capisco lo stato d’animo ma avete visto l’arbitro che ha combinato il primo tempo?ditemi voi una squadra con gia problemi di classifica come scenda il secondo tempo in campo…..

Commento da Facebook
Commento da Facebook
29 giorni fa

Caro Occhiuzzi lo sapevi che avevi marinai che la barca l’avevano già affondata. Perciò cosa potevi aspettarti di questi mercenari.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
30 giorni fa

Anche l altra volta diceva cosi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
30 giorni fa

Criticare occhiuzzi e davvero inutile un campo ci va la squadra è n’allenatore no padre pio miracoli unni fa

Commento da Facebook
Commento da Facebook
30 giorni fa

😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂

Commento da Facebook
Commento da Facebook
30 giorni fa

Ma stai zitto….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
30 giorni fa

Cusenza aaaa ..Cusenza aaaaa… Cusenzaaaaaaaa… mi staiu sgolannu ma un mi rispunna!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
30 giorni fa

Occhiù vafanculu puru tu

Commento da Facebook
Commento da Facebook
30 giorni fa

Curu Q

Commento da Facebook
Commento da Facebook
30 giorni fa

Sei chiamato a vincere x fare cosa a salvarti aaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

Commento da Facebook
Commento da Facebook
30 giorni fa

Ma che ti vinci

Commento da Facebook
Commento da Facebook
30 giorni fa

Ma quali avanti Ca siti ma banda musicale

Commento da Facebook
Commento da Facebook
30 giorni fa

Ogni pulice alla tosse ti devi vergognare tutto puoi fare ma non un allenatore di calcio di serie b solo gargallella ti poteva fare allenare xke non toglie soldi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
30 giorni fa

Ma come con questi giocatori che abbiamo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
30 giorni fa

Ancora voglia zero rispetto per la maglia zero tu che sei di Cosenza nello spogliatoio le piglia a cavuci a si luardi difesa da serie d per nn dire di prima categoria

Commento da Facebook
Commento da Facebook
30 giorni fa

Hai avuto la tua opportunità,ma dalla scelta dei collaboratori,dimostri d’un ci capisci nenti ,ricogliati,poveru palluni.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
30 giorni fa

In tutto il campionato hai vinto 7 partite, e ora vorresti vincere 5 su 5?!?! Con trasferte come Pordenone ed Empoli?!?! Cerchiamo di essere realisti, siamo già in C da Dicembre…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
30 giorni fa

occhiuzzi…vs trovati na bona 3 categoria e portati a mose’…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
30 giorni fa

Dalle immagini viste ,alcuni sono lì imbambolati.Ma ci vogliono mandare a tutti i costi in B a partire da Guarascio e arrivare ad alcuni giocatori.Non lottano,non s’impegnano,sono molli .

Commento da Facebook
Commento da Facebook
30 giorni fa

La sfortuna del Cosenza è che alcuni “pseudi tifosi” sanno solo esultate quando si vince. Il Cosenza non si taglia si ama e basta.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
30 giorni fa

Andate a zappare non so se siete capaci

Commento da Facebook
Commento da Facebook
30 giorni fa

Una squadra che dice di volersi salvare scende in campo con il sangue negli occhi dal 1 secondo. Ma voi li avete visti ieri sera? Vi sembrava una squadra scesa in campo con la voglia di lottare? A me no.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
30 giorni fa

Non illudete i tifosi ormai siamo condannati alla retrocessione…con trapani e Ascoli dovevi fare 6 punti…li hai perso ogni speranza

Commento da Facebook
Commento da Facebook
30 giorni fa

Ha sbagliato prprio lui a mettere in campo la squadra, ci taglivano come burro

Commento da Facebook
Commento da Facebook
30 giorni fa

Siamo ridicoli, caro occhiuzzi non dovevi accettare

Commento da Facebook
Commento da Facebook
30 giorni fa

Premesso che le colpe partono da lontano, ed evitiamo di dilungarci oltre, in discorsi già triti e ritriti, ma mi dovrebbe spiegare il mister che vuol dire approccio sbagliatissimo: ma lui che ci sta a fare?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
30 giorni fa

Ma chi guardi avanti.Ammetti anche tu che la squadra è na bancareddra e la società na vrigogna.Tutti dilettanti.Ridicoli.Fai giocare la Primavera,almeno vediamo attaccamento alla maglia

Commento da Facebook
Commento da Facebook
30 giorni fa

Oi mister,ma cosa vinciamo,siamo una banda purtroppo,inutile fare i positivi,andavano vinte le partite con trapani e ascoli e forse c’era qualche speranza,ormai!Arrivederci e grazie!pensate con la società a programmare una serie C per risalire subito!Perche prevedo anni e anni di calvario!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
30 giorni fa

Siamo messi male… Ma fino a quando la matematica non ci condanna dobbiamo provarci…è inutile piangersi addosso la frittata è fatta…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
30 giorni fa

Cosa dobbiamo guardare avanti se giochiamo come contro lo Spezia…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
30 giorni fa

Con tutto il rispetto x il mister che ha 1000 attenuanti..ma con Trapani ed Ascoli le gare le ha lettè male..dall’inizio..per quanto riguarda ieri è tutto incommentabile…sul resto stendiamo un velo pietoso….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
30 giorni fa

Se la squadra ha mollato lo dicano esplicitamente, altrimenti c’è ancora una piccola speranza per arrivare ai Playout.

il nome non è importeante!
il nome non è importeante!
30 giorni fa

Ma quale orgoglio?Ma quale vittorie!( illuso)

Cosentino fuori sede
Cosentino fuori sede
30 giorni fa

ma cosa vuoi che dica un allenatore che sa di dover attendere altre cinque giornate di agonia non può certo dire cari signori mi dispiace ma è finito tutto a Spezia

Roberto
Roberto
30 giorni fa

Il vero unico responsabile è il sig . Trinchera ! Lo ripeterò fino alla morte ! Quando il duo Braglia – Trinchera è scappato da Lecce di notte per gli orrori compiuti , il Lecce in due anni è andato il serie A! Qui hanno avuto un C . Pazzesco quel mese dei play off , poi è stata una lenta agonia ! Ripartiamo con un progetto serio , con dirigenti , direttori sportivi , allenatori VINCENTI ……

Massimo
Massimo
30 giorni fa
Reply to  Roberto

👍👍👍👍👍👍

Franco
Franco
29 giorni fa
Reply to  Roberto

D’accordissimo

Gennaro
Gennaro
30 giorni fa

Adesso anche Occhiuzzi con queste dichiarazioni prende in giro i tifosi.
Con gente come Idda,d’orazio,capela,Monaco ,Prezioso,corsi(giocatori di lega pro da media classifica) come potevamo salvarci?

Gennaro
Gennaro
30 giorni fa
Reply to  Gennaro

Giocatori da Francavilla come quella specie di direttore sportivo…

Massimo
Massimo
30 giorni fa
Reply to  Gennaro

👍👍👍👍👍👍👍

Bartolitto
Bartolitto
30 giorni fa
Reply to  Gennaro

Infatti gli altri sono tutti fenomeni che meritano la serie A la colpa è sempre degli stessi

Pino
Pino
30 giorni fa
Reply to  Gennaro

Il convento purtroppo passa questo

Roberto
Roberto
30 giorni fa

Le stesse parole di Braglia , gli stessi errori del presuntuoso che ci ha fatto perdere una infinita serie di partite perché non capiscono che per salvarsi ci vuole umiltà. Continua con 3 difensori e 3 attaccanti senza centrocampo …. stai andando benissimo !

seriiAnacleto chiatante
seriiAnacleto chiatante
30 giorni fa

Non siete persone seri, prendete esempio delle altre squadre che si debbono salvare,entrano in campo con le lacrime agli occhi non voi che sembrate delle statuette.

Massimo
Massimo
30 giorni fa

Basta prendere in giro la tifoseria.
Ora ci sei dentro pure tu: o andavi o spaccavi…….hai spaccato per un atteggiamento sbagliato, un modulo tattico sbagliato, dei giocatori sbagliati…….retrocessione meritatissima……….
È stato l’anno degli orrori…….dal ritiro precampionato, alla farsa del mercato……..dal tifoso col Daspo societario al DG in carica tre mesi da Omeonga a Pierini e Kanoute…….
Ora via i dilettanti allo sbaraglio………..tutti dal primo all’ultimo.
Il Cosenza deve rinascere e lo potrà fare solo senza di voi altrimenti sarà un lungo e profondo letargo..?…..

Gluca
Gluca
30 giorni fa
Reply to  Massimo

Tutto giusto. Però una speranzella ancora c è. Giochiamo alla morte contro il Perugia.

Massimo
Massimo
30 giorni fa
Reply to  Gluca

Se mandano in campo la Primavera si…… Questi non sono buoni neanche per il sugo……..

Piero C
Piero C
30 giorni fa
Reply to  Massimo

Giustissimo!

Luca
Luca
1 mese fa

Ragazzi,non facciamo il gioco del munnizzaro. . La colpa è sola sua. Anche se ci salviamo, sempre e solo sua. Non deve essere un alibi x i giocatori..benché mediocri quasi tutti ,devono cmq dare l’anima ogni partita.
Vai via munnizzaro incompetente e dilettant. Non degno di Cosenza

Davide
Davide
1 mese fa

Partendo dal presupposto che nn era questa la partita dove si ci aspettavano dei punti,xò una prestazione da lupi famelici si ed in questo caro mister hai colpa anche tu.. ti sei fissato con un modulo che nn è adatto alla rosa che hai,a 3 dietro ci puoi giocare se hai dei cagnacci e marcatori di ruolo e questa rosa nn li ha,a centrocampo c’è un buco colossale e con la difesa c’è un distacco di almeno 10 metri,gli esterni nn sanno difendere,vedi casasola nel sedondo tempo che doveva fare il quarto di difesa,i tre gol sono venuti tutti dalla… Leggi il resto »

Giuseppe Latella
Giuseppe Latella
30 giorni fa
Reply to  Davide

sei ubriaco? e quali sarebbero le formazioni da prendere punti, Pisa, Pordenone, Perugia? 🙂 mancano 5 partite e le altre non devono vincere e pareggiare.. perché alla prossima sconfitta, e le altre vincono, sarà matematica la serie C.

Davide
Davide
30 giorni fa

Forse l’ubriaco sei tu se pensavi che con la nostra rosa potevi andare a battere una signora squadra come il La Spezia.. è ovvio che le partite vanno giocate xò se tu rimani in aereo, puoi giocare anche contro una squadra di juniores,prenderesti sempre gli schiaffi.. ora hai partite contro squadre salve in casa,perugia,pisa e fuori con l Empoli che alla penultima potrebbe sapere già dove si trova in classifica.. con la speranza che l’ultima giornata serva a qualcosa.. finché ci sarà l’aritmetica proviamoci

Roberto
Roberto
1 mese fa

È finita ! Pensiamo già al futuro.Subito la creazione di una nuova società ma senza Guarascio ,l’unico presidente ,nel mondo del calcio,ad essere stato capace di programmare una retrocessione.Un vero e proprio
suicidio calcistico!

Massimo
Massimo
30 giorni fa
Reply to  Roberto

👍👍👍👍

Advertisement

La Top 11 rossoblu di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "Al posto di Lentini metterei Padovano"

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Un fortissimo centrocampista con un tiro micidiale. Peccato ad avere incontrato sulla sua strada quegli incapaci allenatori della nazionale di quel..."

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Stiamo parlando di uno dei migliori allenatori che abbia avuto il Cosenza insieme a Bruno Giorgi. Ho avuto il piacere di conoscerlo bene e..."

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "È vero, senza quel gol sarebbero cambiate tante cose"

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "Lo scoprimmo in coppa Italia Maggiore quando inchiodò il Foggia sullo 0 a 0 nella gara d'andata al San Vito ( di allora)"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News