Resta in contatto

Approfondimenti

Cosenza-Perugia: fischio d’inizio alle ore 18.45. Ecco le probabili formazioni

Occhiuzzi perde il portiere Perina e rilancia Saracco. Sciaudone e Corsi si candidano a tornare titolari, ballottaggio in avanti sul terzo attaccante assieme a Rivière e Baez. I dubbi di Cosmi sul modulo

Alle 18.45 il fischio d’inizio della partita CosenzaPerugia, valevole per la 34ª giornata del campionato di Serie B. Da una parte e dall’altra non mancano le assenze e i dubbi ad avvolgere i pensieri di Occhiuzzi e Cosmi in queste ore che precedono la partita. In casa rossoblu certo il forfait del portiere Perina, al suo posto Saracco. In difesa spazio ai tre titolari mentre a centrocampo Bruccini avrà al suo fianco uno tra Sciaudone e Broh. Novità sugli esterni dove il capitano Corsi potrebbe tornare titolare dopo moltissimo tempo. In avanti sicuri Rivière e Baez, poi ballottaggio tra Bahlouli e Asencio.

Il dubbio nel Perugia è legato al modulo: 3-4-1-2 oppure un più prudente 3-5-2 iniziale per poi cambiare a gara in corsa. Con Falzerano e Sgarbi squalificati c’è anche Barone tra gli indisponibili. Nel caso in cui Cosmi decidesse per il 3-5-2 spazio a Kouan, altrimenti Bonaiuto dall’inizio ad agire alle spalle della coppia d’attacco formata da Iemmello e Falcinelli.

COSENZA 3-4-3 22 Saracco; 5 Idda, 14 Schiavi, 18 Legittimo; 2 Corsi, 21 Bruccini, 16 Sciaudone, 27 Bittante; 13 Bahlouli, 29 Rivière, 32 Baez. IN PANCHINA 12 Quintiero, 15 Casasola, 23 Monaco, 4 Capela, 11 D’Orazio, 3 Lazaar, 6 Broh, 25 Kone, 10 Carretta, 17 Machach, 9 Asencio. ALLENATORE Occhiuzzi. SQUALIFICATI nessuno. DIFFIDATI Capela, Legittimo, Schiavi. INDISPONIBILI Pierini, Perina.

PERUGIA 3-5-2 1 Vicario; 2 Rosi, 32 Gyomber, 25 Falasco; 7 Mazzocchi, 25 Kouan, 4 Carraro, 14 Nicolussi Caviglia, 27 Di Chiara; 9 Iemmello, 8 Falcinelli. IN PANCHINA 22 Fulignati, 37 Albertoni, 33 Angella, 35 Rajkovic, 15 Konate, 11 Bonaiuto, 3 Nzita, 10 Dragomir, 16 Benzar, 29 Capone, 30 Righetti, 36 Melchiorri. ALLENATORE Cosmi. SQUALIFICATI Falzerano, Sgarbi. DIFFIDATI Vicario. INDISPONIBILI Barone.

ARBITRO Davide Ghersini della sezione di Genova. ASSISTENTI Luigi Lanotte della sezione di Barletta e Alessandro Cipressa della sezione di Lecce. IV UOMO Ivano Pezzuto della sezione di Lecce.

DIRETTA TV RaiSport e Dazn. DIRETTA RADIO Jonica Radio. DIRETTA WEB tifocosenza.it.

10 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
10 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Siamo nel baratro…se cadremo allora cadremo insieme. E non avrò mai il rimorso di aver tifato una squadra qualunque giusto per il gusto di vederla vincere ogni domenica. Ma avrò tifato per te, emozionato e cantato per tè, sudato, spesso e sacrificato per tè. Tu che mi hai dato la vita e mi fatto diventare ciò che sono. Per me non sarai mai solo la mia squadra ma sarai Cosenza. Il mio Cosenza.❤

#Cos – #Per ore 18e45.

Fino alla fine, fino all’inferno…senza rimpianti, senza rimorsi. FORZA LUPI! SEMPRE! ❤💙

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Oggi possiamo vincere basta crederci …. Se non volete farlo per la maglia fatelo per voi stessi, per la vostra dignità! Siete professionisti e non credo ci teniate a fare ulteriori figuracce. È il vostro lavoro ! Portatelo a termine con onore perché rappresentate il COSENZA….. e per il Cosenza dovete dare l’ anima e gettare il cuore oltre l’ ostacolo. Dateci questa gioia vi prego

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Manca un giocatore?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Grande.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Ancora Corsi non discuto il suo attaccamento alla maglia ma ha i suoi limiti per una seri B

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Non ce ne ingarri una di formazione… Cassola e lazar in panchina e corsi titolare…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Solo il ” CORONA ” ci poteva salvare della retrocessione…. ma ci ha abbandonato pure lui. 😭😭😭😭🤧🤧🤧🤧

Fabio
Fabio
4 mesi fa

4-4-2 era lo schieramento tattico che dava equilibrio e meno dispendioso. Ranieri insegna. Arrivato lui con pur una squadra ciao l’ha girata fuori dalla zona retrocessione. Senza tanti fronzoli.

Francesco Scalise
Francesco Scalise
4 mesi fa

Mamma mia non ne becchi una di formazione 😂

Mister X
Mister X
4 mesi fa

Hai ragione per me è sbagliato proprio il modulo! E,poi,hai visto mai allenatori che seguono la partita con le braccia conserte,invece,di prendere a calci nel sedere la squadra quando no si comporta bene in campo?

Advertisement

Gigi De Rosa, il professore

Ultimo commento: "Grande Gigi tecnica e intelligenza un grande abbraccio cugino"

La Top 11 rossoblu di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "Per me il migliore in assoluto resta Renato campanini troppo presto ceduto ad altra squadra al contrario di altri giocatori che pur bravissimi ..."

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "grande roberto , che bei ricordi."

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "GUARASCIO VATTENE"

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Stiamo parlando di uno dei migliori allenatori che abbia avuto il Cosenza insieme a Bruno Giorgi. Ho avuto il piacere di conoscerlo bene e..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti