Resta in contatto

Approfondimenti

Cosenza, una sola novità rispetto all’undici che ha vinto con il Pordenone

Si va verso al conferma in blocco della formazione scesa in campo al Nereo Rocco di Trieste. In attacco in tre si giocano una sola maglia. Lavoro differenziato per Machach

“Lavoro di forza sul campo, tattica e mini partite su porzione ridotta di campo nel programma di allenamento odierno dei Lupi“. Così sul sito ufficiale del Cosenza calcio viene sintetizzata un’altra tappa di avvicinamento alla partita con il Pisa in programma venerdì sera al Marulla alle ore 21. Tranne Machach che ha svolto un lavoro differenziato, il resto del gruppo ha svolto per interno tutto ciò che lo staff tecnico aveva preparato. La squadra si è allenata tra Delmorgine e Marulla.

La prossima partita con i nerazzurri di D’Angelo, valevole per la 36ª giornata del campionato di Serie B, è di fondamentale importanza per il Cosenza. Lo sa bene Occhiuzzi ma soprattutto lo sanno bene Corsi e compagni, i quali continuano a tenere altissima la concentrazione. C’è in palio la possibilità di mantenere la categoria e sa la vorranno giocare fino in fondo. Si va verso la conferma della stessa formazione scesa in campo a Trieste contro il Pordenone, con una sola probabile novità in attacco: Asencio o Bahlouli dall’inizio al posto di Carretta. Prossima seduta fissata per domani pomeriggio, mercoledì 22 giugno.

7 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
7 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Ma perina? Sta ancora recuperando?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Jamu lupi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Forza Lupi sempre ❤💙🐺

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

💪❤🐺💙💓🔝

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Forza Lupi siamo sempre con voi ❤💙❤💙❤💙

pasquale filice
pasquale filice
1 mese fa

Occhiu’ , jamu ja ca si tavianu fattu parta a tia cu sa squadra di l’iniziu du campionatu a chistura eravamu a braccettu cu ru Beneventu in Serie A.
Jamu ja , cercamu i cia’ fa a ni sarva’……..e l’annu prossimu cu ra stessa squadra puntamu ara serie A , ma mi raccumannu un ti fa fuja a nessunu di jocaturi .
Mi raccumannu Robertuzzu tu aru palluni si cchiu’ forte de Pele’😜

TONINO TURANO
TONINO TURANO
1 mese fa

Avanti tutta ,caro amico,forza Cusenza ca ru pallunu s i chiù forte dè Pelè….

Advertisement

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "GUARASCIO VATTENE DA COSENZA SUBITO"

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Lo ricordo perfettamente quando lo stadio del Cosenza era in via Roma. È qualche anno più piccolo di me e ricordo il suo destro con dei tiri..."

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Stiamo parlando di uno dei migliori allenatori che abbia avuto il Cosenza insieme a Bruno Giorgi. Ho avuto il piacere di conoscerlo bene e..."

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "Lo scoprimmo in coppa Italia Maggiore quando inchiodò il Foggia sullo 0 a 0 nella gara d'andata al San Vito ( di allora)"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti