Resta in contatto

Approfondimenti

Cosenza, il discorso di Occhiuzzi che ha stregato tutto il gruppo

Il giovane allenatore ha tenuto a rapporto i calciatori in stile Ogni maledetta domenica con Al Pacino. Ecco perché è il valore aggiunto del gruppo

Avete presente il discorso di Al Pacino nel film Ogni maledetta domenica? Parole che, come quei centimetri, passo dopo passo, entrano nella testa dei giocatori. Parole che trasmettono motivazioni e cementano il gioco di squadra. Il gruppo. E Roberto Occhiuzzi, mercoledì, ha tenuto a rapporto il suo gruppo in perfetto stile di Al Pacino. Le troppe parole sul mancato completamento dell’organico, rischiavano di alimentare alibi pericolosi com’è successo in passato. E la differenza rispetto allo scorso anno sta proprio qui. Un allenatore che non va cercando scuse per giustificare un eventuale inizio di campionato ad handicap.

Roberto Occhiuzzi, per quanto sia un giovane allenatore, ama assumersi ogni responsabilità. Rifiuta di andare a caccia del colpevole di turno, da mettere alla berlina. Sarebbe troppo semplice. Ancor di più nel mondo del calcio e soprattutto con un presidente come Guarascio, il quale è una calamita di critiche. Anche violente. Lo scorso anno con Braglia si registravano soltanto lamentele, soprattutto con i tifosi e quei divulgatori di notizie che definirle fake sarebbe quasi un complimento. Sabato si gioca la partita con l’Entella e l’allenatore sa bene che dovrà giocarla con i calciatori che ha a disposizione. E questi sono, per lui, i più forti della Serie B. Occhiuzzi ha grande fiducia in loro, e non su quelli che dovranno arrivare. Perché in campo andranno loro. Ed è da questi calciatori che dovrà ottenere il massimo.

Chi verrà al Cosenza, dovrà sposare il concetto di gruppo. Occhiuzzi, lo staff e tutto lo spogliatoio sono pronti ad accogliere i volti nuovi. Ma gente che dovrà indossare la maglia del Cosenza per dare il proprio contributo alla causa. L’obiettivo è quello di scendere in campo consapevoli che magari dal punto di vista tecnico si sfideranno avversari decisamente più forti. Ma lo spirito di gruppo, le motivazioni e la voglia di sacrificarsi per questa squadra, dovranno fare la differenza. E Occhiuzzi il Cosenza ce l’ha nel cuore. Ecco perché ha stregato tutti i calciatori con il suo discorso, ecco perché rimane lui il valore aggiunto di questo gruppo. Un Lupo vero, Robertino da Cetraro. Il Principe.

30 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
30 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
27 giorni fa

Francesco Valerio Calendino

Commento da Facebook
Commento da Facebook
29 giorni fa

CHE BRUTTO AUTUNNO CADONO LE FOGLIE PURE I LECCHINI RUFFIANI

Commento da Facebook
Commento da Facebook
29 giorni fa

Senza Braglia si scriverebbe ancora di lega pro. Però sempre dalla postazione stampa sospesa.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
29 giorni fa

Il Principe ❤💙❤💙❤💙

Commento da Facebook
Commento da Facebook
29 giorni fa

Ma facimu na cosa, ormai ci simu, facìmu puru votà arrìati Gliozzi e Vera, tanto stiamo benissimo così e chi dice di no cerca solo alibi come quel ciuccio di Braglia, no?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
29 giorni fa

Bravo Occhiuzzi,la motivazione,la fiducia,la stima sono valori molto importanti.Non conosco i giocatori per cui non posso esprimere giudizi ma una cosa è certa la squadra si completa ora e non a fine campionato.Chiaro Guarascio?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
29 giorni fa

Principe!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
29 giorni fa

Mancano ancora tre elementi. Un difensore centrale, un centrocampista centrale e una mezza punta

Commento da Facebook
Commento da Facebook
29 giorni fa

GRANDE ROBERTO!! Il PRESIDENTE NON MERITA QUESTO ALLENATORE !!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
29 giorni fa

Vero top player di questa squadra. Anche perché chini vena vena, i tifosi criticano sempre 😂 ibra sarebbe vecchio, cavani denutrito, lukaku ciccione, iniesta basso, chiellini goffo. Forza lupi 🐺

LR
LR
29 giorni fa

Concordo, sei davvero.una brava e umile persona. Pero non avallare le scelte dell’Innominabile sempre e comunque. Partecipa anchetu alle scelte di mercato . Noi siamo sempre con te

pasquale filice
pasquale filice
29 giorni fa

Occhiuzzi ha un valore inestimabile………..Ama e Allena la sua squadra del cuore. Se gli metti due magazinieri come calciatori lui li fa diventare campioni. Cosenza Occhiuzzi una sola cosa. Un domani la storia calcistica raccontera’ che : Un Principe Rossoblu’ scese dal suo regno Cetrarese per incontrare la Bellissima Cosenza Calcistica dove regnava da anni addormentata nei meandri delle serie semiprofessioniste e professioniste e come di incanto lui il Principe la bacio’ e sveglio’ la bella Cosenza che insieme cavalcarono il girone della serie B nell’anno 2020/2021 portando con il suo cavallo la Bella Cosenza Calcistica nell’Olimpo del massimo campionato… Leggi il resto »

Luca
Luca
29 giorni fa

Si nu poeta Pasquá! Stannu Saglimu!

PASQUALE FILICE
PASQUALE FILICE
29 giorni fa
Reply to  Luca

E na malatia su Cusenza e guai a non crederci e se ci crediamo noi…………………..saglimu in serie AAAAAAAA

Luca
Luca
29 giorni fa

STANNU SAGLIMU!

Gianluca
Gianluca
29 giorni fa

E Grazie a lui che ci siamo salvati.ha studiato stimolato e messo in campo gente vogliosa di correre e sudare..fara bene anche quest’anno ne sono sicuro❤💙

Cosimo Moschetto
Cosimo Moschetto
29 giorni fa

Partendo dal presupposto che il nostro Mister è un grande… E che la convinzione e la tenacia e il carattere sono fondamentali in questo sport e non solo in questo… Però almeno una punta che vada in doppia cifr bisogna prenderla… Perché per quanto siamo importanti anzi importantissimi i discorsi e tutto il resto… Se non hai una bella. Punta da oltre 10 gol faremo gran fatica a salvarci… A proposito ok Riviere che doveva e voleva andare in serie A…. Ma Asencio a Pescara?! Non si poteva fare quello sforzo in più promesso a Riviere almeno per Asencio???? ….… Leggi il resto »

TONINO TURANO
TONINO TURANO
29 giorni fa

Caro Roberto,io ti conosco da anni,quando,con il Cetraro ,venivi a giocare contro il San Marco.Sei un vucano di entusiasmo calcistico capace di trasmettere,grinta,caparbietà,volontà e tenacia nei gruppo che tu alleni.Lo ha dimostrato nelle partite finali del campionato che ci hanno regato la permanenza nel campionato cadetto.L’impresa ha ancora oggi del “miracoloso”che ha fatto parlare del nostro Cosenza tutta la stampa italiana e,in parte, quella estera.Hai nel cuore il sangue rossoblù perchè sei un cosentino di Cetraro e,noi tifosi,anche per questo tivogliamo tanto bene e ti saremo sempre vicino per il regalo che ci hai fatto e che continuerai a farci,anche… Leggi il resto »

Micuzzu
Micuzzu
29 giorni fa

Robe’ si nu Lupu da Sila veru, bravo e preparato, hai quella marcia in piu’ che sai trasmettere al gruppo, io quest’anno confido nelle tue capacità, nel gruppo e nell’esperienza e professionalità del signor Direttore Trinchera, che dire del presidente, troppo parsimonioso è un bel dire…..spero che mi smentisca presto e ci regali quel colpo da mercato che ha promesso….presidè sei ci sei batti un colpo……

Fabio
Fabio
29 giorni fa

Se quest’anno ci fa arrivare nei playoff, l’anno prossimo per lui si apriranno le porte di una squadra di A.

FRANCESCO
FRANCESCO
29 giorni fa

Gruppo unito e sacrificarsi uno per l’altro si puo sopperire anche se un po inferiore dal lato tecnico! ma noi abbiamo dei grandi giocatori in rosa che aiuteranno il gruppo a migliorare forza lupi!!!

giovanni
giovanni
29 giorni fa

E’ FACILE PARLARE QUANDO C’E’ UN PRESIDENTE COME GUARASCIO CHE TI METTE IN MANO UNA FERRARI. HAI IL MEGLIO CHE LA SERIE B POSSA OFFRIRE. GIOCATORI CHE POTREBBERO GIOCARE BENISSIMO IN A.

giovanni
giovanni
29 giorni fa

OCCHIUZZI UN VALA NENTI MINTITIVELLU INTRA A CAPU. IL NOSTRO AMATISSIMO PRESIDENTE E’ SOLO LUI GRANDE. IL MIGLIORE PRESIDENTE DEL CALCIO ITALIANO. MA LI VEDETE I GRANDI ACQUISTI CHE STA FACENDO. SIAMO UNA SQUADRA TOP E VINCEREMO IL CAMPIONATO CON FACILITA’. NON FINIRO’ MAI DI RINGRAZIARLO.
GUARA’ MENU MALI CA CI SI TU

Francesco Iacovino
Francesco Iacovino
29 giorni fa
Reply to  giovanni

É una presa in giro? Vero? C’è del sarcasmo sottile o sei serio?
Sono curioso

Arturo
Arturo
29 giorni fa

QUESTI SONO I CONDOTTIERI E GLI ALLENATORI VINCENTI ! NON COME QUEL DISONESTO DI BRAGLIA CHE CONTINUA A PERDERE …..ANCHE IN SERIE C …

Fabiola e Roberta ✋
Fabiola e Roberta ✋
29 giorni fa

Grande Roberto ! Facci sognare. 👍 Diventerai un grandissimo mister ! Chapeau………💯

innocenzo palazzo
innocenzo palazzo
29 giorni fa

bravissimo persona ma se le cose dovessero andare male sarà il primo a pagare per aver acconsentito ad un mercato che offende Cosenza ed i suoi tifosi

FRANCESCO
FRANCESCO
29 giorni fa

Grande mister!!!tutti per uno e uno per tutti questo e il segreto, in bocca al lupo e forza Cosenza!!!

Vincenzo
Vincenzo
29 giorni fa

Il nostro unico principe, Robertino portaci in A, sarai la persona più importante di Cosenza, dopo Marulla ovviamente. Forza lupi sempre.

KaiserFranz
KaiserFranz
29 giorni fa
Reply to  Vincenzo

Perché? Se riesce a portare il Cosenza in A diventerà automaticamente la figura calcistica più importante della storia cosentina. Più di Rizzo. E più di Marulla, poiché loro hanno fatto la serie A partendo da Cosenza, mentre in questo caso sarebbe Cosenza ad andare in serie A.

Advertisement

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "grande roberto , che bei ricordi."

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "GUARASCIO VATTENE"

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Stiamo parlando di uno dei migliori allenatori che abbia avuto il Cosenza insieme a Bruno Giorgi. Ho avuto il piacere di conoscerlo bene e..."

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "Lo scoprimmo in coppa Italia Maggiore quando inchiodò il Foggia sullo 0 a 0 nella gara d'andata al San Vito ( di allora)"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti