Resta in contatto

Approfondimenti

Cosenza, parate super e porta inviolata: Falcone è l’uomo derby

Il portiere arrivato in estate dalla Sampdoria dopo esser diventato titolare sta ripagando con una serie di prestazioni importanti la fiducia del tecnico

Nella serata del Granillo a brillare, senza dubbio, è stato il portiere Wladimiro Falcone, alla sua prima stagione nel campionato cadetto dopo tanta gavetta in Lega Pro e una stagione alle spalle di Audero alla Sampdoria. Il classe 1995 diventato titolare dopo la partita di Coppa Italia contro l’Alessandria gara dopo gara sta mettendo in mostra tutte le sue qualità.

Martedì sera la grande prova contro un’avversaria di tutto rispetto come la Reggina, tra le favorite per la promozione in Serie A. Non poteva scegliere palcoscenico migliore dello stadio Granillo per dimostrare al pubblico la sua maturazione come giocatore. Prima la parata in uscita su Bellomo poi il rigore parato su Denis, nella ripresa il miracolo sulla conclusione di Crisetig. Interventi provvidenziali, che hanno permesso ai rossoblu di tornare da Reggio Calabria con un punto preziosissimo.

18 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
18 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
tonino turano
tonino turano
1 mese fa

Un Falcone-falco di nome e di fatto!

Artco
Artco
1 mese fa

Disamina giustamente sacrosanta,quando entri in campo l’avversario non deve respirare,non ci deve capire niente. ,subito addosso con pressing asfissiante,e vedrai che quelli non passano il centrocampo,per quanto riguarda Boskov,un profeta del calcio,e tutto giusto ,la supremazia territoriale,e’ una balla per macchietta,solo la palla che gonfia la rete conta il resto sono solo chiacchere

Filomena
Filomena
1 mese fa

Ma il nostro mister e’ un cacasotto o un incompetente,mai visto nella storia un Cosenza così rinunciatario,anche in undici contro undici,mai pressing sempre arroccato in centrocampo l,’unico che tira 20 volte in campo Scissione in panchina ma che volevi un pareggino,chi poteva fare rete e’ stato regalato alla triestina,va bene che quelli erano scarsi una buona squadra di C che e’ tutto fumo con due quarantenni da ospizio,pero’ Boskov diceva conta solo palla dentro rete,pali traverse corner, supremazia territoriale,solo balle,nel pugilato si vince ai punti,nel calcio solo chi fa goar ride,anche il pareggio e’ una sconfitta

pino
pino
1 mese fa
Reply to  Filomena

cara Filomena bevilo diluito con l acqua altrimenti on televisione vedi quak anziché le partite ti raccomando segui i consigli e se puoi segui alo sport tanto caro ai cosentini lo stridriddu

Paolo
Paolo
1 mese fa

Assurdo non convalidare un gol così evidente alla Reggina, le immagini parlano chiaro. Rigore, poi gol, poi ancora rigore, un pasticcio inaudito che ha condizionato il risultato finale. Senza Var la B resta la Cenerentola del calcio italiano, pur in presenza di alcune società che hanno effettuato ragguardevoli investimenti

Luca
Luca
1 mese fa
Reply to  Paolo

Ma chi sta diciannu ma quale gol che non era entrata .. Sicuramente l arbitro e da farlo retrocedere in una serie degna del suo arbitraggio se aveva dato il gol ancora peggio vulia minato… rigore giusto e parato A. Q.! StannuSaglimu

Maikol
Maikol
1 mese fa

Con un buon attaccante ieri avremmo potuto portare a casa l’intera posta in palio, la Reggina e una buona squadra ma molto prevedibile. Con i pareggi non si va molto lontano .

Tex
Tex
1 mese fa

Ieri la Reggina era particolarmente stanca…e poco incisiva sotto porta compreso il rigore; comunque merito al Cosenza che si è difeso con ordine, complimenti a Reggina e Cosenza che hanno due ottimi portieri…in prestito (sic!)

Gennaro
Gennaro
1 mese fa

È intanto Litteri continua a segnare e noi giochiamo con Gliozzi

Luca
Luca
1 mese fa
Reply to  Gennaro

Lassu sta adduvè almeno prende le sue soddisfazioni u prox annu u facimu joca cura Popilbianco…

GiovanniM
GiovanniM
1 mese fa

Bravo Falcone e Forza Lupi Sempre

gianfranco
gianfranco
1 mese fa

Ho l’impressione che su questa pagina ci sono soprattutto tifosi del Catanzaro.
Io tifo solo Cosenza e dico soltanto che Falcone ieri ha dimostrato di essere un grandissimo portiere,praticamente un predestinato.
Quanto alla partita,se la Reggina non ha vinto e’ merito di un grande Cosenza che ha chiuso tutti i varchi,vanificando le loro speranze di vittoria.
Forza lupi sempre.

micuzzu
micuzzu
1 mese fa

Vladimiro sei stato veramente bravo!!! continua così!!! forza Lupi sempre!!!!

Roberto
Roberto
1 mese fa

NON ESAGERIAMO COME SEMPRE ! LA PARATA DIFFICILE È STATA UNA , LE ALTRE GLIELE HANNO TIRARE IN BOCCA !!! CERTO ABITUATI CU PERINA CHE SI BUTTAVA DOPO …..

Massimo
Massimo
1 mese fa
Reply to  Roberto

Non è la prima partita in cui Falcone fa queste cose. Ed i rigori con l’ Alessandria?
Per favore diamo a Cesare quel che è di Cesare. Questo è un signor portiere e per il momento è l’unica certezza che abbiamo. Il resto lo vedremo avanti.

Dodo'
Dodo'
1 mese fa
Reply to  Massimo

Bravo è così, il buongiorno si è visto subito.
Portiere da A quindi si compra subito il cartellino per fare la A CON IL CS IL PROSSIMO ANNO.
FORZA LUPI

Guara'... bella scrima......
Guara'... bella scrima......
1 mese fa

Grande Falcone….
Ora aspettiamo gli altri….

Guara'.....e sti capiddri ????😨
Guara'.....e sti capiddri ????😨
1 mese fa

Avimu nu portieruni !!! 💪 Ieri se non era per lui, avremmo preso minimo due, tre gol. Complimenti per questa prestazione superlativa !

Advertisement

Gigi De Rosa, il professore

Ultimo commento: "Grande Gigi tecnica e intelligenza un grande abbraccio cugino"

La Top 11 rossoblu di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "Per me il migliore in assoluto resta Renato campanini troppo presto ceduto ad altra squadra al contrario di altri giocatori che pur bravissimi ..."

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "grande roberto , che bei ricordi."

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "GUARASCIO VATTENE"

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Stiamo parlando di uno dei migliori allenatori che abbia avuto il Cosenza insieme a Bruno Giorgi. Ho avuto il piacere di conoscerlo bene e..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti