Resta in contatto

Pagelle

Cosenza, il gioiello di Kone vale la qualificazione ai sedicesimi

Il centrocampista ancora una volta entra in partita in modo disarmante. Buona prestazione di Tiritiello. Deludono i giovani. E Petre a fine partita scoppia in lacrime

SARACCO 6 La parata su Arlotta nel primo tempo e quella su Guiebre nel secondo. Per il resto un pomeriggio relativamente tranquillo. Sulla deviazione di Idda non può proprio fare nulla.

CORSI 6 Ha giocato da centrale, o meglio da braccetto destro come dicono oggi gli allenatori. Due disattenzioni di troppo nel secondo tempo. Dal 14′ s.t. IDDA 6 L’autorete con la quale si è riaperta la gara è di quelle talmente sfortunate che se ne vedono pochissime. Per il resto fa il difensore per come ci aveva abituati nella prima parte di campionato.

SCHIAVI 6 Prima da titolare e debutto nella stagione in corso. Fino a quando regge la condizione, guida la difesa con grande personalità. Dal 31′ s.t. BITTANTE 6 Entra bene in partita, tra l’altro nell’inedito ruolo di terzo centrale di sinistra. Dà manforte a Vera in fase di spinta.

TIRITIELLO 6,5 La giusta cattiveria, non sbaglia mai i tempi e tira fuori una prestazione perfetta.

BOUAH 5 Benino nel primo tempo ma alla distanza cala vistosamente e va in difficoltà su Guiebre. A fine partita viene colpito dai crampi: è giovane e ha tutto il tempo per migliorare.

BRUCCINI 6 Un gol se lo divora clamorosamente un altro glielo nega Pozzer. E poi il solito lavoro oscuro in mezzo al campo.

PETRUCCI 6,5 Firma il primo gol in rossoblù e poi ci riprova ma il portiere ospite è attento. Ha confermato di avere buona visione di gioco e capacità nella fase di interdizione. Dal 14′ s.t. KONE 7,5 Un gol bellissimo che regala la qualificazione ai sedicesimi di finale della Coppa Italia. E come sempre entra in partiuta in un modo mostruoso.

VERA 6 Intanto rimane in campo per novanta minuti ed è una buona notizia. Meglio nel primo tempo quando la condizione lo aiuta, inevitabilmente cala alla distanza. Però fa intravedere cose interessanti.

BAHLOULI 6 Tocca il pallone con classe e regala spunti da campione. È ancora troppo discontinuo ma essendo giovane non potrà che migliorare. Dal 25′ s.t. SCIAUDONE 6 Porta esperienza e un evidente cambio di marcia in mezzo al campo.

SACKO 5 Non riesce ancora a esprimere le sue qualità. Evidentemente l’ambientamento si sta rivelando più lungo del previsto. Dal 31′ s.t. BORRELLI 5 Si divora un gol clamoroso e nella stessa azione commette il grave errore di non servire Petre tutto solo e con la porta sguarnita. Egoismo classico degli attaccanti.

PETRE 5,5 Partecipa all’azione che porta al vantaggio del Cosenza. Rimane in campo per tutta la partita e alla fine si sfoga in un pianto liberatorio, forse perché ci teneva a segnare probabilmente consapevole di non avere giocato una grande partita.

OCCHIUZZI 6,5 Prima vittoria in campionato con la squadra che per buona parte del match si è espressa a buoni livelli. Senza il contributo degli attaccanti diventa difficile chiudere le giocate con il gol. Avrà molto da lavorare sui giovani.

16 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
16 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 rossoblu di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "Grande Oberdan Biagioni, ma anche Missiroli, papa' del Missiroli del Sassuolo."

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Con Franco siamo coetanei e abbiamo cominciato a giocare insieme: di lui ho un bellissimo ricordo. Spero stia bene e tanto che non lo vedo"

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Ci stavo pure io a Casarano e non solo......."

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "Baclet,col Cosenza sei stato mitico.Ti sei sempre impegnato al massimo e hai contribuito alla promozione del Cosenza in serie B .Ti auguro tanta..."
Advertisement

Altro da Pagelle