Tifo Cosenza
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Cosenza, gli attaccanti continuano a deludere: un solo gol in sette partite

Occhiuzzi li ha utilizzati tutti da Petre a Gliozzi passando per Borrello e Sueva. E alla prima di campionato è stato utilizzato Litteri…

Certo che il nome di Rivière continua ad aleggiare dalle parti del Marulla. E chissà per quanto tempo ancora, visto l’inizio di stagione da parte dei calciatori che avrebbero dovuto far dimenticare le prodezze dell’attaccante della Martinica che nella passata stagione ha contribuito alla salvezza del Cosenza. Il direttore sportivo Stefano Trinchera si è affidato a un paio di giovani, più uno che le esperienze migliori le ha fatte in Serie C un po’ di anni fa.

Tanta curiosità attorno a Petre. Il rumeno, nei commenti post calcio mercato, è stato il calciatore che ha ricevuto più consensi di tutti. Il candidato designato a fare dimenticare Rivière. Complici un paio di filmati girati in rete, in cui il numero 9 dei Lupi ha firmato qualche prodezza con la maglia della nazionale Under 21 della Romania. Titolare contro il Cittadella ma di lui rimangono le lacrime dopo la gara di Coppa Italia con il Monopoli. Al momento si sono perse le tracce…

Poi è toccato a Gliozzi. Tre partite di fila da titolare, il gol del pareggio contro il Lecce e lo stop coinciso con il caso di positività al Covid-19. Non ha convinto nemmeno lui, a dirla proprio tutta. Poi è toccato a Borrelli il quale, secondo i bene informati, sarebbe l’attaccante più forte in organico tant’è che Occhiuzzi lo ha premiato contro il Brescia dopo la parentesi in Coppa Italia. Esame non superato, almeno per il momento. Mancano ancora 31 partite e di tempo ce n’è.

Ci si era illusi che l’attaccante più forte fosse in casa, il talentino Sueva. Ma dopo il coraggio iniziale e gli elogi pubblici, l’allenatore Occhiuzzi lo ha rimesso in un angolino della panchina. Così dopo sette partite, più due di Coppa Italia, si fa fatica a individuare l’erede di Rivière. Ah, già: dimenticavamo Litteri, titolare alla prima di campionato contro l’Entella. Vuoi vedere che il più forte dei centravanti il Cosenza lo ha spedito a Trieste? Soltanto il tempo dirà. Intanto questa è la foto attuale…

Subscribe
Notificami
guest

62 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Sul risultato di 0-0 palo interno del centrocampista su calcio di punizione: per il numero...
L'attaccante rossoblu: "Al di là della gioia personale, l'obiettivo in questo momento, anche per la...
Primo tempio di sofferenza nonostante il plao interno colpito da Calò su punizione il rigore...

Dal Network

Un altro pareggio per Michele Mignani. prima dell’esonero di Bari era l’allenatore che aveva ottenuto...

L'allenatore Michele Mignani sembra orientato a confermare il 3-4-1-2 con Di Francesco sulla trequarti...

Altre notizie

Tifo Cosenza