Resta in contatto

Approfondimenti

Cosenza, sono 23 i calciatori convocati da Occhiuzzi

Due gli assenti per la partita di Monza in programma sabato pomeriggio e valevole per la 18ª giornata del campionato di Serie B

C’è anche Luca Tremolada fra i 23 i convocati di Roberto Occhiuzzi per Monza-Cosenza in programma sabato 16 gennaio, fischio d’inizio alle ore 14, al Brianteo U-Power stadium. La partita è valevole per la 18ª giornata del campionato di Serie B 2020-2021. Oltre allo squalificato Tiritiello manca pure Petre, rimasto a Cosenza. Di seguito l’elenco completo.

PORTIERI 30 Falcone, 1 Matosevic, 22 Saracco. DIFENSORI 27 Bittante, 13 Bouah, 2 Corsi, 5 Idda, 28 Ingrosso, 18 Legittimo, 14 Schiavi, 19 Vera. CENTROCAMPISTI 17 Ba, 25 Kone, 88 Petrucci, 16 Sciaudone, 21 Tremolada. ATTACCANTI 7 Baez, 6 Bahlouli, 20 Borrelli, 10 Carretta, 23 Gliozzi, 11 Sacko, 79 Sueva.

11 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
11 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Odio RC e CZ e KR
Odio RC e CZ e KR
1 mese fa

Petre rimasto a Cosenza? Allora valigia in mano…. Questo se ne va!!!!

Fulvio
Fulvio
1 mese fa

Insieme a lui via anche il bidone Gliozzi

Odio RC e CZ e KR
Odio RC e CZ e KR
1 mese fa
Reply to  Fulvio

Speramu!!! D’altronde di punte centrali ne devono prendere due

Marco
Marco
1 mese fa

Peccato non averlo provato per qualche partita intera Petre e poterlo valutare seriamente. Occhiù Occhiú e mannaia Ari fissazioni tua, ti raccomando fai giocare sempre Carretta così giochiamo uno di meno, eeeèeeeee cosa bella..

Simasuk simben
Simasuk simben
1 mese fa

A Gliozzi lasciatelo direttamente a Monza! Mamma mia c’abbuartu d’attaccante!!!

Davide
Davide
1 mese fa

Xkè petre a casa? Qualcuno si degni di dire la verità..

ginoX
ginoX
1 mese fa
Reply to  Davide

A quanto pare andrà via.
Comunque devo dire che, malgrado lo abbiamo visto pochissimo, effettivamente non mi ha convinto. Lento e poco reattivo, non “lega” il gioco. Un abisso di differenza con Rivier, se ci pensiamo bene, che al contrario era sveltissimo e segnava da posizioni assurde. Non poteva essere il suo erede.
Il calcio italiano non è il calcio rumeno

Pippi
Pippi
1 mese fa

Scandaloso. Mandare via un giocatore senza mai avergli dato la possibilità di giocare 90 minuti. Errore madornale.

Tonino
Tonino
1 mese fa

Si parla di un interessamento del Cosenza per Ribas ex Inter

Piero C
Piero C
1 mese fa

Fa jocà a gliozzi… Goal dell’ex secco

un istruttore giovani calciatori
un istruttore giovani calciatori
1 mese fa

Dopo tutti questi allenamenti in campo e fuori campo …. non serve una stagione intera per capire se uno vale e quanto vale. Con due o tre partite si vede chi ha talento e chi invece non va lontano. Non si può arrivare in B e non prendere lo specchio della porta, questo discorso vale per tutti e non solo quelli che vengono definiti attaccanti. In B ogni giocatore deve avere piedi buoni per intenderci anche il portiere dovrebbe saper calciare un rigore e fare goal. Altrimenti vuol dire che non hanno fatto la gavetta nelle serie inferiori. Io un… Leggi il resto »

Advertisement

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "il fatto che nessuno punta su Cosenza"

Gigi De Rosa, il professore

Ultimo commento: "Difensore tecnico e veloce, grande attaccamento alla maglia"

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Per me il migliore allenatore del Cosenza e stato. Attilio De Maria. Forse voi siete troppo giovani per ricordarlo."

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Franco Rizzo grande mezzala con visione di gioco e con un destro potentissimo. Ero piccolo, ma ricordo perfettamente che quando giocava a Cagliari e..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti