Resta in contatto

Approfondimenti

Cosenza, all’orizzonte un poker di partite da brividi…

Nelle prossime quattro sfide i rossoblù affronteranno Chievo e Frosinone al Marulla e due trasferte temibili con Brescia e Salernitana

Non è il momento di sparare sentenze, sia chiaro. Ci sono da giocare ancora 14 partite, anche se le ultime 10 decisive, come le ha battezzate Occhiuzzi qualche giorno fa, sono dietro l’angolo. Da oggi in poi sentiremo spesso frasi fatte del tipo “pensiamo a una partita per volta”, oppure “ci attendono tutte finali da qui all’ultima giornata” e tante altre cose del genere. Intanto all’orizzonte, giusto per avvicinarsi a quelle ultime dieci partite, c’è un bel poker niente male. Diciamo da brividi…

Si comincia sabato prossimo, 27 febbraio, con il Chievo al Marulla. Il mese di marzo comincerà con il turno infrasettimanale di martedì 2 a Brescia, quindi sabato 6 di nuovo in casa con il Frosinone e la settimana successiva, il 13 marzo, l’attesa gara dell’Arechi con la Salernitana. E ci fermiamo qui, perché queste quattro gare rappresenteranno già uno snodo cruciale per la stagione del Cosenza.

47 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
47 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Javier Scarletta
Javier Scarletta
10 giorni fa

Occhiuzzi…ormai lo ripeto da tempo: ci stai ROVINANDO!!! Guarascio. Cambiamo immediatamente allenatore prima che sia troppo tardi!!!

Massimo
Massimo
10 giorni fa

O sollevano il tecnico dall’incarico o sono 4 sconfitte.
E poi dichiarerà : in qualsiasi altra società mi avrebbero esonerato già da tempo…… 😂🤣😂🤣😭……. Siamo ridicoli

Cheval
Cheval
10 giorni fa

Che tristezza!

Gildo
Gildo
10 giorni fa

Guarascio……. Occhio svegliati prima che è troppo tardi….

Giovanni
Giovanni
10 giorni fa
Reply to  Gildo

Picchi ‘ si deve svegliare, i sordi s’ incupa ed il duo lobby continua…
Chiamami Ciuatu….
Ps che abbiamo Patuto

Loris
Loris
10 giorni fa

Ma pu joca’ pure contro u Real Madrid devi vincere lo stesso.

ginoX
ginoX
10 giorni fa

L’avevo promesso e lo dico a malincuore perché secondo me poteva essere un valore aggiunto. Non sosterrò più il tecnico Occhiuzzi. Se tutto il popolo rossoblù ti sta dicendo che sbagli, e ti indica la strada, ma tu insisti, non sei umile ma testardo e parli in “covercianese” per fare sembrare difficile un gioco, come il tiro al pallone, che non lo è affatto, allora non ci siamo più. Stiamo andando in C, e per giunta col beneplacito di certa stampa che non osa toccarti, né metterti in discussione, ma come sempre è prona. Il Cosenza e i Lupi, vengono… Leggi il resto »

Massimo
Massimo
10 giorni fa
Reply to  ginoX

Caro Ginox non ci voleva la 24 giornata per accorgersi di ciò che scrivi.
L’allarme andava suonato molto prima.

ginoX
ginoX
10 giorni fa
Reply to  Massimo

Pienamente d’accordo con te, purtroppo 😔

micuzzu
micuzzu
10 giorni fa
Reply to  ginoX

Ginox belle parole da parte mia per te solo tanti applausi!!!!!!!!!!!!!!

ginoX
ginoX
10 giorni fa
Reply to  micuzzu

Grazie micu’😉👍

Antonio
Antonio
10 giorni fa
Reply to  ginoX

Concordo, ma non pensi che la sua colpa principale sia stata quella di dare il suo assenso all’ acquisto di giocatori diciamo sbagliati…… inizio campionato?

Giovanni
Giovanni
10 giorni fa
Reply to  Antonio

Ma quale assenso, ca già lo ringrazia per il patentino preso.
E poi dimmi chi ti sei comprato?

ginoX
ginoX
10 giorni fa
Reply to  Antonio

Certamente, anche quella. Il signor Trinchera ci ha fatto giocare un intero girone di andata con 3 attaccanti di serie C, difesi e coccolati dallo stesso Occhiuzzi. Risultato? 17 miseri punti. Una roba incredibile

Stefano
Stefano
10 giorni fa

Grazie Guarascio.
Grazie Trinchera.
Grazie Occhiuzzi.

innocenzo palazzo
innocenzo palazzo
10 giorni fa

Occhiuzzi ha la sola ed unica colpa comunque ingiustificabile di aver assecondato e coperto Guarascio che nel campionato di b più difficile fa svolgere il ritiro con la primavera, prende solo prestiti e giocatori finiti, vende il migliore calciatore ad una diretta concorrente e mette 8 soldi da parte. Guarascio sei il numero 1,li umili e ti osannano ed addirittura se la prendono con Occhiuzzi che non sarà una cima ma con qs squadra e qs società fa miracoli altro che difesa a 3 o a 4 ,le squadre si fanno a agosto e si programma ed investe, noi con… Leggi il resto »

Massimo
Massimo
10 giorni fa

Condivido sempre tutto ciò che scrive.
Ma questa volta mi permetto di dissentire
Guarascio ha tutti i difetti del mondo. Ma la squadra aggiustata a gennaio non merita la classifica odierna.
Roberto Occhiuzzi purtroppo si è dimostrato inadeguato.

Salvatore
Salvatore
10 giorni fa
Reply to  Massimo

Ma quale squadra ha fatto ha gennaio ,sono solo vecchie carcasse da rottamare ,ieri ho detto adesso che entra Carretta forse cambia un po la partita ,ma dove andava cadendo da solo ,era ridicolo.

Enrico
Enrico
10 giorni fa

Col calendario nemico la C e cosa certa : grazie a Guarascio presuntuoso e Occhiuzzi silenzioso e confuso ! Gli arbitri ci sono contro da sempre ma nuaaaaa

Gianni
Gianni
10 giorni fa

Ancora parra Occhiuzzi siamo questo siamo quello … dimettiti e di la verita’ fino in fondo

Solo cosenza
Solo cosenza
10 giorni fa

Okkiuuuu vavatinneeeeee ca un si capace di vincia Na partita come si deveeeeeeee…. Stiamo per retrocedere…. Vavatinneeeeee a cetrar ka u pallone unne’pe tiaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa…. Viaaaaaa presuntuoso vomitevole!!!

Mbakogu Jerry uche
Mbakogu Jerry uche
10 giorni fa

Occhiu’…si proprio nu ciucciu presuntuoso!!!

Sabrina Montalto
Sabrina Montalto
10 giorni fa

Sono sicuro che con un allenatore decente, avremmo avuto 7 , 8 punti in più!!!!! Occhiuzzi… quest’anno sei troppo confuso. Ci stai portando in C, e questo non è giusto. 👿

Carlorfeos
Carlorfeos
10 giorni fa

Premetto che bisogna sostenere la squadra sempre… ad ogni modo sono un pò pessimista perché non vedo molti margini di miglioramento da parte della squadra. Nel bene o nel male il cosenza ha giocato in questa maniera dall’inizio del campionato. O Occhiuzzi trova una “quadra” a livello tattico in brevissimo tempo con il materiale che ha a disposizione, oppure siamo destinati a retrocedere. Non si tratta di essere tagliaturi, ma semplicemente realisti… con l’attuale media punti arriveremo se va bene a fine campionato con 37-38 punti e non è detto che siano sufficienti nemmeno per un playout perché le altre… Leggi il resto »

Giovanni
Giovanni
10 giorni fa
Reply to  Carlorfeos

Magari i playout

ANTONIO
ANTONIO
10 giorni fa

le partite dall’Undicesima alla sedicesima sono: reggiana , (Ascoli e Cremonese consecutive in casa )Venezia e Pisa ( consecutive fuori ) e Pescara .. qui si decide il nostro campionato.

SPECIAL ONE
SPECIAL ONE
10 giorni fa

Anche con Gigi de Rosa in panca, ci sarebbero serie possibilità di permanenza in B…a costo 0…

Franco
Franco
10 giorni fa

Vedo molte CRITICHE venite a parlare ALLA FINE! IO ANDAVO ALLA STADIO IN SERIE D COSENZA GELA ERAVAMO 300 PERSONE IN CASA ! HO DETTO TUTTO!

Franco
Franco
10 giorni fa

TEMPO AL TEMPO!

Maikol
Maikol
10 giorni fa

Squadra in discesa ,peggiorata ,non ci sono margini di miglioramento ,rigore o no ,non avremmo fatto risultato con quel gioco, mercato di riparazione pessimo ,calciatori già finiti da tempo, eccetto per Tremolada ,ma una rondine non fa primavera, cosa può fare OCCHIUZZI se non ha i calciatori ,qualche errore lo commette anche lui .riguardo alla partita ,meglio non commentare, ma una cosa la voglio dire ,in serie B NON SI POSSONO FARE QUEI LISCI ,LA PAGHI SEMPRE. QUEST’ANNO SONO SUPER SICURO CHE NON POTREMO SALVARCI ,DOVREMMO VINCERE 6 PARTITE E 6 PAREGGI ,E NON E DA QUESTA SQUADRA.

Tonino
Tonino
10 giorni fa

Guarascio VATTENE!!!

Salvatore
Salvatore
10 giorni fa

Faccio la disdetta di Dazn, mi sono seccato di vedere questo scempio, sono tifoso da 50 anni ma è arrivato il momento che non voglio più vedere partite, del Cosenza ,per adesso.

ginoX
ginoX
10 giorni fa

Mbakogu infortunato da 8 giorni non si può sentire. Lo ha detto quasi vergognandosi, con una voce sommessa che era tutto un programma, Trinchera. Come nel peggiore degli incubi, questi lo hanno valutato una settimana e poi lo hanno tesserato. Rotto. A questo punto la società deve dare spiegazioni all’intera tifoseria. Sto vedendo il Crotone in A. Lì la società è ambiziosa e sono ritornati in A. Da noi abbiamo visto un anno e mezzo di B non 3 anni come dice qualcuno, perché, diciamo come stanno le cose, è da un anno e mezzo che non andiamo allo stadio.… Leggi il resto »

Massimo
Massimo
10 giorni fa
Reply to  ginoX

Unica buona notizia è essersi liberati di questo personaggio………………..indegno di stare a Cosenza

Massimo
Massimo
10 giorni fa

Basterebbe sostituire il tecnico e saremmo salvi………INCREDIBILE che il Presidente non prenda questa decisione. Anzi VERGOGNOSO.
Il nostro glorioso Cosenza nel fango per colpa di questi inetti.
Nessuno in società che dia un suggerimento un consiglio……..niente di niente…….

tonino Turano
tonino Turano
10 giorni fa

E ancora lo tengono.

Giuseppe
Giuseppe
10 giorni fa

Se mister Occhiuzzi non porta a casa almeno due vittorie nelle prossime quattro gare, fara giustamente la fine di Braglia pagando con l esonero. Nel calcio i risultati di oggi contano piu della gratitudine per il passato ed il Cosenza da inizio campionato non ha mai vinto in casa ed e’ sempre stato in posizione play out. Sveglia!

Massimo
Massimo
10 giorni fa
Reply to  Giuseppe

Caro Giuseppe quello che dici è un suicidio. Non c’è più tempo da perdere. Occorre vincere. Non esiste squadra che in serie B si salva se non vince qualche partita.
Occhiuzzi non vince mai………ma non se n’è accorto nessuno?
I giornalisti che l’anno prossimo si venderanno i giornali a vicenda dormono?
Nessuno che abbia il coraggio di un’analisi dei numeri nuda e cruda.
Non si può retrocedere per riconoscenza , è da folli.

Advertisement

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "Baclet,col Cosenza sei stato mitico.Ti sei sempre impegnato al massimo e hai contribuito alla promozione del Cosenza in serie B .Ti auguro tanta..."

Gigi De Rosa, il professore

Ultimo commento: "Difensore tecnico e veloce, grande attaccamento alla maglia"

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Per me il migliore allenatore del Cosenza e stato. Attilio De Maria. Forse voi siete troppo giovani per ricordarlo."

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Franco Rizzo grande mezzala con visione di gioco e con un destro potentissimo. Ero piccolo, ma ricordo perfettamente che quando giocava a Cagliari e..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da Approfondimenti