Resta in contatto

Approfondimenti

Occhiuzzi: “Cosenza, ora serve la vittoria: la famiglia rossoblu la merita”

Il tecnico interviene in vista del Chievo: “Sulla formazione ho ancora qualche dubbio. Il modulo è relativo, sono fondamentali i principi di gioco”

Roberto Occhiuzzi, allenatore del Cosenza, è intervenuto in conferenza stampa in vista del match di sabato pomeriggio con il Chievo: “Sulla formazione ho ancora qualche dubbio, voglio valutare bene dopo la rifinitura che a volte schiarisce le idee mentre altre ti mette più dubbi. E questo è positivo perché significa che tutti sono in palla. Sul modulo stiamo lavorando già da tempo, i principi danno caratteristica al gioco, il modulo è una questione di posizione, l’importante è che ci siano i principi”. 

La vittoria è fondamentale, non il 4-3-1-2 o il 3-4-1-2 o il 3-4-3 – prosegue Occhuzzi -. Solo così l’ambiente può ritrovare serenità, la famiglia Cosenza lo merita. Dobbiamo accelerare, sprintare non solo in campo singolarmente ma proprio come squadre. I ragazzi sanno che ci deve essere il cambio di rotta, ne sono consapevoli come lo sono io, stiamo lavorando su questo”. 

“Il modo di interpretare ogni gara è sempre stato giusto. Purtroppo non sono arrivati i risultati che devono arrivare, sicuramente dobbiamo fare qualcosa in più. Non c’è nulla da buttare però, dobbiamo trovare quel cambio di passo mentale che ci riporti alla vittoria”, conclude l’allenatore.

16 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
16 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Marcello
Marcello
1 mese fa

Vedere che siamo la peggiore squadra in fatto di vittorie (soltanto tre), mi fa rivoltare lo stomaco e mi fa aumentare quel senso di distacco nei confronti della squadra, per non parlare della società.
Ritengo che noi tifosi non meritiamo questa umiliazione, che dura ormai da tre anni.
Speriamo oggi di vincere, ma se ciò non avverrà, spero si prendano i necessari provvedimenti.

Luca
Luca
1 mese fa

La famiglia rossoblù sa cacatu u c….!!!

Tom
Tom
1 mese fa

Gliozzi tutta la vita meglio di carretta

ginoX
ginoX
1 mese fa
Reply to  Tom

“Scarta fruscia…………”

Giuseppe
Giuseppe
1 mese fa

Piu aggressività e coraggio in campo. Al San Vito occorre pressare alti e non far ragionare gli avversari x 90 minuti, anche quando si va in vantaggio. Cosi si vince.

Rossoblu75
Rossoblu75
1 mese fa

Per tutti i pastori del Cozzo di Catanzaro che venite a scrivere qui solo per offendere invece di andare a pascolare le pecore.
State morendo in Serie C naviti raggia.
La città la tifoseria più bella lo stadio più bello i due colori magici.
Forza Magico Cosenza

Fulvio
Fulvio
1 mese fa

Ancora Corsi in campo….la C è dietro l’angolo

Special One
Special One
1 mese fa

Ancora dubbi ??? Mah…se domani non dovesse arrivare la vittoria, devi dimetterti…mi raccomando, fai giocare Carretta, Corsi e Vera…ara porta carraia domani t aspiattu…

Luiz
Luiz
1 mese fa

tirate dintra sta caz…i portaaaaaaaa!!!!!!!
E poi tu……….VAVATINNEEE

Antonio
Antonio
1 mese fa

Perche

Antonio
Antonio
1 mese fa

Vogliamo una prestazione pessima, ma i tre punti, siamo esausti delle belle parole.

Ginus
Ginus
1 mese fa

Allora no ci siamo capiti il problema e’ la tua turdaggine dove son kone ba baouli sacko ancora ti osti mi a schiera gli idda legittimo corsi ultra trentenni che davanti a giovani li atterrano in area di rigore non c’e’ la fanno piu’ questi tardoni ,venturato col Cittadella ne cambia otto partita e tutti giovani e sono terzi, impara dilettante di parrocchia e vai a scuola calcio forse li impari qualcosa, la vittoria in casa ci sarà appena avrai levato le tende

Artco
Artco
1 mese fa
Reply to  Ginus

Prendi bagarre e baghettelle e eclissati, non sei un mister dopo Lecce ancora schieri trotta e gliozzi in attacco idda legittimo corsi e giovani leoni di colore li tieni in panchina allora e’ qualcosa di cervello ritardato non capisci proprio un sentito cacchio,e no non ci arrivi proprio e’ inutile neanche un miracolo ti puo’ salvare il saper fare

Piero C
Piero C
1 mese fa

Forse è meglio il silenzio stampa.

Fabio
Fabio
1 mese fa

Sono realista. C’è troppa differenza tecnica tra le due squadre. Secondo me bisogna aspettare la 29a per la prima vittoria in casa contro il Vicenza.

Mohamed
Mohamed
1 mese fa

Cercamu a vincia na caz… i partita in casa!

Advertisement

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Ricordo in particolare che faceva giocare la squadra molto in verticale, con una fortissima coppia di attaccanti come Tatti e Margiotta, il primo..."

La Top 11 rossoblu di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "Ormai ........ ci vorrebbe mega cu.......a"

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Per pochi ricordi che ho, è stato uno dei più forti centrocampisti del duo tempo. È stato sfortunato ad incontrare per quanto riguarda la..."

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "Baclet,col Cosenza sei stato mitico.Ti sei sempre impegnato al massimo e hai contribuito alla promozione del Cosenza in serie B .Ti auguro tanta..."

Gigi De Rosa, il professore

Ultimo commento: "Difensore tecnico e veloce, grande attaccamento alla maglia"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da Approfondimenti