Resta in contatto

Approfondimenti

Cosenza, capitan Corsi squalificato per un turno dal Giudice Sportivo

Il difensore rossoblu ha rimediato a Brescia una doppia ammonizione che gli farà saltare il match con il Frosinone

C’è uno squalificato per il Cosenza in vista del match con il Frosinone in programma sabato 6 marzo. Si tratta di Angelo Corsi. Il capitano rossoblu ha rimediato due cartellini gialli, con conseguente espulsione, nel corso della gara di Brescia persa poi per 2-0. Corsi quindi salterà la sfida del “Marulla” contro i laziali. Di seguito il comunicato integrale del Giudice sportivo.

Il Giudice Sportivo avv. Emilio Battaglia, assistito da Stefania Ginesio e dal Rappresentante dell’A.I.A. Carlo Moretti, nel corso della riunione del 3 marzo 2021, ha assunto le decisioni qui di seguito riportate:

SERIE BKT

Gare dell’1-2 marzo 2021 – Settima giornata ritorno

In base alle risultanze degli atti ufficiali si deliberano i provvedimenti disciplinari che seguono, con riserva dell’assunzione di altre eventuali decisioni, in attesa del ricevimento degli elenchi di gara:

a) SOCIETA’

Ammenda di € 3.000,00: alla Soc. SALERNITANA per responsabilità oggettiva: per avere una persona riconducibile alla Società, al termine della gara, negli spogliatoi, rivolto al Direttore di gara una critica irrispettosa.

b) CALCIATORI

CALCIATORI ESPULSI

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA

CORSI Angelo (Cosenza): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.

CALCIATORI NON ESPULSI

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA

DIAW Davide Djily (Monza): per comportamento non regolamentare in campo; già diffidato (Decima sanzione).

SARIC Dario (Ascoli): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

PER PROTESTE NEI CONFRONTI DEGLI UFFICIALI DI GARA

AMMONIZIONE ED AMMENDA DI € 1.000,00 (TERZA SANZIONE)

COSTA Andrea (Reggiana): sanzione aggravata perché capitano della squadra.

AMMONIZIONE

SECONDA SANZIONE

LEALI Nicola (Ascoli)

PER COMPORTAMENTO SCORRETTO NEI CONFRONTI DI UN AVVERSARIO

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (TREDICESIMA SANZIONE)

BELLUSCI Giuseppe (Monza)

AMMONIZIONE

OTTAVA SANZIONE

FIORDILINO Antonioluca (Venezia)
MAISTRO Fabio (Pescara)
PERTICONE Romano (Cittadella)

SETTIMA SANZIONE

PAOLUCCI Andrea (Virtus Entella)

SESTA SANZIONE

BUSELLATO Massimiliano (Pescara)
MALEH Youssef (Venezia)
SCAVONE Manuel (Pordenone)
VALZANIA Luca (Cremonese)

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (QUARTA SANZIONE)

BARLOCCO Luca (L.R. Vicenza)
BENEDETTI Amedeo (Cittadella)
PELLIZZER Michele (Virtus Entella)
SCOGNAMIGLIO Gennaro (Pescara)

TERZA SANZIONE

CAMIGLIANO Agostino (Cittadella)
DE COL Filippo (Virtus Entella)
DE LUCA Manuel (Chievo Verona)
KIYINE Sofian (Salernitana)
RIGIONE Michele (Chievo Verona)
STULAC Leo (Empoli)

SECONDA SANZIONE

GORI Mirko (Frosinone)
MAIELLO Raffaele (Frosinone)
MARIC Mirko (Monza)
PARIGINI Vittorio (Ascoli)
SALVI Alessandro (Frosinone)
STEPINSKI Mariusz Pawel (Lecce)

PRIMA SANZIONE

BERISHA Etrit (Spal)
BJARNASON Birkir (Brescia)
BRIGNOLI Alberto (Empoli)
CISTANA Andrea (Brescia)
MAJER Zan (Lecce)
MERONI Andrea (Pisa)
MOSTI Nicola (Ascoli)
NIZZETTO Luca (Virtus Entella)
PINNA Simone (Ascoli)

PER COMPORTAMENTO NON REGOLAMENTARE IN CAMPO

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (QUARTA SANZIONE)

MAZZOCCHI Pasquale (Venezia)

AMMONIZIONE

TERZA SANZIONE

LARIBI Karim (Reggiana)
MATOS SANTOS PINTO Ryder (Empoli)

AMMONIZIONE ED AMMENDA DI € 1.500,00 (SECONDA SANZIONE)

BERRA Filippo (Pordenone): per avere simulato di essere stato sottoposto ad intervento falloso in area di rigore avversaria.

PRIMA SANZIONE

VITALE Luigi (Frosinone)
YALCIN Guven (Lecce)

c) ALLENATORI

ESPULSI

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA

FANTOZZI Matteo (Empoli): per avere, al 28° del primo tempo, contestato con veemenza una decisione arbitrale; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale.

d) PREPARATORI ATLETICI

ESPULSI

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA

SPIGHI Fabio (Empoli): per avere, al 28° del primo tempo, contestato con veemenza una decisione arbitrale; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale.

24 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
24 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Salvatore
Salvatore
1 mese fa

Ma non possiamo giocarcela a viso aperto ,come abbiamo fatto lo scorso campionato ,senza catenaccio, anche se non abbiamo la squadra dello scorso campionato.

Dodo'
Dodo'
1 mese fa

E braglia continua a vincere espugna do il catanzaro

Massimo
Massimo
1 mese fa

Ancora non c’è l’esonero…….
Incredibile solo a Cosenza……

lr
lr
1 mese fa

purtroppo è il più scarso pero è convinto di essere bravo. Purtroppo la rosa è modesta ed è facile prendersela con occhiuzzi

Saverio
Saverio
1 mese fa

Solo 1? Almeno 3 così Nasone non rompe più l’anima !

Luca
Luca
1 mese fa

Da premettere ca Corsi e nu buanu jocaturi i campetto i quartiere… Qui il responsabile é Occhiuzzi che purtroppo ha perso il carattere che ha utilizzato per la salvezza andando completamente in confusione, aveva giocatori a disposizioni che potevano fare la differenza e li ha tenuti in panchina a fa a muffa daltronde come faceva Braglia non ha mai tenuto una formazione stabile cambiava ogni partita (come Braglia), nu modulo coerente con i giocatori a disposizione (come Braglia) e purtroppo queste sono le conseguenze… quindi o 1 ) Esonero Occhiuzzi 2) Occhiuzzi cangia capu 3) Na pigliamu AQ FORZA LUPI… Leggi il resto »

Massimo
Massimo
1 mese fa
Reply to  Luca

Io scelgo l’opzione 1. E vi firmo salvezza tranquilla con Cosenza a meta classifica.
Perche non tentare? Per 26 giornate Occhiuzzi ha potuto dimostrare ciò che vale: ZERO.

Ciccio ciccio
Ciccio ciccio
1 mese fa
Reply to  Luca

Perfetto ragionamento.. Ma soprattutto fuori gliozzi un si pò guarda come attaccante

Salvatore
Salvatore
1 mese fa

Calciatori e squadre di scarsa qualità alla lunga pagano,al contrario squadre costruite bene con
buoni allenatori alla lunga escono

Gianni
Gianni
1 mese fa

A Brescia sei andato per non perdere e la partita l’hai preparata così. Beccato il gol ancora una volta su palla inattiva non avevi armi. È sempre così. Bisogna ricominciare a pensare solo e soltanto alla vittoria come nel finale scorso Spero che questo ritiro abbia questo obiettivo e produca nei nostri la cosapevolezza di non essere inferiori a nessuno scendendo in campo con il coltello fra i denti. E poi solo un gruppo coeso può fare la differenza e quindi incitiamo tutti indistintamente dal Presidente al sorvegliante dello stadio. Un solo grido ora e sempre: FORZA LUPI !!!

Salvatore
Salvatore
1 mese fa

Partita senza mordente quella di ieri sera a Brescia, se il Cosenza era entrato in campo più motivato avrebbe potuto vincere ,eppure era una partita molto importante x la classifica un confronto diretto, evidentemente l’allenatore non è stato capace di far capire l’importanza della partita ,continuando così si può solo retrocedere ,il dopo mercato ha peggiorato il gioco del Cosenza ,saranno i nuovi acquisti ,l’assenza di Baez e Bittante ,un Carretta non più in forma, non si capisce ,il fatto e che abbiamo smarrito il bel gioco di prima anche se non abbiamo mai brillato.

Gigi
Gigi
1 mese fa

Con ieri toccato il fondo … la C e’realta’ temo mahh ancora catenacci

Giulio serra
Giulio serra
1 mese fa

Gli ammiratori fi Guarascio e corsi nn sono i veri tifosi del Cosenza evidente ( ora cancellate mi raccomando ) meglio nn dirle le verita’ a Cs!!

Antonello Ferroni
1 mese fa
Reply to  Giulio serra

Gli unici commenti che vengono cancellati sono quelli che possono avere conseguenze di tipo giudiziario.

Adry
Adry
1 mese fa

Senza di questo potremmo fare un sltro miracolo

Pippo
Pippo
1 mese fa

Solo a Cosenza succedono queste cose …. NON SO COSA ABBIA FATTO CORSI , FORSE HA RISPOSTO A QUALCHE BESTIA PSEUDOTIFOSO , E SI È DECISO CHE È IL RESPONSABILE DI TUTTO ! A BRESCIA UNA PARTITA RIDICOLA DA FALCONE IN SU COMPRESO OCCHIUZZI ! MA DOBBIAMO PRENDERCELA SOLO CON IL CAPITANO DELL A SQUADRA ! QUESTI TIFOSI MERITANO LA SERIE D . NON C’È’ ALCUN DUBBIO …..

Fulvio
Fulvio
1 mese fa
Reply to  Pippo

Intanto bestia sarai tu e tra le altre cose non capisci di calcio…..vuoi capire che ogni volta che gioca CORSI fa danni grossi

marcello
marcello
1 mese fa
Reply to  Pippo

Ma forse non ti sei accorto che ci ha lasciato in dieci?????

Saverio
Saverio
1 mese fa
Reply to  marcello

Non si vedono nemmeno le Partite e Blablano e scrivono pure MAIUSCOLO per far notare la Scunchiudenza !

Fulvio
Fulvio
1 mese fa

Solo 1 giornata? Peccato

Piero
Piero
1 mese fa
Reply to  Fulvio

Come sei scunchiudente ….

marcello
marcello
1 mese fa
Reply to  Piero

Hai ragione,sono d’accordo.
Almeno con il Frosinone non fa danni

tonino Turano
tonino Turano
1 mese fa
Reply to  Fulvio

d’accordissimo

Advertisement

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Ricordo in particolare che faceva giocare la squadra molto in verticale, con una fortissima coppia di attaccanti come Tatti e Margiotta, il primo..."

La Top 11 rossoblu di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "Ormai ........ ci vorrebbe mega cu.......a"

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Per pochi ricordi che ho, è stato uno dei più forti centrocampisti del duo tempo. È stato sfortunato ad incontrare per quanto riguarda la..."

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "Baclet,col Cosenza sei stato mitico.Ti sei sempre impegnato al massimo e hai contribuito alla promozione del Cosenza in serie B .Ti auguro tanta..."

Gigi De Rosa, il professore

Ultimo commento: "Difensore tecnico e veloce, grande attaccamento alla maglia"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da Approfondimenti