Tifo Cosenza
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Cosenza, il palo di Sciaudone grida ancora vendetta

La gara all’Arechi con la Salernitana è appena terminata: ennesima grande prestazione di Falcone. Esordio da urlo per Antzoulas

FALCONE 7

L’ennesima parata salva risultato, quella su Kiyine. Una sicurezza disarmante per tutta la squadra specie nelle uscite alte.

ANTZOULAS 7

La vera sorpresa dell’Arechi questo ragazzo classe 2000. L’infortunio di Schiavi durante il riscaldamento apre le porte al suo debutto. E che debutto, tanta personalità.

INGROSSO 6,5

Di partite ne ha sbagliate pochissime. Si riscatta dalla disattenzione con il Frosinone con una prestazione senza sbavature.

LEGITTIMO 6,5

Un paio di imprecisioni nei rilanci, ma in fase difensiva ha capacità di lettura come pochi.

GERBO 6,5

Partita condizionata dall’ammonizione ma quando poi c’è da dare una mano in più causa l’inferiorità numerica, lo fa con decisione.

PETRUCCI 6

L’ennesima espulsione in casa rossoblù, il secondo giallo per un gomito un po’ alto macchia una buona prestazione. Ma la decisione dell’arbitro è sembrata eccessiva, motivo per il quale non merita l’insufficienza.

SCIAUDONE 7

Il colpo di testa nel primo tempo e quel palo pieno che grida vendetta. Ma rincorre ogni avversario senza mai risparmiarsi come quel recupero al 42’ del secondo tempo.

CRECCO 6,5

In fase difensiva non è mai semplice superarlo. Si è proposto bene e quel cross per Mabkogu meritava un “premio”.

TREMOLADA 6

Un paio di spunti dei suoi ma anche qualche imprecisione.

GLIOZZI 6,5

La parata di Belec sul colpo di testa a fine primo tempo gli nega la gioia del sesto gol in campionato. Difende una infinità di palloni per fare salire la squadra, lotta come un dannato fino all’ultimo secondo della partita nonostante i crampi.

MBAKOGU 5

Non riesce a spingere in rete un cross di Crecco, poteva essere il va. La partita dell’attaccante dura meno di mezzora causa l’infortunio al flessore della gamba sinistra.

CARRETTA 6

Al 28′ del primo tempo entra al posto di Mbakogu. A ogni cosa buona che fa (cross per la testa di Gliozzi) ne seguono almeno tre inguardabili. L’impegno e la propensione al sacrificio, nel secondo tempo, non sono venute meno.

KONE 6,5

In campo al posto di Tremolada al 6′ della ripresa dopo che la squadra è rimasta con l’uomo in meno. Questo ragazzo è davvero tosto, fosse più continuo anche durante le settimane di allenamenti sarebbe una colonna di questa squadra.

CORSI S.V.

Al 36′ della ripresa dà il cambio a Gerbo, ammonito e stremato. Entra subito in partita senza che nulla cambi.

OCCHIUZZI  6,5

Prima del fischio d’inizio perde Schiavi, poi due cambi forzati. A inizio secondo tempo rimane in dieci ma la squadra non dà mai l’impressione di essere in inferiorità numerica. Telecomanda dalla panchina i suoi calciatori. All’Arechi si è rivisto il Cosenza che trasmette più fiducia in chiave salvezza.

Subscribe
Notificami
guest

45 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Doppietta per l'ex Ascoli in un momento delicato a livello personale, il bomber napoletano viaggia...
Primo tempio di sofferenza nonostante il plao interno colpito da Calò su punizione il rigore...
Due grandi parate di Micai nel finale, a centrocampo Calò non riesce mai a costruire...

Dal Network

Un altro pareggio per Michele Mignani. prima dell’esonero di Bari era l’allenatore che aveva ottenuto...

L'allenatore Michele Mignani sembra orientato a confermare il 3-4-1-2 con Di Francesco sulla trequarti...

Altre notizie

Tifo Cosenza