Resta in contatto

Esclusive

Rivedi l’intervista di Occhiuto rilasciata a TifoCosenza WebTV

Il sindaco di Cosenza interviene sul futuro della squadra rossoblù all’indomani della retrocessione in Serie C e alla vigilia dell’incontro con la proprietà del club

40 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
40 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Luigi
Luigi
1 mese fa

FONTI CERTE DANNO DOMENICO SERAFINO NONCHÉ NS PAESANO NUOVO PRESIDENTE DEL COSENZA CALCIO COSI DOPO FATTO FALLIRE LA SAMBENETTESE FARÀ FALLIRE ANCHE NOI

G.E.indegno di questo pubblico
G.E.indegno di questo pubblico
1 mese fa

Ho letto di un progetto dell’ indegno in questi 10 anni, vorrei ricordare a chi sostiene l indegno, che mai, e sottolineo mai, all inizio del ritiro precampionato il Cosenza ha presentato una rosa completa almeno del 60%. Quindi indegno vattene

Antonio
Antonio
1 mese fa

Spero davvero venga igreco.

ginoX
ginoX
1 mese fa
Reply to  Antonio

Chiunque esso sia, dovrà portare una ventata di novità, un progetto NUOVO E AMBIZIOSO
Solo così si potrà riaccendere quell’entusiasmo che qualche freddo ragioniere ha soffocato maldestramente

Silviuccio
Silviuccio
1 mese fa

Eccoli…poteva mancare di dire la sua?Coi soldi del Ponte sapere quanti giocatori si prendevano?E per la risolatura invece…vada via al cù pure isso

Retrocessione programmata
Retrocessione programmata
1 mese fa

Occhiuto… contatta Lucio Presta! Quello sì che ci può portare in alto.

Graziani
Graziani
1 mese fa

Cussi organizzamu u Festivalbar…. GUARASCIO VATTENE

Pino Pino
1 mese fa
Reply to  Graziani

😂😂😂😂

Pino
Pino
1 mese fa

Quando si vince tutti siamo bravi ad essere sul carro dei vincitori. Quando si perde tutto cambia e si cerca sempre il colpevole chi è stato alla guida. Guarascio è stato l’unico a credere in un progetto quando il Cosenza era in serie D. Sicuramente avrà avuto pure tanta fortuna, però di fatto in 10 anni ha portato il Cosenza in serie B. La sua colpa è stata quella di non innamorarsi mai del Cosenza. Non ha voluto investire più di tanto e non ha l’umiltà di affiancarsi ad altri imprenditori che potevano dargli una mano. Le sue poche interviste… Leggi il resto »

Piergianni
Piergianni
1 mese fa
Reply to  Pino

Sono d’accordo c’è bisogno di imprenditori che costruiscano a Cosenza una nuova realtà calcistica sul modello Sassuolo. Le potenzialità ci sono tutte. Io aggiungerei che un azionariato popolare potrebbe affiancare i nuovi imprenditori. Cosenza è una piazza importante dal punto di vista calcistico con una grande provincia e una grande passione. Forza Lupi ❤💙

Silviuccio
Silviuccio
1 mese fa
Reply to  Pino

Esatto quando si vince tutti….poi invece…i sordi ppè nnù ponte sul nulla li hanno spesi.Guarascio mi sa che Cosenza non ti merita.Dove sono sti valenti imprenditori dove?Fate ridere

Carlo
Carlo
1 mese fa
Reply to  Pino

La penso come te Pino, poi ognuno ha la soluzione in tasca e urlare tutti in coro “Guarascio Vattene” sembra quella migliore.
La rabbia contro qualcuno dobbiamo riversarla ma lo capite o no che il calcio è un business… Io che forse ho più anni di alcuni di voi ricordo un calcio più romantico ma fatto comunque di equilibri.
Adesso se veniamo ripescati per i bilanci in linea con gli standard che facciamo?
Scriviamo Guarascio Ti Amo? Maddai! Coerenza ragazzi coerenza e realismo.
Questo è il mio pensiero.

eugenio
eugenio
1 mese fa
Reply to  Carlo

..la realta’ dice che per il momento sei retrocesso…che comunque i bilanci vanno controllati….e che dopo due sole vittorie nel girone di andata sei stata l’unica società a non fare alcun cambiamento nè relativamente al tecnico ..ne per quanto riguarda due o tre innesti decisivi..

Gianfranco
Gianfranco
1 mese fa
Reply to  Pino

Personalmente mai salito sul carro guarasciano.
Ci meritiamo un presidente che quantomeno allestisce l’organico per l’inizio del ritiro, senza essere costretti ad aspettare gli scarti a costo zero delle altre squadre.

Gians
Gians
1 mese fa

Le nottue te le ricordi a proposito del prato..

Questa retrocessione pesa come un macigno
Questa retrocessione pesa come un macigno
1 mese fa

Occhiuto è natru cuntrastu!!! L’ unico che può portare il Cosenza dove merita, e il signor Vrenna, oppure il signor Paolo Fabiano Pagliuso! Solo questi due…..gli altri sono carta brucia.

Livio
Livio
1 mese fa

La Guarascese calcio fara’ la serie C con 5 scarti di presunti calciatori , allenatore un presuntuoso risibile, senza ne arte ne parte ; Speriamo il Sindaco possa convincere questi cialtroni a fare altro nella vita; aspettando presidenti allenatori e giocatori degni della maglia Rosso blu’ !!!! JATIVINNI

Emilio
Emilio
1 mese fa

Cosenza a questo personaggio comico lo ha arricchito , lo ha fatto conoscere , lo ha fatto sentire importante…per costui eravamo un “ HOBBY” niente di piu’ ! Guarascio vattene ! Il lupo tornera’ a sbranare ……

G.E.indegno di questo pubblico
G.E.indegno di questo pubblico
1 mese fa
Reply to  Emilio

Un Hobby, chiunque pratica un hobby spende. Sinceramente credo che per capire i motivi del suo “attaccamento” alla società, slsolo economici, basta dare una lettura degli ultimi tre bilanci di ecologia oggi e del Cosenza calcio,

matteo
matteo
1 mese fa

Guarascio se ne deve andare

Guarascio vattene.jpg
Pino Pino
1 mese fa
Reply to  matteo

😂😂😂😂😂😂😂

QUINTO LIVELLO
QUINTO LIVELLO
1 mese fa
Reply to  matteo

Fantastica👏👏👏😂😂😂

red blue
red blue
1 mese fa
Reply to  matteo

complimenti questa è veramente forte

Roberto pisacane
Roberto pisacane
1 mese fa

Meritiamo 1 Presidente Non 1 Pulcinella 🎭

Enrico
Enrico
1 mese fa

Caro Occhiuto se davvero tifi Cosenza mandalo a casa munnizza compresa ; cacciaci tutto … incentiva imprenditori della nostra provincia che capiscono di calcio , che amano il lupo e che puntano in alto per come merita la nostra piazza; Guarascio a mai +

Gianfranco
Gianfranco
1 mese fa

GUARASCIO VATTENE

Oto
Oto
1 mese fa

Aspettiamo Saladini, Di Donna , Pagliuso , I Greco : gente degna del Cosenza calcio!!

red blue
red blue
1 mese fa
Reply to  Oto

radiazione

G franco
G franco
1 mese fa

Il tempo di Occhiuto e Guarascio a Cosenza e’finito lo sanno persino loro stessi nonostante si ostinino ; Cosenza merita ip meglio a tutti i livelli!!

Gianluca
Gianluca
1 mese fa

Caro sindaco trovaci un acquirente con la voglia e la passione giusta….con guarascio hai toppato

QUINTO LIVELLO
QUINTO LIVELLO
1 mese fa

Se il braccio di ferro tra la tifoseria e Guarascio verrà portato a livello nazionale, uscendo da una dimensione prettamente locale, con iniziative eclatanti e clamorose( ma assolutamente SEMPRE CIVILI e ironiche) questo soggetto, subendo forti pressioni mediatiche, verrà finalmente “allontanato” e cederà questo prezioso bene, il Cosenza calcio, al suo vero e legittimo proprietario: la gente, la città, la provincia, i tifosi.

Micuzzu
Micuzzu
1 mese fa

Guarascio……sei in ospite a Cosenza che puzzi già da tanto tempo……scio’………..

Valerio
Valerio
1 mese fa

Dai l’appalto della raccolta differenziata ai Vrenna e ci portano in serie A

Pippo
Pippo
1 mese fa

Adesso a pochi mesi che il timoniere lascia il comune di Cosenza riempendolo di debiti,, che cosa può fare? Su tutti ih stessi,, fuori Occhiuto, Occhiuzzi e Gargamella.. Uomini falsi.. Non siete stati capaci né di mantenere una città e né a serie B… Andatevene via immediatamente pagliacci

Fulvio
Fulvio
1 mese fa

Guarascio VATTENE

lorenzo
lorenzo
1 mese fa

Alla fine esce tutto fuori NON DIMENTICATELO e non e giusto per i tifosi del cosenza

lorenzo
lorenzo
1 mese fa

su tutti nella stessa barca

Massimiliano
Massimiliano
1 mese fa

Fuori Guarascio dal Cosenza e da Cosenza.

Gianfranco
Gianfranco
1 mese fa

GUARASCIO SE NE DEVE ANDARE

Advertisement

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Chi hai ricordato. Un grande. Peccato che rimase solo un anno. Chissà perché ..."

La Top 11 rossoblu di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "Infatti! Padovano, e anche un terzino di Scalea che andò alla Juventus!"

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Lo ricordo bene! Giocatore di talento, con un tiro potente e preciso verso la porta. In nazionale, non è stato ben valutato."

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "Baclet,col Cosenza sei stato mitico.Ti sei sempre impegnato al massimo e hai contribuito alla promozione del Cosenza in serie B .Ti auguro tanta..."

Gigi De Rosa, il professore

Ultimo commento: "Difensore tecnico e veloce, grande attaccamento alla maglia"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da Esclusive