Resta in contatto

Settore giovanile

Cosenza Primavera, il bilancio di mister Gatto: “Risultati positivi nonostante le difficoltà”

Il tecnico dei lupacchiotti: “Abbiamo lasciato qualche punto per strada ma siamo soddisfatti della stagione, non era facile fare a meno di 17 giocatori”

Il Cosenza Primavera ha chiuso la stagione con una pareggio per 2-2 con il Frosinone e il settimo posto in campionato. Mister Antonio Gatto ha affidato ai microfoni del sito ufficiale rossoblu il bilancio del torneo: “C’è rammarico perché abbiamo lasciato qualche punto per strada che avrebbe migliorato ulteriormente la nostra posizione in classifica, ma c’è anche tanta soddisfazione perché nonostante le tante difficoltà causate dalla situazione legata al Covid e agli infortuni siamo riusciti ad ottenere risultati positivi”.

“Non è stato facile fare a meno di 17 giocatori nel periodo più critico e poi via via di tanti altri, ma nelle difficoltà abbiamo saputo trovare soluzioni dando opportunità a ragazzi più giovani. L’esordio di otto 2004 non può che essere motivo di soddisfazione, inoltre durante la stagione si sono messi in evidenza diversi elementi che hanno mostrato le proprie potenzialità e ampi margini di miglioramento. Per tutti questi motivi ringrazio tutti quelli che hanno preso parte al nostro lavoro, il direttore, lo staff, i ragazzi per la grande professionalità dimostrata e per aver dato tutto”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 rossoblu di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "È anche vero che il Cosenza come squadra le vette più alte le ha toccate decisamente dopo la promozione dell'88. Peraltro la B che fece nel..."

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Ci stavo pure io a Casarano e non solo......."

18 novembre, trenta anni fa la morte di Denis Bergamini: i vostri messaggi per lui

Ultimo commento: "C'è poco da dire. Era fidanzato con una ragazza che nel frattempo strizzava l'occhio ad un maresciallo dei carabinieri. Un giorno Denis muore in..."

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Lo ricordo bene! Giocatore di talento, con un tiro potente e preciso verso la porta. In nazionale, non è stato ben valutato."

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "Baclet,col Cosenza sei stato mitico.Ti sei sempre impegnato al massimo e hai contribuito alla promozione del Cosenza in serie B .Ti auguro tanta..."
Advertisement

Altro da Settore giovanile